Pallavolo

MBvisual 20200925 214859 55344(ASI) Una Sir Conad epica. E' questo l'aggettivo più calzante per questa squadra, che si rinnova continuamente ma è sempre capace di stupire. Il 3-2 contro la Lube Civitanova, per molti la candidata principe al grande slam per la qualità del suo organico, è una vera e propria impresa che vale la conquista in quel di Verona della terza Supercoppa di Lega.

Logo Fipav2 (ASI)  È uscito nella serata di oggi il comunicato stampa della Federazione Italiana Pallavolo che ha messo la parola fine su tutti i campionati nazionali, regionali e territoriali.

MBvisual 20200219 222545 3515 (ASI)  Perugia. Poteva essere un disturbo, invece si è trattato dell'ennesima serata da ricordare per la Sir Sicoma Monini Perugia che, malgrado fosse infarcita di seconde linee, ha onorato al meglio l'ultima partita del girone infliggendo un 3-1 al Verva Varsavia guidato da Andrea Anastasi e chiudendo dunque a punteggio pieno. Il conto delle vittorie consecutive tra campionato e coppe sale dunque a 22, aspetto che fa benissimo in vista della Final Four della Coppa Italia in programma sabato e domenica prossima. In tanti tra i big sono rimasti a riposo ma la qualità del gioco, salvo piccoli e comprensibili passaggi a vuoto, non ne ha risentito. Altri tre punti sono dunque in cassaforte e i ragazzi di Vital Heynen possono mettersi comodamente in poltrona a godersi il sorteggio dei quarti che li vedrà testa di serie. Un bel vantaggio che rafforza ancora di più il ruolo di candidati al titolo continentale.

MBvisual 20191215 183816 (ASI) Perugia. Ora possiamo dirlo, questa Sir Safety Conad Perugia è davvero inarrestabile. Illustre questa volta la vittima di turno, la Leo Shoes Modena del grande ex Ivan Zaytsev, che in quattro set si è dovuta inchinare allo strapotere bianconero.

MBvisual 20191102 210032 NZ67788 original (ASI) Civitanova Marche. Soltanto una decina di giorni da sembrava un sogno. Come del resto poteva esserlo oggi a metà del quinto set, quando Mattew Anderson (perugino mancato) e Ivan Zaytsev (le prime gioie bianconere si devono anche a lui, cosa da non dimenticare) sembravano recitare il ruolo dei mattatori. Invece ancora una volta, trascinata da un favoloso spirito di gruppo e da un ambiente intero (erano oltre 700 i Sirmaniaci che si sono riversati nella riviera adriatica) la Sir Safety Conad Perugia ha compiuto un'altra splendida impresa riuscendo ad avere la meglio sulla Leo Shoes Modena, squadra che ha confermato le buone impressioni suscitate fino ad ora.

MBvisual 20191027 193027 ND5 8261 llive original(ASI) Perugia. "Dopo pioggia c'è sempre sole". Era una celebre frase di Vujadin Boskov, storico allenatore di calcio serbo, pronunciata dopo una sconfitta di una delle tante squadre allenate in carriera, che però si addice perfettamente al momento della Sir Safety Conad Perugia, che ha dimostrato, con il nettissimo 3-0 ai danni di Verona, di essersi messa alle spalle la batosta contro Milano e una crescita importante sul piano del gioco e dell'intesa di squadra. Per carità, ciò non vuol dire che i problemi siano risolti, ma il risultato del Pala Barton rende più ottimista il gruppo bianconero in vista della Supercoppa della prossimo weekend. Ulteriore nota di merito sta nel fatto che la vittoria è arrivata senza poter contare sull'apporto di Marko Podrascanin, ai box per un leggero problema fisico. Il centralone dovrebbe recuperare senza problemi per Civitanova.

pg mi 2(ASI) Perugia. Decisamente non l’esordio casalingo che ci si attendeva. Nessun allarmismo perché siamo soltanto alla seconda giornata della regular season e tempo per recuperate ce ne e a sufficienza, ma i presupposti, per quanto si è visto sul taraflex, non sembrano essere quelli giusti. L’attenuante della preparazione estiva svolta a spezzoni può essere solo parziale visto che anche altre squadre hanno avuto lo stesso tipo di problema (Federazione Internazionale, ci senti?). Quel che conta però è che l’Allianz Milano è già una squadra e si e meritatamente portata via la posta piena. Il riscatto è affidato, ancora al Pala Barton, domenica prossima contro Verona. Un’altro match molto insidioso. 

SirPresentazione(ASI) Perugia. Esaurite le questioni tecniche, con il primo vero incontro di coach Vital Heynen con i giornalisti, la sala stampa del Pala Barton è stata, a sole 24 ore di distanza, nuovamente teatro di eventi importanti. Nel pomeriggio di oggi sono state presentate sia la nuova app sulla squadra che sarà scaricabile da domani su un qualsiasi tipo di smartphone, e l’ingresso della Monini, nota azienda agroalimentare spoletina, negli sponsor della società bianconera. 

c1ebaf86 7fb7 4bd5 9194 d63c96d200f5(ASI) GUBBIO – La Bartoccini Fortinfissi Perugia non riesce a bissare il risultato di Chianciano e termina al 4° posto il torneo “Spirito di Squadra” cedendo 3-0 contro una “Il Bisonte Firenze” trascinata da Fahr, Foecke e Santana.  

ita slo0855(ASI) CIVITANOVA MARCHE - Due collegiali di allenamento sono sempre molto duri ed impegnativi e ad un certo punto non si vede l'ora di scendere in campo e di confrontarsi con un avversario, qualunque esso sia. L'Italia di Chicco Blengini non si è fatta trovare impreparata ed in un Eurosuole Forum ribollente di entusiasmo ha battuto 3-1 la Slovenia di quell'Alberto Giuliani che da queste parti ricordano per aver guidato la Lube allo scudetto nel 2013/14. Un importante inizio per gli azzurri, che replicheranno venerdì a Chieti contro lo stesso avversario per prepararsi al meglio al preolimpico di Bari dei primi di agosto. Con un Juantorena a mezzo servizio (per lui si parla di un fastidio alla schiena in fase di riscaldamento) e con tanti giovani desiderosi di mettersi in mostra gli azzurri hanno dominato la partita cedendo solo la concentrazione in alcuni frangenti, vedi terzo set. Cosa che a Bari non dovrà accadere

VNL 2019 Le azzurre alla Final Six(UMWEB) Perugia. Davanti alla splendida cornice di pubblico del Pala Barton, tutto esaurito con 3500 spettatori sugli spalti, le azzurre di Davide Mazzanti hanno battuto meritatamente la Russia 3-1 (22-25, 25-21, 25-15, 25-21) e si sono assicurate aritmeticamente un posto alla Final Six. L’obiettivo dichiarato di del Ct Mazzanti è stato così centrato addirittura con un round di anticipo, un vantaggio che consentirà alle azzurre di gestire nella migliore maniera le energie in vista delle Finali di Nanchino (3-7 luglio).

VNL 2019 La gioia delle azzurre dopo il 3 1 contro la Corea copy(ASI) Perugia. A sole ventiquattro ore di distanza dal cappotto alla Bulgaria l'Italia femminile non si ferma e contro la Corea del Sud conquista in quattro set la seconda vittoria su due incontri disputati in questa quarta tappa della VNL 2019.

Page 1 of 45

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2020 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.