CalcimercatoInter(ASI) Sta prendendo forma la nuova Inter targata Conte-Marotta. Suning per accontentare le richieste del suo direttore sportivo e del neo allenatore, è intenzionato a destinare una cifra vicina ai 200 milioni in questa sessione di mercato. E' fatta a centrocampo per Stefano Sensi, per il quale l'esborso sarà di 5 milioni per il prestito più 25 per il riscatto. Per completare la mediana l'obiettivo numero uno rimane Barella, per il quale si potrebbe chiudere sulla base di 35 milioni più 15 di bonus (5 cash più i prestiti di Dimarco e Bastoni). Ulteriore obiettivo è rappresentato dall'austriaco classe '96 Valentino Lazaro, esterno destro di proprietà dell'Hertha Berlino, che rappresenterebbe il perfetto quinto per il 3-5-2; la richiesta dell'Hertha Berlino si aggira sui 25 milioni, l'Inter ad oggi ne offre 20, ma le parti paiono destinate a trovare un punto d'accordo.

Per quanto riguarda il reparto offensivo la richiesta principale di mister Conte è Romelu Lukaku, ma data l'importanza e le cifre che riguardano l'affare (80 milioni il prezzo fissato dal Manchester United per il possente centravanti belga), la trattativa pare destinata a protrarsi lungamente. C'è di buono che Lukaku ha palesato l'intenzione di vestire nerazzurro, ma il suo eventuale arrivo a Milano è strettamente collegato alla partenza di Mauro Icardi.

La prima alternativa al belga è rappresentata da Edin Dzeko, per il centravanti bosniaco della Roma l'esborso eventuale sarebbe completamente diverso, ad oggi l'Inter offre 15 milioni a ffronte dei 20-25 chiesti dai giallorossi, ma l'accordo già raggiunto sull'ingaggio e la voglia di cambiare aria dell'attaccante potrebbero agevolare il compimento dell'affare.

Senza dubbio l'affare dell'estate sarebbe rappresentato dallo scambio Dybala-Icardi. Se ne parla ormai da tempo e quasi tutte le parti paiono propensi al sì; la Juventus ha manifestato il suo interesse per Maurito già l'estate scorsa, Antonio Conte è un grande estimatore di Paulo Dybala e il fantasista argentino parrebbe ben felice di sbarcare a Milano, voci interne alle sedi di mercato sostengono (senza riprove di alcun tipo) che l'unico grande ostacolo sarebbe rappresentato non tanto da Icardi, quanto dal suo procuratore nonché moglie Wanda Nara, che si sarebbe detta reticente al trasferimento del centravanti a Torino.

Quel che appare chiaro, è l'intenzione dei nerazzurri di imporsi fin da questa stagione come anti Juve.

Alessandro Antoniacci-Agenzia Stampa Italia

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2019 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.