Medicina e Salute

(ASI) Oggi 7 aprile alle 14.00  “Capire per Prevenire” l’informazione medico-scientifica dal linguaggio semplice e comprensibile a tutti guidata dal Prof. Stefano Arcieri coadiuvato dal suo staff  in diretta dall’Azienda ospedaliera Policlinico Umberto I di Roma.

 SusannaEsposito copy(ASI) Roma  – “Scoraggiare l’utilizzo diffuso della mascherina chirurgica è errato e contribuisce a generare confusione nell’opinione pubblica che, oggi più di ieri, ha bisogno di essere rassicurata attraverso corrette informazioni e indicazioni univoche sugli accorgimenti da adottare per impedire il contagio e contrastare la diffusione del Covid-19.

ANTONIO DI CINTIO 1Sono un medico, non sono un eroe, sono un uomo che fa il proprio dovere con coscienza, passione e costanza. Ho sempre fatto questo, ma per anni la mia categoria è stata bersagliata da aggressioni verbali, mediatiche, volte a trovare un capro espiatorio per quello che l’opinione pubblica considera malasanità.

infermiera covid19(ASI) Roma – Su circa 2.300 professionisti positivi a COVID-19 oltre l’80% (quasi 1.900) sono medici e infermieri. Categorie a rischio, soprattutto per la mancanza di DPI (dispositivi di protezione individuale) oltre ad una carenza di personale, che costringe gli operatori della sanità a turni ben oltre l’orario abituale, con un livello di stress e problematiche organizzative che lasceranno il segno anche dopo l’emergenza COVID-19.

  Test COVID 19 (ASI) Roma - La pandemia da Coronavirus, iniziata circa quattro mesi fa, sta rapidamente mettendo a dura prova i sistemi sanitari e le economie di tutto il mondo e segnerà per sempre la storia recente dell’intera umanità.    

(ASI) Roma - Cambiare i criteri dei tamponi, estendendoli a tutti i soggetti con sintomi simil-influenzali. Eseguire controlli routinari sul personale sanitario, sottoporre a diagnosi tutti i contatti anche asintomatici delle persone trovate positive e aumentare il monitoraggio nelle aree più colpite.

SusannaEsposito copy(ASI) Roma – Una letalità fino a 12 volte maggiore rispetto ad altri Paesi, e comunque la più alta del mondo, è quella che sta facendo registrare in Italia Covid-19.

ministerosalute(ASI) Da ieri la Protezione civile sta distribuendo 25mila mascherine chirurgiche alla popolazione degli undici comuni della zona rossa del focolaio (dieci in Lombardia: Bertonico, Casalpusterlengo, Castelgerundo, Castiglione D'Adda, Codogno, Fombio, Maleo, San Fiorano, Somaglia, Terranova dei Passerini; e uno nel Veneto: Vo’) e 400mila mascherine di protezione di tipo ffp2 e ffp3 (entrambe dotate di filtri) al personale sanitario di tutte le regioni italiane. Affichè sia efficace e sicura, bisogna sapere come va utilizzata la mascherina.

SusannaEsposito copy(ASI) Susanna Esposito, Presidente dell'Associazione Mondiale per le Malattie Infettive e i Disordini Immunologici (WAidid) e Professore Ordinario di Pediatria all’Università di Parma: “In Italia situazione sotto controllo, l’influenza e le sue complicanze provocano nel nostro Paese circa 8.000 morti ogni anno”.

(ASI) Il titolo pare fantascienza - il lato oscuro di APOEε4 - ma di fantastico ci sarebbe solo la scoperta di un meccanismo che scatena la malattia di Alzheimer, tuttora incurabile. Lo studio “The dark side of APOEε4: unravelling amyloid-independent effects in AD.”

optr5g(ASI)  Grazie al 5G di TIM il professor Giorgio Palazzini da Roma è stato “teletrasportato” in diretta nella sala operatoria dell’Ospedale di Terni per un importante intervento chirurgico eseguito dalle equipe del prof. Amilcare Parisi e del prof. Chang-Ming Huang.

orasolare copy(ASI) Milano  – Non ci poniamo il problema, ma qualche sottile fastidio lo sentiamo dopo esserci svegliati con un'ora di sonno modificata. Adriano Formoso, psicologo e psicoterapeuta a Milano e ideatore del metodo terapeutico neuropsicofonia, ci aiuta a capire i meccanismi che ruotano attorno e suggerisce come intervenire.

Pagina 1 di 16

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2020 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.