Calcio Serie A

(ASI) Juventus-Catania: La capolista era chiamata al test casalingo contro il Catania di Maran, rivelazione del campionato e con ambizioni europee .Antonio Conte schiera Giovinco al fianco di Vucinic e Paul Pogba a sostituire lo squalificato Vidal a centrocampo.

(ASI) Arriva allo Juventus Stadium la rivelazione Catania. Dopo il big match di Napoli e la qualificazione, un impegno semplice sulla carta, ma in realtà molto ostico tocca ai bianconeri. Conte schiera quasi il suo undici preferito con l’eccezione dello squalificato Vidal sostiuito da Pogba e davanti tra i tanti ballottaggi a spuntarla insieme a Vucinic è Giovinco.

  (ASI) Nqpoli-Juventus: Il big match della stagione si è disputato di venerdì sera al San Paolo, col Napoli di Mazzarri che era obbligato a vincere per alimentare le proprie speranze di lottare per il titolo, ma la Juventus di Conte partiva con l’imprescindibile presupposto di andare a punti per mantenere i partenopei a debita distanza.

(ASI) E’ la sfida scudetto. Un vulcano azzurro incandescente accoglie la Vecchia Signora. Tensioni, polemiche su tutto e di più con il carico di Maradona che ha messo la carica ai partenopei. Moduli quasi speculari per le squadre.

(ASI) Si sono accesi i motori di Juve e Siena in questa 26ª giornata di campionato. La 'vecchia signora', reduce dalla sconfitta con la Roma dello scorso sabato ha ospitato la formazione toscana, proponendosi con un super collaudato 3-5-2 che ha visto schierati in attacco Vucinic e Giovinco.

(ASI) Nel freddo di Torino, coperta dalla neve, lo Juventus Stadium viene riscaldato dalla bolgia chiamata da Conte per intimorire il rinato Siena del prodigio Emeghara e dell’ex capitano granata Rosina, che ha surclassato Inter e Lazio.

(ASI) Uno degli anticipi della 25a giornata di serie A ha visto protagoniste Roma e Juventus, l'una fortemente motivata e desiderosa di prendersi una rivincita dopo aver incassato 22 gol in dieci patite, l'altra piuttosto stanca, ma già soddisfatta dei recenti successi ottenuti in campionato con la Fiorentina e in Champions con il Celtic.

(ASI) Cornice olimpica per una sfida attesissima, sempre avvolta da tensioni e polemiche è pur sempre Roma-Juve. Chi si deve confermare e chi deve ritrovarsi. Conte schiera il suo canonico 3-5-2 e deve fare a meno di Chiellini e dello squalificato Marchisio con Caceres sempre più convincente e Pogba, rientra sulla sinistra Asamoah e davanti Matri e l’ex Vucinic alla sua prima da ex all’Olimpico.

(ASI) Juventus-Fiorentina: La Juventus ottiene una vittoria tanto difficile quanto importante e lo fa dominando dall’inizio alla fine la Fiorentina di Vincenzo Montella. I viola arrivano a Torino con i migliori propositi, forti del bel gioco che li contraddistingue e reduci dalla vittoria col Parma che li aveva rilanciati per la lotta al terzo posto.

(ASI)Ritorna alla vittoria l'Inter e si rilancia, attraverso una buona prestazione, per la corsa al terzo posto, distante ora di una sola lunghezza. Dopo due minuti l'Inter si ritrova già in vantaggio con goal di Cassano, ma con la complicità del portiere del Chievo che si fa sorprendere dalla ribattuta su calcio d'angolo.

  (ASI) L’“inferno” dello Juventus Stadium accoglie la Fiorentina. Polemiche, rancori, intecci di mercato hanno fatto da premessa all’atteso incontro dell’anticipo delle 18. Conte e Montella schierano uno speculare 3-5-2.

(ASI) Milan-Udinese: Nel “Mario Balotelli day” non potevamo non partire dal Milan, con super Mario che contrariamente a quanto ci si aspettava, parte titolare al centro di un tridente che vede Niang a destra ed El Sharaawi a sinistra. Il Milan galvanizzato anche da un San Siro pieno o quasi, parte forte, mostrando grande intensità fin dalle prime battute, Balotelli sfiora addirittura il gol dopo 35 secondi, ma il suo diagonale rasoterra fa la barba al palo.

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2022 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.