Calcio Serie B

LogoPescara copy(ASI) In una delle partite di cartello di questa 14a giornata del campionato cadetto, i biancorossi di Alessandro Nesta ospitano al Curi la vera e propria rivelazione di quest’avvio di stagione, il Pescara di Giuseppe Pillon.

maglierosanero(ASI) Verona  –Anglicismi a parte, il match del venerdì tra Hellas Verona e Palermo poteva trasformarsi davvero in “nero”, collateralmente ad un significato semantico preciso e immediato.

LogoLivorno(ASI) Dopo aver finalmente invertito il trend negativo con la vittoria interno contro il Padova, il Perugia è atteso alla trasferta di Livorno, nel posticipo dell’undicesima giornata del campionato cadetto.

SR7 8100tifosiTG(ASI) Una partita decisa dagli episodi, o meglio dagli errori (ma sarebbe meglio definirli orrori) delle due difese. I primi tre punti della stagione fuori casa hanno un sapore agrodolce, per il Perugia. La vittoria è importante, ma il processo di crescita, mentale e di gioco, del Perugia a Livorno non ha fatto nessun passo avanti.

Tifosi2 1024x553(ASI) Perugia. All'ultimo tuffo, con un destro di rapina del marocchino El Yamiq, il Perugia supera il Padova di Pierpaolo Bisoli. Il 3-2 finale, tuttavia, la dice lunga sul patibolo imposto ai tifosi da una squadra capace di dominare la gara per quasi tutto il primo tempo, passando in vantaggio con Verre al 17' e sfiorando ripetutamente il raddoppio nei minuti successivi con Vido, Melchiorri e Dragomir, ma anche di complicarsi maledettamente la vita, capitolando ai primi, timidi, tentativi di un Padova fino a quel momento praticamente mai in partita e completamente tramortito dalla manovra avvolgente degli uomini di Nesta.

Nesta2610181(ASI) A Perugia, fra le tante tipologie di tifoso, ne esiste una un po' strana, sorta probabilmente negli anni Ottanta, ovvero il "mezzo romanista". Sarà stato forse per i vecchi dissapori tra la tifoseria locale e quella laziale, risalente alle sfide in Serie A degli anni Settanta, oppure per la simpatia verso la Roma di Nils Liedholm, Falcão e Pruzzo, oppure, ancora, per le affinità "politiche", verso una tifoseria giallorossa che a quel tempo era in maggioranza orientata a "sinistra", a differenza dei laziali, storicamente sempre a "destra".

consiglio di stato ternana serie B(ASI) Roma - Il Consiglio di Stato ha accolto questa mattina il ricorso presentato dalla Lega B contro la sentenza del Tar del Lazio che apriva a un ritorno del campionato a 22. Al momento il campionato di B resta a 19 squadre ma sarà decisivo il Consiglio Federale convocato da Gravina per i martedì 30 Ottobre.

Serie B(ASI) Roma - Assemblea di Lega B oggi a Milano nella sede di via Rosellini. Presenti 19 società. Al centro del dibattito i provvedimenti da adottare dopo l’ordinanza cautelare del Tar di ieri contro la quale la Lega B ha deciso all’unanimità di ricorrere al Consiglio di Stato: “Tutti e 19 abbiamo condiviso una linea unitaria, granitica e convinta che abbiamo portato avanti da agosto – ha spiegato il presidente Mauro Balata – Abbiamo deciso di impugnare l’ordinanza cautelare provvisoria emanata dal Tar del Lazio che ha ribaltato alcune cose che lo stesso tribunale e il Consiglio di Stato avevano cristallizzato dopo due mesi di sentenze, come il diritto alla composizione del campionato e l’inizio del torneo stesso a seguito delle delibere autorizzative della Figc“.

gravina lega(ASI) Roma -“Chi pensa di riportare in capo a questa governance la responsabilità dell’attuale situazione sul format del campionato di Serie B, la cui gravità è sotto gli occhi di tutti, così come ben evidenziato dalle ordinanze del TAR del Lazio, ha sbagliato indirizzo.

Stefano Ranucci(ASI) Terni - "E' una sentenza ampiamente favorevole, tutte le ragioni del ricorso sono state accolte, una su tutte la mancanza dei poteri del commissario, la giornata di oggi ci ripaga di tutti i sacrifici fatti. Sono state violate le norme statutarie dell'articolo 13 e 27 che noi abbiamo difeso fino alla morte. Adesso abbiamo chiesto la sospensione della partita di questa sera. Siamo certi che il presidente Gravina continuerà a mantenere la sua tesi avendo avuto un colloquio con i presidenti di B in cui ha dichiarato che avrebbe adeguato la decisione del TAR".

  TAR LAZIO ROMA(ASI) Roma - La prima sezione ter del TAR Lazio ha accolto il ricorso 11188 presentato da Ternana e Pro Vercelli con udienza fissata per il 26 Marzo 2019.

tar lazio 2018 Ternana Pro Vercelli(ASI) Roma. Il Tar del Lazio, prima sezione, presieduta da Germana Panzironi, ha accolto in sede cautelare (cioè, ha intanto dato la sospensiva, perché nel merito si pronuncerà il 26 marzo del 2019) contro i provvedimenti con cui il commissario FIGC Fabbricini aveva accolto le modifiche del format della serie B da 22 a 19 squadre, bloccando i ripescaggi. E’ l’ennesimo ribaltone, conseguenza della prima applicazione del discutibile decreto voluto dall’attuale governo che ha sottratto alla competenza della giustizia sportiva e ricondotto a quella del giudice amministrativo i contenziosi in materia sportiva nei quali è in ballo l’appartenenza di club ad un dato campionato.

Pagina 1 di 66

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2018 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.