Economia

lepre lavoro(ASI) Esiste un dato di fatto che sta scuotendo la politica italiana in questo periodo nel quale i fari restano, nonostante tutto, puntati alla corsa al Quirinale: la disoccupazione dilagante.

Spumanti(ASI) È  un primato storico per la produzione di spumante italiano che ha superato per la prima volta il miliardo di bottiglie nel 2021 per effetto del balzo del 23 % spinto dalla voglia di normalità di fronte all’emergenza Covid.

(ASI) Ammonta ad oltre 10 miliardi di euro il taglio delle spese turistiche in Italia per l’intero anno 2021 rispetto a prima della pandemia, con 1/3 delle perdite che hanno colpito i consumi in ristoranti, pizzerie, trattorie o agriturismi, ma anche per l’acquisto di cibo di strada e souvenir delle vacanze.

(ASI) Il 2021 chiuderà con una crescita del Pil del 6,2% e dei consumi del 5,1%. Risultati che, nonostante siano in larga parte ‘rimbalzi statistici’, testimoniano comunque una grande vitalità del tessuto produttivo del Paese le cui performance non erano affatto scontate.

(ASI) L’Istat rende noti i dati sull’andamento delle vendite al dettaglio a novembre 2021, rivelando un calo congiunturale del -0,4% in valore e -0,6% in volume. A segnare le sofferenze maggiori sono le vendite dei beni alimentari (-0,9% in valore e -1,2% in volume): un dato a dir poco allarmante dal momento che, come è noto, i tagli nel settore agroalimentare sono un importante indice della situazione di difficoltà delle famiglie.

lepre(ASI) Riceviamo e pubblichiamo -  Il nuovo anno si apre con un ritorno dell’emergenza Covid con l’innalzamento esponenziale dei contagi e dei decessi. Grazie ai vaccini la questione è molto più contenuta, ma rischia comunque di compromettere nuovamente tutto a partire dalle attività produttive. Nonostante le terze dosi siano in piena esecuzione, le varianti al Covid-19 continuano a mietere vittime e a contribuire alla stesura di dati preoccupanti, che stanno costringendo le istituzioni a blindare alcune aree del Paese.

(ASI) Nel primo weekend dopo l’Epifania scattano i saldi anche a tavola con quasi un italiano su tre (32%) che approfitta dei forti sconti per andare a caccia dei prodotti tipici delle feste di Natale, dai cotechini ai pandori, dai panettoni ai torroni fino alla frutta secca.

(ASI) Il Ministero dell’Economia e delle Finanze comunica i dettagli dell’emissione tramite sindacato del nuovo benchmark BTP a 30 anni, con scadenza 1° settembre 2052 e cedola annua del 2,15%. Hanno partecipato all’operazione oltre 350 investitori per una domanda complessiva pari a circa 55,9 miliardi di euro. La maggiore quota del collocamento è stata sottoscritta da fund manager (il 45,6%), mentre le banche ne hanno sottoscritto il 34,3%.

(ASI) Poco più di sei italiani su dieci (62,3%) approfitteranno dei saldi invernali per fare acquisti, un “rito” che interessa oltre 15 milioni di famiglie che, secondo l’Ufficio Studi di Confcommercio,  destineranno un budget di spesa complessivo fino a 275 euro, contro i 254 dell’anno scorso. Per oltre l’80% dei consumatori i saldi sono un modo per rinnovare il guardaroba facendo magari qualche affare. 

(ASI) Roma - Il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili comunica che a dicembre 2021 sono state immatricolate 86.679 autovetture a fronte delle 119.620 iscrizioni registrate nello stesso mese dell’anno precedente, pari a un calo di oltre il 27%.

(ASI) Il mese di dicembre 2021 si è chiuso con un fabbisogno del settore statale stimato, in via provvisoria, in 3.000 milioni, in miglioramento di circa 500 milioni rispetto a quello del corrispondente mese dello scorso anno (3.468 milioni).

(ASI) Dopo il conseguimento nei tempi previsti di tutti i 51 traguardi e obiettivi indicati dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza per il 2021, il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha inviato alla Commissione Europea la richiesta relativa al pagamento della prima rata dei fondi del Pnrr.

Pagina 1 di 129

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2022 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.