Sport

SR7 5809federico melchiorriASI(ASI) Cosenza. Adesso chiamate i bagnini. Il Perugia va alla deriva, ha bisogno di soccorso, ma nessuno sembra capire il verso delle correnti. Nell’ennesima occasione della stagione in cui è chiamata ad una reazione equilibrata, la squadra si scompone, si incarta, si complica la vita, e sempre nello stesso, desolante modo.  Inizia subendo l’aggressività avversaria, anziché essere aggressiva per provare a  mettere in difficoltà  una squadra  che veniva da una sconfitta sonora a La Spezia.

SR7 5399esultanzaASI(UNWEB) Pescara. Dall’incubo di una disfatta al rammarico per una vittoria mancata. Alla fine, la soddisfazione per un punto importante, per la classifica e per il morale della truppa. In novanta minuti il Perugia ha attraversato l’intero spettro delle emozioni possibili in una partita dove si è visto il meglio e il peggio dell’annata del Grifo.

Raffaele zittizitti(ASI) Antonio Gramsci diceva che ogni movimento rivoluzionario è romantico per definizione. È un concetto che, in linea di massima, trova applicazione anche nel calcio.

fere01(ASI) Terni - Finisce 1-1 il secondo turno della fase a gironi dei playoff di LegaPro. La Ternana di Fabio Gallo passa il turno nonostante una prestazione obiettivamente di basso livello soprattutto nel primo tempo dove la Ternana non ha espresso nessun gioco pericoloso nei confronti della squadra siciliana allenata da Lucarelli che invece è scesa al Liberati con grinta e volontà superiori a quelle dei rossoverdi.

PgPordenone(ASI) Perugia. Il cinismo del Pordenone, lo sconcerto del Perugia. Il 2-1 per i friulani è l’epilogo di una  partita che il Grifo avrebbe meritato almeno di pareggiare. Ma questa squadra, oltre a limiti propri, ha anche un credito con la fortuna, se è vero che stasera ha colpito due pali e fallito un paio di occasioni che avrebbero potuto indirizzare il match ben diversamente.

TERNANA AVELLINO(ASI) Terni - Dopo la delusione della Coppa Italia serie C persa meritatamente a Cesena contro la Juventus U23, la Ternana sfida l’Avellino di Eziolino Capuano per il primo turno a gara unica dei Playoff di Serie C. La Ternana non va oltre lo 0-0 ma basta per passare il turno e accedere al secondo step previsto per Domenica 5 Luglio contro il Catania al Libero Liberati.

SR7 1568falzeranoASI(ASI) Cittadella. Il danno è dolore, la beffa è anche peggiore. E, per completare la sintesi in rima, non  c’è rimedio se poi  di tuo aggiungi qualche errore. Cantiamo in versi la sconfitta rimediata dal Perugia a Cittadella perché la partita forse si può spiegare meglio con immagini sfumate, perché le analisi tecnico razionali non bastano. Il primo tempo ha visto il Perugia tenere palla  più e meglio del Cittadella, ma senza mai pungere.

105983852 272940724045839 693889618358263973 n(ASI) Perugia. Cuore caldo e testa fredda. Con una prestazione notevole, di determinazione e di intelligenza, il Perugia, per più di un’ora in dieci contro undici, ferma sul nulla di fatto il Crotone che segnava ininterrottamente da 13 partite.

image 10 11 19 11 27(ASI) Torna il campionato, torna  In... sidecar in serie A, rubrica ideata da Raffaele Garinella, insieme a Ettore Bertolini.  

Figc(ASI) Trapelano le prime decisioni assunte dal Consiglio Federale della Federcalcio in merito alle ipotesi di conclusione della stagione nelle diverse categorie in caso di ulteriori sospensioni. Mentre  scriviamo queste note, il Consiglio è ancora in corso.

LogoSerieBKT 1024x576(ASI) ‘La Serie BKT potrà ripartire il 20 giugno in linea con quanto avevamo deliberato e di questo ringraziamo il ministro Spadafora per il grande lavoro svolto. Abbiamo sempre apprezzato l’attività portata avanti dal Governo in queste settimane, impegnato per la ripartenza del calcio e noi abbiamo contribuito perché ciò avvenisse.

LogoSerieBKT 1024x576(ASI) L’applicazione del protocollo sanitario in serie B rimane problematica, ma la cadetteria rimane possibilista sulla ripresa del campionato. Tuttavia, le società di B all’unanimità hanno deciso di chiedere alla serie A e alla Federcalcio “il rispetto degli accordi” di separazione del 2009 e la conferma della quota (l’1,5%, pari a circa 16 milioni) dei diritti televisivi della A  e dei cosiddetti contributi solidaristici che i club promossi dalla B alla A devono versare alla cadetteria.

Page 1 of 424

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2020 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.