Calcio Serie A

(ASI) A Novara grande festa con uno stadio quasi tutto juventino. Ma da segnalare due illustrissime presenze Boniperti, uomo decisivo per la prima stella bianconera e Platini, per la seconda. Antonio Conte schiera il tandem ex Roma, Vucinic e Borriello.

(ASI) A Roma hanno perso la pazienza, verso Luis Enrique e il suo progetto… - Sono bastati pochi mesi dal suo arrivo a Trigoria…… e non sono bastati i 51 punti conquistati………………..-Forse a Roma pensavano di vincere lo scudetto………quest’anno………… (scusate la battuta.) -

  (ASI) Non si parla di gossip, ma di calcio. Forse sarà l’aria familiare delle mondane uscite estive, ma Cesena ha visto finalmente l’urlo di gioia Borriello, cui si è unita in un’abbraccio tutta la squadra. Proprio domenica l’attaccante campano aveva sperato di segnare in questa stagione e aveva preannunciato che i goal sarebbero arrivati. Promessa mantenuta, per un goal che pesa moltissimo per la corsa scudetto e che spedisce matematicamente il Cesena in B.

(ASI) Il Bologna nella lotta scudetto non vuole regalare niente alle due favorite. Infatti dopo i due pareggi (1-1-) con la Juve, costringe il Milan al secondo pareggio dopo quello di 2 a 2 all’andata. Milan graziato sul finale dal solito Ibra, anche se è giusto precisare che gli era stato annullato un goal regola per un fuorigioco inesistente. Juve che si vede di fronte un’occasione incredibile per portarsi a +3 a cinque dal termine.

(ASI) Negli ultimi giorni si sta verificando un’accelerazione sulle indagini del calcioscommesse o “scommessopoli”…. come e’ stato ribattezzato - Molti gli interrogatori degli indagati , dei quali si sa poco o niente………..

 (ASI) Il nervosismo di Massimiliano Allegri, in questi ultimi tempi, e’ diventato evidente a tutti - Anche ieri, nella conferenza di presentazione del match con il Genoa, se ne sono avuti segnali chiari, soprattutto quando il tecnico toscano si e’ lasciato andare a considerazioni ancora “ sul goal fantasma di Muntari” che a suo dire pesa sul campionato……….., ma che comunque………. lo scudetto sara’ del Milan -

(ASI) Un altro capolavoro di Pinturicchio. L’avvocato Agnelli l’aveva capito che quel ragazzino, piccolino e un po’ timido aveva del talento e che muoveva la palla come il grande pittore teneva il pennello. Sono passate 700 partite, ma quel ragazzino è sempre lo stesso, voglioso, desideroso di vincere e decisivo.

(ASI) Devastanti. Il sabato aveva regalato il pareggio del Milan a Catania, sotto l’Etna e la sconfitta della Lazio a Parma, per conservare il secondo posto e guardare alla vetta per toccare quota -2, in caso di vittoria. La Juve con il 3-5-2 con cui aveva sconfitto l’Inter affronta il Napoli, desiderosi di agganciare il terzo posto, con i suoi tre tenori, che, però, toccano palla solo dopo dieci minuti e che vede subito la Juve pericolosissima con Bonucci e Borriello.

(ASI) Il campo di San Siro, questa settimana, e’ finito nell’occhio del ciclone……………

(ASI) La partita perfetta per il tifoso juventino. Juventus Stadium coreografia incredibile che sintetizza tutto ciò che è avvenuto negli ultimi sei anni da Calciopoli in poi e un uomo, anzi l’Uomo simbolo della Juve che entra e cambia la partita contro gli acerrimi rivali d’Inter, prendendosi il derby d’Italia. Neanche c’è bisogno di menzionarlo, quanto è grande e decisivo.

  (ASI) E’ finale! Ma che fatica! Una straordinaria partita che si è protratta per 120 minuti. Primo tempo combattuto, dove il Milan per 25 minuti ha tenuto il gioco, rendendosi pericolosa in un paio di occasioni con Ibraimovich, che ha voluto a tutti i costi far parte del gioco.

  (ASI) “Magari la prossima la vinciamo 4 a 0” così disse Antonio Conte alla fine dell’amaro 0 a 0 di Genova e il tecnico juventino è stato un ottimo profeta, solo che ha vinto 5 a 0.

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2021 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.