Cinema

LoveFilmFestival(ASI) Perugia. A causa dell’emergenza Covid-19 il Love Film Festival di Perugia non potrà svolgersi dal 29 al 31 maggio 2020, ma sarà rinviato al 13, 14, 15 novembre 2020.

lagomera(ASI) Triplo gioco, femme fatale in trappola, uomini in scacco. Il sesso sul materasso, i soldi dentro il materasso. Le spie, le mazzette, i segreti. L’isola, il piano, i fischi.

consorti nero copy(ASI) Sarà presentato martedì 4 febbraio presso il Chinese Theatre di Hollywood, "Havana Kyrie" ideato e diretto da Paolo Consorti all'interno della 15^ edizione di Los Angeles – Italia Film, Fashion and Art Fest. Presenti in sala, il regista Paolo Consorti, il protagonista e produttore Franco Nero, insieme agli altri produttori Franco Faggiani, Gianluigi Gasperini e Gabriel Beristain.

renudo1(ASI) Un cinema dei diritti, Giovanni lei è  reduce da un riconoscimento che non è solo alloro, è un segno? Il suo film, gioiello prezioso di un cinema introvabile che racconta storie non raccontate, Il Rosa Nudo, è stato inserito tra i migliori 15 dei passato decennio.

rosanudo(ASI) Roma - Il 26 gennaio  alle ore  18:00, la Memoria, la Storia e le sue storie dimenticate. Una proiezione evento e un'occasione unica in Italia, protagonista il film "Il Rosa Nudo" nel programma  "Giornata della Memoria 2020" organizzato dal MAXXI di Roma. Il film, inserito da poco nella top 20 dei migliori film del decennio trascorso, è tra gli unici in Europa e in Italia a raccontare l'eccidio degli omosessuali durante la II GM. Nelle parole e nelle immagini la voce ribelle, anticonformista e sempre innovativa del premiato regista Giovanni Coda, presente al dibattito in sala.

82770849 2796689270387316 8464560661223964672 n(ASI) Perugia. In una giornata invernale e piovosa, il Winter Love Film Festival riscalda l’atmosfera. Al Post sono in tanti intervenuti per la proiezione di Backliner di Fabio Lovino. Erano presenti il regista, Riccardo Sinigallia, G-Max e Laura Arzilli.

(ASI) Il ribelle mite, il berretto senza distintivo. L’antieroe che salva vite umane e che difende la patria e per questo viene scambiato per terrorista. Atlanta 1996, storia vera di Richard Jewell. Abuso di potere, manipolazione mediatica, riscatto del diverso. Un’altra American History targata Clint Eastwood.

senigallia(ASI) Manca pochissimo alla Winter Love Film Festival 2020 di Perugia. L’iniziativa è andata a colmare un vuoto nel mese di gennaio, portando un evento di qualità come voleva l’assessore alla cultura Leonardo Varasano. La strategia del direttore artistico Daniele Corvi di spostare l’evento a gennaio come lancio della prossima attesissima sesta edizione del Love Film Festival al Post museo della scienza sembra vincente sia per aiutare il rilancio per lo stesso Post sia per cercare di ravvivare l’inverno perugino spesso privo di eventi.

rosa nudo(ASI) Rosa. Nudo. Necessario. Raccontare l’universo Lgbt significa lottare per i suoi diritti, in un mondo a cui piace ancora, troppo, suddividerci in ghetti e classificare la forme di libertà, secondo quote di mercato, per lo più. La mission, l’arte e l’etica del regista Giovanni Coda si fonda e si evolve proprio in questa lotta, quotidiana e ormai indefessa da trent’anni.

zalone(ASI) Comicità? Ironia? Provocazione?  No, nulla di tutto ciò. Purtroppo, sembra più una  diffamazione, irritante per gli abitanti di Vibo Valentia e per tutti i calabresi.  Mi riferisco al film Tolo Tolo, che ha avuto in questi giorni un enorme successo d’incassi, in cui ad un certo punto il comandante di una barca piena di migranti chiede all’autorità portuale: “Con quale porto sto parlando?” “Marina di Vibo Valentia “ è la risposta. A quel punto Checco Zalone ribatte: “Aspettate un attimo, ve lo facciamo sapere noi se sbarchiamo”.

bernadette1(ASI) Anche le bellissime case vanno in pezzi. I soffitti gocciano, i rovi impazzano, gli abitanti impazziscono. Infatti la casa infinita e non finita di Bernadette Fox, (una Cate Blanchett volutamente sopra le righe, intrisa di un irrefrenabile, goffo humour nero, sempre più affine alle grandi dive dell’età d’oro) architetto un tempo unico nel suo genere, ora sotto le mentite spoglie di casalinga distaccata disadattata, rispecchia il malessere sottile della sua proprietaria: repressa, solitaria, ignorata, snob, ma soprattutto un enorme colmo vulcano sedato da anni di abitudine alla sudditanza, in una vita da spettatrice, non da protagonista.

wertmullerjpg(ASI) La regista Lina Wertmüller è stata ospite d’onore nella villa di Martha De Laurentiis, vedova di Dino e produttrice di film e tv tra cui la serie televisiva “Hannibal”, in cui tanta Hollywood si è radunata per dare omaggio all'amata regista, 91 anni, che ha ricevuto l'Oscar onorario, 42 anni dopo la leggendaria candidatura all'Oscar per Pasqualino Settebellezze, facendo la storia dell'Oscar per essere la prima donna candidata alla regia.

Pagina 1 di 41

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2020 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.