Cronaca

Ore 22:55 Coronavirus, Conte: “Ospedale non gestito correttamente” "Non prendiamo nulla sotto gamba altrimenti non avremmo adottato misure di estremo rigore. Non possiamo prevedere l'andamento del virus: c'è stato un focolaio e di lì si è diffusa anche per una gestione di una struttura ospedaliera non del tutto propria secondo i protocolli prudenti che si raccomandano in questi casi, e questo ha contribuito alla diffusione. Noi proseguiamo con massima cautela e rigore". Lo dichiara il premier Giuseppe Conte, parlando nella sede della Protezione civile. (A cura di Marco Paganelli)   Ore 22:52 +++ Oms, Ricciardi: “Un paio di anni per trovare vaccino contro Coronavirus” ++++++ "I vaccini tradizionali per l'influenza non hanno alcun effetto perché il vaccino va studiato specificatamente per questo nuovo coronavirus. Per questo dobbiamo lavorare ancora un paio di anni". Lo ha detto Walter Ricciardi, membro dell' Organizzazione Mondiale della Sanità, nominato consigliere del ministro della Salute. "Dobbiamo assolutamente evitare - ha aggiunto – l’esplosione di un'epidemia che coinvolga anche le altre Regioni".   Ore 22:50 ++++++++++ CORONAVIRUS, OMS: “DUE ANNI PER VACCINO” +++++++++++++++++++++     Ore 22:43 ++++ CORONAVIRUS: SETTIMA VITTIMA IN ITALIA +++++ Il Coronavirus provoca la settima vittima in Italia. E' morto infatti nel pomeriggio all'ospedale Sant'Anna di Como il paziente trasferito dal Lodigiano nel fine settimana e risultato positivo al tampone alla patologia. L'uomo, 62 anni, residente a Castiglione d'Adda, già dializzato, presentava una serie di importanti patologie croniche pregresse. Lo si apprende da fonti ospedaliere confermate dalla Regione. (A cura di Marco Paganelli).   ORE 22:40 +++++++++++ CORONAVIRUS: SETTE MORTI IN ITALIA +++++++++++   Ore 22:33 Zaia (Veneto): “Paziente di Albettone negativo a Coronavirus” Gli analisti delle malattie infettive dell'Ospedale Santorso di Vicenza "confermano che il paziente di Albettone, che secondo quanto dichiarato da lui stesso sarebbe stato a Codogno, è risultato negativo al test del Coronavirius". Lo riferisce il governatore della Regione Veneto, Luca Zaia. (A cura di Marco Paganelli).   Ore 19:58 Sottosegretaria ministero Salute Zampa ad Agenzia Stampa Italia: “No panico, cittadini si informino da fonti certe” "La situazione cinese è del tutto diversa da quella italiana. Nel nostro Paese stiamo assistendo a comportamenti irrazionali di persone in preda al panico perché non bene informate. Invito i cittadini italiani ad ascoltare la voce degli scienziati e leggere notizie che arrivano da fonti certe ed autorevoli, a cominciare dall’Istituto Superiore di Sanità, dall’Organizzazione Mondiale della Sanità e dal Ministero della Salute”. Lo dichiara, al quotidiano online Agenzia Stampa Italia, la sottosegretaria di Stato alla Salute Sandra Zampa. Annuncia, ai nostri microfoni, che il governo italiano non cambierà il periodo della quarantena, che è di due settimane, nonostante le autorità cinesi abbiano ipotizzato un periodo di incubazione del Coronavirus di ventisette giorni. L’esecutivo “ non lo farà, - spiega - alla luce di quanto gli scienziati e gli esperti italiani ed europei ci stanno dicendo. Eventuali evidenze scientifiche che vadano in direzione diversa ci porteranno a cambiare orientamento”. (A cura di Marco Paganelli).   Ore 18:50 ++++++ CORONAVIRUS, LOMBARDIA: “MANCANO MEDICI PERCHE’ SONO IN QUARANTENA” ++++ E’ a rischio la presenza, nelle zone della Lombardia focolaio del Coronavirus , dei medici di famiglia. Ben sette sono stati posti infatti in quarantena, nelle ultime ore, nel Basso Lodigiano e altri due a Bergamo. Lo riportano fonti locali. (A cura di Marco Paganelli).   Ore 18:43 Coronavirus, Borrelli: i dati dell’emergenza Sono 229 le persone risultate positive al test sul Coronavirus. Lo dichiara in conferenza stampa il commissario all'emergenza, Angelo Borrelli, aggiungendo che le sei persone decedute in Italia "avevano patologie pregresse" e specificando che "non ci sono altri focolai" nel nostro paese. Il capo della Protezione Civile aggiunge poi che “tra i 229 contagiati in Italia, ci sono 172 casi in Lombardia (dove si contano cinque morti), 33 in Veneto (con una vittima), 18 in Emilia Romagna, tre nel Lazio (la coppia di cinesi e il ricercatore già dimesso) e tre in Piemonte. Le persone positive al virus sono 222 e tra di loro 101 sono ricoverate con sintomi, 27 si trovano in terapia intensiva e 94 in isolamento domiciliare”. (A cura di Marco Paganelli).   Ore 18:08 Coronavirus, Emilia – Romagna: “Diciannove casi da noi” Sono saliti a diciannove i casi di positività al Coronavirus in Emilia-Romagna e sono tutti riconducibili al focolaio in Lombardia. Lo ha annunciato l'assessore alla Politiche per la Salute, Sergio Venturi, incontrando i giornalisti in Regione. Ha specificato così che sedici sono stati riscontrati a Piacenza, due a Parma e uno a Modena. (A cura di Marco Paganelli).   Ore 18:01 Piazza Affari: chiusura in profondo rosso Chiusura in profondo ribasso per Piazza Affari a causa della paura del Coronavirus. L'indice Ftse Mib ha concluso infatti le contrattazioni odierne in calo del 5,43% a 23.427 punti, mentre il Ftse All Share ha ceduto il 5,51% a quota 25.431. La borsa di Milano ha bruciato oggi 30 miliardi di euro. (A cura di Marco Paganelli).   Ore 17:59 +++++ CORONAVIRUS: PIAZZA AFFARI BRUCIA 30 MILIARDI DI EURO, CHIUSURA NEGATIVA ++++++++   Ore 17:57 Gallera (Regione Lombardia): “Verifiche in corso casi Coronavirus a Milano” "Su Milano abbiamo 3-4 casi, nel senso che il cittadino di Sesto San Giovanni il cui test fatto dal Sacco era debolmente positivo, poi dal San Raffaele è risultato negativo. Adesso stiamo verificando se questa persona ha avuto il Coronavirus e lo ha superato o se il Sacco ha commesso un errore". Lo afferma l'assessore al Welfare di Regione Lombardia Giulio Gallera, specificando che riguarda "un cittadino di Mediglia, il medico di Milano e un'altra persona che lavorava a Lodi, ma vive a Milano". Puntualizza poi che "Il 60% dei casi è a Lodi, il 90% è tra le province di Lodi, Cremona e Pavia". (A cura di Marco Paganelli).   Ore 17:54 Gallera (Regione Lombardia): “Morti avevano quadro clinico grave” "Abbiamo cinque decessi in Lombardia, l'ultimo è uno dei primi che era stato individuato positivo a Castiglione d'Adda e poi trasportato al Sacco. Sono tutte persone con quadro clinico particolarmente debilitato o molto anziane". Lo dichiara l'assessore al Welfare di Regione Lombardia Giulio Gallera, aggiungendo che "questo virus ha una forza contagiosa molto evidente, la sua mortalità è maggiore di un'influenza ma siamo in una situazione assolutamente contenuta e incide su persone molto anziane e compromesse". (A cura di Marco Paganelli).   Ore 17:51 Fontana (Regione Lombardia): “Aumenta numero contagiati Coronavirus” "Il numero dei contagiati in Lombardia è 172. Le vittime nella regione sono state 5". Lo ha detto il presidente della Regione Attilio Fontana, spiegando che "la popolazione sta reagendo positivamente alle iniziative che abbiamo assunto". Ricorda poi che chi desidera avere informazioni sul Coronavirus non deve telefonare al 112, che è dedicato agli interventi, ma al numero verde regionale 800894545. (A cura di Marco Paganelli).   Ore 17:48 ++++ Oms: “Mondo si prepari a pandemia, ma no allarmismi” ++++++ L’emergenza legata al Coronavirus è ancora una epidemia. L’allerta è alta, tuttavia “ non c'è ancora una diffusione su larga scala a livello mondiale”. Lo afferma il direttore generale dell'Organizzazione Mondiale della Sanità in conferenza stampa. Tedros Adhanom Ghebreyesus specifica così che “dobbiamo concentrarci sul contenimento e allo stesso tempo fare ogni cosa possibile per prepararci ad una potenziale pandemia”. E’ importante quindi, a tale fine, adottare le misure cautelative senza però causare allarmismi. (A cura di Marco Paganelli).   Ore 16:15 +++++ CORONAVIRUS: PIAZZA AFFARI IN CADUTA LIBERA ++++++ Continua la giornata profondamente negativa a Piazza Affari a causa dell’emergenza legata al Coronavirus. L’indice Ftse Mib della borsa di Milano ha avviato le contrattazioni, questa mattina, con un crollo del 3,5%. E’ precipitato, alle ore 16:15, al 5,83% attestandosi a 23.328 punti. (A cura di Marco Paganelli).   Ore 16:10 Coronavirus: dimessi otto italiani Gli otto italiani, che dopo essere stati rimpatriati dalla Cina il 9 febbraio scorso con un volo dell'Aeronautica militare hanno trascorso i quattordici giorni di isolamento nel policlinico militare di Roma del Celio, sono stati dimessi. Non hanno avuto sintomi legati al Coronavirus. (A cura di Marco Paganelli).   Ore 15:46 Regione Lombardia: “Nessun morto a Brescia” “In merito alla notizia diffusa dagli organi di stampa in relazione ad una morte agli Spedali Civili di Brescia, sentita la Direzione Sanitaria dell'Azienda Socio Sanitaria Territoriale, Regione Lombardia smentisce tale informazione, precisando che in tale struttura non si è verificato alcun decesso". Lo comunica, in una nota, la Regione stessa smentendo quanto riportato in precedenza dai media. (A cura di Marco Paganelli).   Ore 15:44 +++++++ LOMBARDIA: “NO MORTI A BRESCIA” +++++++++++++   Ore 15:34 Coronavirus: muore ottantenne a Milano E' morto all'ospedale Sacco di Milano un ottantenne di Castiglione d'Adda risultato positivo al coronavirus.  E’ la settima vittima della patologia. L’uomo era stato portato, giovedì scorso dal 118, all'ospedale di Lodi per un infarto. Tutto ciò è avvenuto in concomitanza dell’arrivo, nella struttura, del 38enne che è stato il primo paziente risultato positivo all’agente patogeno. L'anziano è stato ricoverato in rianimazione e trasferito, poco dopo, dove oggi è deceduto. (A cura di Marco Paganelli).   Ore 15:30 +++++++++ CORONAVIRUS: SETTIMA VITTIMA IN ITALIA +++++++++++++   Ore 15:27 ++++ Lombardia rassicura popolazione: “Negozi rimarranno aperti” +++++++ L’assalto ai supermercati, a Milano e in altre zone della Lombardia, "non è assolutamente giustificato". Lo ha detto l'assessore regionale al Welfare Giulio Gallera. "E' previsto che i negozi di generi alimentari rimangano aperti sempre", ha rassicurato, ribadendo che "non c'è motivo per correre a riempire le credenze di cibo, il cibo ci sarà sempre. Oggi non stiamo parlando di una pandemia". (A cura di Marco Paganelli).   Ore 15:23 Torino e Genova: tende davanti a ospedali Sono state allestite, davanti al pronto soccorso di Torino e a quello di Genova, tende per il primo soccorso. Lo riferiscono fonti locali. (A cura di Marco Paganelli).   Ore 15:19 Spadafora: “Possibili partitie a porte chiuse” Il ministro per le Politiche giovanili e lo Sport, Vincenzo Spadafora, ha proposto al premier Giuseppe Conte lo schema di decreto che prevede la possibilità di svolgere partite a porte chiuse nelle aree a rischio contagio da coronavirus. Lo riferiscono finti del dicastero. (A cura di Marco Paganelli).   Ore 15:17 Sospesa linea ferroviaria Piacenza – Lodi Sospesa la circolazione dei treni, dalle ore 13:30 di oggi, sulla linea tradizionale fra Piacenza e Lodi per controlli sanitari nella stazione di Casalpusterlengo. Quest’ultima è chiusa in quanto è situata all'interno della zona rossa di contenimento del Coronavirus. Lo si apprende da fonti locali. (A cura di Marco Paganelli).   Ore 15:06 ++++++++ Coronavirus: infettato militare Esercito ++++++++++++++ Un militare dell'Esercito, residente a Cremona, è risultato positivo al Coronavirus. Lo si apprende dalla stessa Forza armata secondo cui "sono già disposte tutte le misure a tutela del personale". Il militare è a Milano, ma da mercoledì era a riposo e si trovava a casa quando ha sentito l’insorgenza della patologia. L’Esercito comunica di aver predisposto la sorveglianza sanitaria del personale presente nell'infrastruttura in cui il malato prestava servizio e nei confronti di quello con cui potrebbe essere entrato in contatto nei giorni precedenti. (A cura di Marco Paganelli).   Ore 15:04 Coronavirus: situazione in Veneto, Friuli Venezia Giulia e Piemonte Sono saliti a 32, dai 27 di stamattina, i casi confermati di Coronavirus in Veneto. Si tratta di ventiquattro pazienti del cluster di Vo' Euganeo, quattro contagi a Mirano e altrettanti registrati a Venezia. Lo si apprende da fonti regionali. C’è invece in Piemonte un quarto caso dubbio, oltre ai tre confermati, riguardante una minore che sta effettuando un ulteriore test. È quanto emerso dalla prefettura di Torino. Quarantena obbligatoria intanto, a titolo precauzionale, per "i migranti irregolari che venissero rintracciati sul territorio del Friuli Venezia Giulia Lo ha detto il presidente, Massimiliano Fedriga, incontrando a Udine i sindaci, specificando di aver “ ricevuto l'ok dal governo". (A cura di Marco Paganelli).     Ore 14:09 ++++ CORONAVIRUS: SESTA VITTIMA IN ITALIA ++++++ Sale a sei il numero delle vittime in Italia per il Coronavirus. Una donna di Crema, risultata positiva al test, è deceduta agli Ospedali civili di Brescia dove era stata trasferita domenica. Era malata di tumore e aveva un quadro clinico compromesso. (A cura di Marco Paganelli).   Ore 14:07 +++Medico di Codogno: "Mancano i tamponi, situazione drammatica " +++ "La situazione è drammatica, mancano i farmaci e gli alimenti per gli animali, soprattutto quelli che devono seguire una dieta specifica". Lo sostiene il dottor Flavio Bonvicini, titolare della clinica veterinaria di Codogno ad uno dei check point allestiti per sorvegliare la zona rossa del Basso Lodigiano. "All'interno il clima è surreale e, a differenza di quello che ci dicono, non ci sono più i tamponi. Mia madre, anziana, ha la febbre da due giorni, ma stiamo ancora aspettando...". (A cura di Marco Paganelli).   Ore 14:00 +++ CORONAVIRUS: CASI IN ITALIA SALITI A 224 +++ Il numero totale dei contagiati a causa del Coronavirus, in Italia, ha raggiunto quota 224. La Lombardia resta la regione più colpita con 172 casi. Non migliora la situazione in Veneto. Altre due persone sono risultate infatti positive, al test volto all’identificazione della patologia, a Padova nel comune di Saccolongo. Entrambi hanno circa 60 anni e sarebbero entrati in contatto con Adriano Trevisan, il primo paziente di Vo' Euganeo, morto il 22 febbraio. "Sono stato informato dal direttore generale dell'Ulss” , dice il sindaco Steve Barbin . “Uno dei due – prosegue - ha la febbre ed è ricoverato a Padova, l'altro è positivo al tampone ma non presenta sintomi ed è monitorato a causa sua dal personale medico". (A cura di Marco Paganelli).   Ore 13:00 +++ CORONAVIRUS: ALTRE VITTIME IN ITALIA +++ Aumenta il bilancio delle vittime, in Italia, a causa del Coronavirus. E’ morto, nelle ultime ore un 88enne di Caselle Landi, nel Lodigiano. Lo ha confermato il capo della Protezione Civile. L’altra persona spirata è un uomo di 84 anni che era ricoverato all’ospedale Giovanni XXIII di Bergamo. Sono quindi 219 i contagiati, 5 i deceduti (di cui 3 in Lombardia) i quali avevano tutti situazioni cliniche già compromesse. Solo una persona è guarita. Angelo Borrelli ha invitato gli stranieri, che vogliono venire nel nostro paese, a non aver paura poiché “l’Italia è un paese sicuro”. Dati in arrivo anche dall’assessore regionale al Welfare, Giulio Gallera: “Al momento ci sono 167 casi positivi in Lombardia. Di questi circa 10 % sono nella situazione più critica e 50% presso il proprio domicilio perché asintomatici". (A cura di Marco Paganelli).   Ore 12:55 Emilia Romagna: nuovo caso di Coronavirus C'e' un nuovo caso di coronavirus in Emilia-Romagna. Il contagiato è un residente nel Modenese che ha lavorato per alcune settimane nel Lodigiano, ora ricoverato presso il reparto Malattie infettive del Policlinico del capoluogo emiliano. E' dunque un caso, come gli altri, riconducibile al focolaio lombardo. (A cura di Marco Paganelli).   Ore 12:40 +++ PRAMPOLINI (CONFALI): “SCORTE ALIMENTARI SUFFICIENTI NEL LODIGIANO E NEL PIACENTINO” +++ Non ci sono criticità per le scorte di magazzino dei supermercati nel Lodigiano e nel Piacentino. Sono state già effettuate consegne extra per rifornire i punti vendita. Lo assicura la vicepresidente di Confcommercio e numero uno della filiera alimentare (Confali) della confederazione. Donatella Prampolini spiega anche che "nel weekend sono stati messi sotto assedio e svuotati soprattutto i supermercati del Piacentino. Abbiamo però riorganizzato i turni e le risorse di personale per far fronte all'emergenza “. (A cura di Marco Paganelli).   Ore 12:30 Coronavirus, Croazia: sospese gite scuole in Italia La Croazia ha sospeso tutte le gite scolastiche in Italia per un mese. La misura è stata assunta per limitare al massimo il rischio di diffusione dell'epidemia da coronavirus. Lo riportano fonti locali. (A cura di Marco Paganelli).   Ore 12:20 ++++ LIONE: BLOCCATO BUS PROVENIENTE DA ITALIA +++++ Bloccato a Lione un bus proveniente dall'Italia settentrionale perché una passeggera ha chiamato la polizia, in quanto era allarmata dalla "forte e anomala tosse" dell'autista. Le persone a bordo del mezzo, della compagnia Flixbus sottolinea il sito de Le Progres, “sono confinati” dalle 7 di questa mattina presso l'autostazione di Perrache. Lo riferiscono i media locali. (A cura di Marco Paganelli).   Ore 12:10 Treni: rimborsi per viaggi non effettuati Chi rinuncia al viaggio in treno avrà diritto al rimborso del biglietto, o a un bonus. Sia Fs che Italo-Ntv hanno previsto misure per venire incontro all'emergenza coronavirus. Trenitalia, si legge sul sito, prevede il rimborso integrale dei biglietti acquistati fino al 23 febbraio. Le richieste dovranno essere presentate entro il primo marzo. Italo sta definendo la possibilità di "fruire di bonus" a chi rinuncia a un viaggio fino alla stessa data nelle zone interessate dall’epidemia. (A cura di Marco Paganelli).

coronavirus1(ASI) “L’operatore del 118 non ci ha fornito dettagli sulla situazione clinica del paziente, nonostante sapesse che potevamo trovarci davanti a un sospetto caso di Coronavirus, a Torino, confermato nelle ore successive.

00:47 Veneto: varchi di controllo grazie a Esercito e Forze dell’Ordine Al via dalle 7 di questa mattina i varchi di controllo, in entrata e in uscita, a Vo' Euganeo. Saranno otto, verranno posizionati nelle strade di accesso al paese per contenere il rischio di contagio del Coronavirus. Il loro controllo sarà affidato agli uomini delle Forze dell’ordine e dell’Esercito. Lo si apprende da fonti comunali. (A cura di Marco Paganelli).   Ore 00:34 +++ Allarme sindaco Bertonico: “Mancano i tamponi per test Coronavirus” +++ “Ero stato convocato per fare un tampone, dato che sono raffreddato, ma mancano” . il sindaco di Bertonico, località del lodigiano, Angelo Chiesa denuncia così la carenza di test per individuare il Coronavirus. Questo comune è uno di quelli isolati a causa della patologia. (A cura di Marco Paganelli).   Ore 00:23 ++++ Revocato blocco ferrovie austriache da e verso Italia ++++ “Da lunedì si potrà viaggiare attraverso il Brennero. Chiunque non desideri recarsi in Italia può cancellare il proprio biglietto con validità 24 febbraio 2020 gratuitamente",. Lo hanno affermato le ferrovie ausriache su Twitter. (A cura di Marco Paganelli).   Ore 23:50 ++++ Conte: “No a panico. C’è cibo per tutti” +++ "So della preoccupazione che c'è a Milano. Cominciamo con il dire che non c'è preoccupazione per l'approvigionamento alimentare. Non siamo di fronte a una carestia alimentare". Lo dichiara il premier Giuseppe Conte, in riferimento alla presa d’assalto odierna dei supermercati e dei negozi alimentari per la paura generata dal Coronavirus. (A cura di Marco Paganelli).   Ore 23:49 ++++PREMIER CONTE AI MILANESI: “NON SIAMO IN CARESTIA ALIMENTARE” ++++++++++++     Ore 23:28 Dipendente Nichelino positivo a Coronavirus è tra casi accertati Un dipendente di Italdesign, che lavora presso lo stabilimento produttivo di Nichelino (Torino), è risultato positivo al Coronavirus e rientra nei tre casi già accertati in Piemonte. Lo si apprende da fonti regionali. (A cura di Marco Paganelli).   Ore 23:24 Milano: si ferma consolato Usa Il consolato generale degli Stati Uniti a Milano sospende in via del tutto cautelare gli appuntamenti e i servizi visti fino al 2 marzo 2020, ma continuerà a fornire tutti (routine ed emergenza) gli American Citizen Services. Lo si apprende dal suo profilo Facebook. (A cura di Marco Paganelli).   Ore 23:22 Coronavirus: si ferma anche Venezia Anche il Teatro la Fenice, il Malibran e i musei comunali di Venezia resteranno chiusi per l'emergenza coronavirus. Lo ha disposto il Comune della città lagunare, dopo una riunione in serata con i responsabili dell'Ulss 3. L'amministrazione ha disposto che il gruppo Actv/Avm proceda alla disinfezione straordinaria di vaporetti e autobus del servizio pubblico. Annullate anche tutte le iniziative previste per il Carnevale. (A cura di Marco Paganelli).   Ore 23:18 Famiglia di Codogno in isolamento preventivo vicino Vercelli Una famiglia originaria di Codogno è in isolamento preventivo, per quattordici giorni, in una casa di Alagna Valsesia (Vercelli). Il provvedimento è stato deciso a scopo cautelativo dal sindaco Roberto Veggi. L’ordinanza varata obbliga il padre e le due figlie a rimanere in casa, in frazione Stitz, evitando inoltre contatti diretti con altre persone. Tutti e tre non presentano, al momento, sintomi di qualsiasi malattia. (A cura di Marco Paganelli).   Ore 23:12 Roma sospende concorsi pubblici Sono sospesi, da domani, tutti i concorsi pubblici nazionali previsti a Roma. Lo comunica un'ordinanza, specificando che il provvedimento sarà valido fino all'emanazione del decreto del presidente del Consiglio Giuseppe Conte. (A cura di Marco Paganelli).   Ore 23:09 Austria: “Seguiamo situazione Italia” "Prendiamo molto seriamente gli sviluppi della situazione in Italia". Lo ha affermato il ministro della Salute austriaco, Rudolf Anschober, dopo aver impartito l’ordine di fermare il treno l'Eurocity 86 al Brennero, a causa dei due passeggeri con la febbre. Il mezzo era partito da Venezia e diretto a Monaco. Le Ferrovie del nostro paese avevano informato quelle austriache in merito alla presenza di due persone con possibili sintomi da Coronavirus. (A cura di Marco Paganelli).   Ore 23:02 Italdesign chiude per Coronavirus Un dipendente di Italdesign, che lavora presso lo stabilimento produttivo di Nichelino (Torino), è risultato positivo al Coronavirus. L’azienda non aprirà domani, "in via del tutto precauzionale", gli stabilimenti italiani. (A cura di Marco Paganelli).     Ore 23:00 ++++++ CORONAVIRUS: DIPENDENTE POSITIVO A NICHELINO (TORINO), AZIENDA CHIUDE DOMANI IN TUTTA ITALIA ++++++++++++     Ore 22:50 Austria: “Stop a traffico ferroviario Italia” Il traffico ferroviario in Austria è sospeso da e per l'Italia. Lo ha annunciato la compagnia austriaca Obb, dopo aver fermato un treno con a bordo due sospetti casi di coronavirus provenienti dal nostro paese. (A cura di Marco Paganelli).     Ore 22:49 ++++++ AUSTRIA BLOCCA TRAFFICO FERRAVIARIO DA E PER L’ITALIA ++++++++++   Ore 22:42 Conte: “Approvate misure per contenere Coronavirus” “Noi pensiamo che le misure decise per i prossimi 14 giorni possano avere un'efficacia contenitiva. Stiamo facendo migliaia di controlli". Lo ha detto il premier Giuseppe Conte intervistato a "Live Non è la D'Urso", su Canale5. Il presidente del Consiglio ha aggiunto che le persone sfuggite dalla quarantena sono state "individuate e sono sottoposte a controllo delle Asl locali".  Ha mostrato poi la sua preoccupazione per il quadro economico, in seguito ai danni derivanti dall’emergenza in corso legata al Coronavirus, definendolo “complesso”. (A cura di Marco Paganelli).   Ore 22:27 +++ CORONAVIRUS: TRENI BLOCCATI AL BRENNERO +++ Due treni sono partiti dall'Italia e bloccati al Brennero: si tratta dell'Eurocity 86 Venezia-Brennero-Monaco con circa 300 passeggeri, di cui un paio con sospetto Coronavirus, a bordo e di un Espresso Notte, Ventimiglia-Brennero-Mosca con 45. Il viaggio è organizzato da un'agenzia. I convogli ritorneranno, appena possibile, alle stazioni di partenza o alla prima utile. Il valico del Brennero è bloccato sia in entrata che in uscita, tanto che anche un treno austriaco sarebbe fermo al valico. (A cura di Marco Paganelli).   Ore 22:25 Fs: indicazioni per chi prenderà i treni Trenitalia ha diffuso un protocollo al personale a contatto con i viaggiatori e ha disposto l'installazione, a bordo delle carrozze, di dispenser di disinfettante per mani. Sarà consegnato al personale un apposito equipaggiamento protettivo (mascherine con filtro e guanti monouso). Verranno potenziate le attività di pulizia disinfettanti a bordo dei treni della flotta di Trenitalia. E’ prevista inoltre la diffusione del vademecum del ministero della Salute attraverso pieghevoli illustrativi e sui monitor dei treni regionali e delle Frecce (laddove non sono presenti monitor la diffusione a bordo treno di annunci ai passeggeri). Lo riferisce il gruppo Fs. (A cura di Marco Paganelli).   Ore 21:35 Coronavirus: Piemonte bloccato Sospesa, in Piemonte, con un'ordinanza della regione l’ apertura al pubblico anche di teatri, cinema, palestre, oltre che di musei, sino al 29 febbraio 2020, per l’emergenza legata al Coronavirus. (A cura di Marco Paganelli).   Ore 21:30 Dermatologo positivo a Milano Un dermatologo del policlinico di Milano è risultato positivo al test sul Coronavirus. E’ il primo contagio nel capoluogo lombardo. L’uomo è stato trasportato all’ospedale Sacco di Milano. (A cura di Marco Paganelli).   Ore 21:28 ++++ CORONAVIRUS: POSITIVO MEDICO POLICLINICO DI MILANO +++   Ore 21:23 Coronavirus, anche Friuli Venezia Giulia, Liguria e Veneto fermano attività Il Friuli Venezia Giulia ha sospeso, fino al primo marzo compreso, tutte le attività delle scuole di ogni ordine e grado, manifestazioni, eventi e di ogni forma di aggregazione in luogo pubblico o privato, delle gite di istruzione e dei concorsi per contrastare la diffusione del Coronavirus. E’ quanto prevede l’ordinanza firmata dal presidente Massimiliano Fedriga e dal ministro della Salute, Roberto Speranza. Stessi provvedimenti adottati anche da Liguria e Veneto. Qui sono state chiuse pure le chiese. (A cura di Marco Paganelli).   Ore 20:32 ++++ PIEMONTE: SCESI CASI CORONAVIRUS ++++++++++ Sono scesi dai sei a tre i casi di positività al coronavirus in Piemonte. Ulteriori controlli sui pazienti cinesi hanno accertato la negatività. Lo dichiara  il governatore Alberto Cirio. (A cura di Marco Paganelli).     Ore 20:25 Scuole chiuse in diverse regioni Università e scuole saranno chiuse, da domani, in Lombardia, Veneto, Liguria, Emilia-Romagna, Piemonte e Friuli. Lo rendono noto le singole regioni. (A cura di Marco Paganelli).   Ore 20:22 Lombardia: supermercati presi d’assalto Molte persone hanno preso d’assalto oggi numerosi supermercati, in Lombardia, per paura del Coronavirus. Lo riportano fonti locali. (A cura di Marco Paganelli).   Ore 20:20: +++ LOMBARDIA: PRESI D’ASSALTO I SUPERMERCATI +++   Ore 20:18 Lombardia: “Chiusura alcuni esercizi commerciali”. “Abbiamo disposto la conclusione delle attività quotidiane, dalle ore 18, dei luoghi commerciali di intrattenimento o svago, non i ristoranti, quindi pub e discoteche, luoghi dove si trovano molte persone". Lo ha detto l'assessore lombardo al Welfare Giulio Gallera. Chiuso anche il duomo di Milano. (A cura di Marco Paganelli).     Ore 20:18 Lombardia: “Chiusura alcuni esercizi commerciali”. “Abbiamo disposto la conclusione delle attività quotidiane, dalle ore 18, dei luoghi commerciali di intrattenimento o svago, non i ristoranti, quindi pub e discoteche, luoghi dove si trovano molte persone". Lo ha detto l'assessore lombardo al Welfare Giulio Gallera. Chiuso anche il duomo di Milano. (A cura di Marco Paganelli).   Ore 20:08 Torino, parla un soccorritore al quotidiano online Agenzia Stampa Italia: “118 ha omesso erroneamente che era Coronavirus, ora sono in isolamento domiciliare” “L’operatore del 118 non ci ha fornito dettagli sulla situazione clinica del paziente, nonostante sapesse che potevamo trovarci davanti a un sospetto caso di Coronavirus, a Torino, confermato nelle ore successive. Mi trovo a casa in isolamento domiciliare preventivo, sotto il monitoraggio delle autorità della regione Piemonte, per quattordici giorni. Io e la mia famiglia siamo preoccupati”. E’ il racconto, in un’intervista esclusiva al quotidiano online Agenzia Stampa Italia, di uno dei componenti dell’equipaggio che ha prestato soccorso all’uomo affetto dalla patologia che sta preoccupando il mondo e paralizzando l’Italia. L’ equipe “è stata mandata allo sbaraglio – racconta ai nostri microfoni - non considerando i pericoli a cui stava andando incontro”. Ricostruisce così la vicenda. “La Centrale ci ha dato indicazioni di recarci in una via di Torino, senza specificare il nome della persona da aiutare. Abbiamo richiamato per avere tale dettaglio e ci è stato comunicato di chi si trattava. E’ stato fornito, al contempo, un codice generico sulla patologia. Non abbiamo saputo altro. Abbiamo riscontrato invece al nostro arrivo – prosegue - una situazione completamente diversa: il paziente ci ha riferito che aveva 39 di febbre. Il diretto interessato ci ha raccontato anche di aver parlato con la Centrale operativa del 112, esponendo il proprio caso. Ha ricordato a noi che lavora nel lodigiano ed è entrato in contatto con alcuni colleghi residenti nell’area dove si sono verificati almeno sei casi di Coronavirus. Abbiamo recuperato immediatamente le dovute protezioni, tra cui la mascherina consegnata subito al paziente, attivando la procedura prevista in caso di Coronavirus. Abbiamo avvisato il 118 che ha mandato sul posto un’ambulanza adatta allo scopo. Abbiamo misurato, nel frattempo, la temperatura corporea al malato che si era attestata a 38.3 gradi. E’ stato trasferito, mediante l’’altra ambulanza, all’ospedale Amedeo di Savoia. La Centrale del 118 ci ha ordinato di rientrare a casa, con una mascherina, rimanendo in isolamento preventivo per due settimane e aspettando indicazioni da parte dell’ente regionale Maxi Emergenze. E’ arrivata, ieri pomeriggio, la conferma del contagio e più tardi le telefonate dagli enti appositi per indicare le misure da seguire a tutela della propria incolumità e di quella dei familiari. Ci siamo trovati davanti – conclude - a un caso grave di inefficienza da parte delle istituzioni preposte”. (A cura di Marco Paganelli).     Ore 20:01 Infermiere Codogno: “Panico assoluto, stalla chiusa dopo buoi scappati” “Tutto ciò che dicono non è vero, non c'è niente sotto controllo". Lo dichiara un infermiere dell'ospedale di Codogno. "E' il panico assoluto, l'ospedale è chiuso al pubblico e i parenti dei degenti continuano a chiamare preoccupatissimi per i loro familiari ricoverati, che oggi sono stati sottoposti al tampone". Aggiunge così che, a suo avviso, " prima hanno lasciato scappare i buoi e poi hanno chiuso la stalla". (A cura di Marco Paganelli).   Ore 19:59 ++++ INFERMIERE CODOGNO: “FALSO CIO’ CHE VIENE DETTO. C’E’ PANICO ASSOLUTO IN OSPEDALE” +++++++++++++++   Ore 19:55 ++++ CORONAVIRUS, TERZA VITTIMA IN ITALIA ++++++++ Angela Denti Tarzia è la terza vittima del Coronavirus in Italia. La signora aveva 68 anni, tre figli, una situazione clinica compromessa, era vedova, ricoverata in ospedale nel reparto di oncologia e risiedeva a Trescore Cremasco (Cremona), ma era nativa di Bagnolo. Lo dichiara l’assessore lombardo al Welfare Giulio Gallera, aggiungendo che è "positivo" alla patologia il paziente di 78 anni di Sesto san Giovanni ricoverato all'ospedale San Raffaele di Milano. Specifica così che questa persona malata "ha avuto contatti con Codogno". Il commissario per l’emergenza, Angelo Borrelli, comunica intanto che sono arrivati complessivamente a 152 i casi confermati in Italia in cinque regioni. Sono 110 i contagiati in Lombardia, 21 in Veneto, 9 in Emilia Romagna, 3 in Trentino e 2 nel Lazio. Complessivamente ci sono 55 persone ricoverate con sintomi, 25 in terapia intensiva, 19 in isolamento e 27 in verifica.  Ricorda che il conteggio non contempla le tre vittime. L’Italia è diventato dunque, secondo i dati della Johns Hopkins University, il terzo Paese al mondo per numero di contagi. (A cura di Marco Paganelli).   Ore 09:43 +++ Cina: ignoto periodo quarantena. Allarme a Sassari per medici rientrati in servizio +++ Le autorità sanitarie, che operano nella provincia di Hubei, ipotizzano che l’incubazione del Coronavirus potrebbe durare non solo ventiquattro giorni, ma ventisette. Lo riporta un giornale locale cinese, citato dall’ Adnkronos.

facolascris(ASI) Lunedì 24 febbraio, a partire dalle ore 16.30, presso la Sezione San Tommaso d’Aquino della Pontificia Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale, a Napoli in viale Colli Aminei 2, avrà luogo il primo incontro dell’anno 2020 del percorso di formazione ecumenica I lunedì di Capodimonte per l’unità dei cristiani.

(ASI) Prosegue la visita in Messico della Vice Ministra Marina Sereni che ha avuto numerosi incontri istituzionali, con il Capo dell’ufficio del Presidente Alfonso Romo Garza, con i Sottosegretari agli esteri Maximiliano Reyes Zuñiga e Julian Ventura, con la Direttrice Esecutiva dell’Agenzia Messicana di Cooperazione allo Sviluppo, Laura Carrillo Cubillas.

aisla(ASI) Firenze – Sempre più vicini alle persone con SLA. Proprio per questo AISLA Firenze attiva un nuovo Gruppo di Aiuto a Empoli. Segno tangibile di un crescente radicamento e di un'attenzione a tutte le realtà del territorio fiorentino.

(mediterraneo cardinale bassettiASI) «In questo nostro nobile convenire prendono voce tutte le Chiese rivierasche: siamo qui per riscoprire il significato di una comune appartenenza al Mediterraneo, quindi per attingere alla bellezza e alla forza della comunione fraterna, e per mettere a fuoco una profezia di unità».

oasimi(ASI) Arriva la prima oasi mangia smog in città dove respirare area pulita grazie alla scelta degli alberi più efficaci nel catturare i gas ad effetto serra e bloccare le pericolose polveri sottili con cespugli e piante ognuna con proprie caratteristiche anti inquinamento: dal Bagolaro al Ligustro, dall’Alloro all’Albero di Giuda, dalla Photinia al Viburno, dall’Acero riccio all’Olmo, dalla Betulla verrucosa al Tiglio.

(ASI) Il livello idrometrico del Po è sceso ed è basso come in piena estate ma anomalie si vedono anche nei grandi laghi che hanno percentuali di riempimento che vanno dal 25% di quello di Como al 28% dell’Iseo.

coronavirus(ASI) E’ di 1775 morti, 10.699 persone in gravi condizioni e oltre 70 mila quelle contagiate, l’ultimo e drammatico bilancio del Coronavirus.

Risultati immagini per foad agenzia stampa italia(ASI) Stanno bene e asintomatici tutte le persone di origine egiziana ,straniera ,africana e egiziana che erano state messe in quarantena per 14 giorni in una caserma chiusa nella città di Matroha ,si tratta di 617 persone di cui 302 erano provenienti da Wuhan.

(ASI) Gli italiani nel carrello della spesa hanno tagliato gli acquisti di frutta e verdura che scendono nel 2019 a circa a 8,5 miliardi di chili, in diminuzione del 3% rispetto all’anno precedente, con effetti sulla salute e sulla qualità della vita.

Pagina 1 di 532

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2020 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.