Tennis

fotodeftennis(ASI) «Il futuro è adesso», dicono i cartelloni che tappezzano ogni angolo di Milano con le nuove star del tennis mondiale, ma la federazione internazionale è scivolata lo stesso nella più classica delle gaffe.

nadal(ASI) C'era un film di Howard Deutch intitolato Le riserve. Quello che distingue un campione, racconta il film, è la capacità di rimettersi in sella dopo aver preso un calcio sui denti.                                                                                           

Federer8(ASI) Londra- I tifosi già dal mattino avevano seguito i suoi scambi durante l'allenamento del mattino. Un campo centrale gremito che potrà portare solo il suo nome. Roger Federer suona la sua 19esima sinfonia, superando il record di sette trofei conquistati a Wimbledon da Pete Sampras. A 14 anni dal primo successo, l'ottavo trionfo di Federer giunge quasi senza fatica. Il croato Marin Cilic è arrivato alla finale con un piede malconcio e il fisico ha iniziato allo 0-3 del secondo parziale. Punteggio senza ombre: definitivo 6-3 6-1 6-4 che corona una viaggio in cui lo svizzero non ha perso un set. Sono quasi tutti più giovani del 36enne di Basilea, ma nessuno su questi prati riesce ancora a mettergli paura.

minguruzza1(ASI) Londra - «Sono cresciuta vedendola giocare...Ops scusate». La nuova campionessa di Wimbledon Garbiñe Muguruza lo ha detto con naturalezza e senza voler offendere la sua rivale Venus Williams, dopo averla battuta in finale per 7-5 6-0. La più grande delle sorelle americane che negli ultimi 20 anni hanno dominato il tennis mondiale, ha combattuto solo un set, per poi perdersi nel secondo un po' per affaticamento muscolare, un po' per scoraggiamento mentale. 

Rafa(ASI) Parigi- Decimo Roland Garros, quindicesimo slam, solo 35 game lasciati agli avversari nel corso di tutto il torneo. Questa è la leggenda di Rafael Nadal, uno dei più grandi nella storia del tennis e il più grande sulla terra rossa.

Jelena(ASI) Parigi- Jelena Ostapenko trionfa al Roland Garros senza aver vinto prima nessun altro torneo del circuito. Nel tennis femminile in crisi, l'incoscienza e il coraggio di una lettone dai 20 anni appena compiuti valgono la conquista della finale in tre set.                                                                    V

(ASI) Parigi- «In questa stagione stanno emergendo campioni come Dominic Thiem e Alexander Zverev, ma ora come ora solo Nadal può perdere la décima al Roland Garros». Parola di Mats Wilander, uno dei massimi commentatori del tennis mondiale.

tennisromajpg(ASI) Roma- Da qualche anno a questa parte siamo sempre lì, in cerca di un campione che possa rompere il dominio dei Fab Four. A volte più che di quattro dominatori dovremmo parlare di due, perché dall'inizio degli anni Duemila sono sempre Roger Federer e Rafael Nadal a riempire gli spalti ed emozionare i tifosi.

GettyImages 545530218.0(ASI) Londra - E' il solito palcoscenico magico, il tempio del tennis, dove ogni partita è sempre seguita dai massimi vertici della politica e dello spettacolo British. Un evento imperdibile per gli appassionati di questo sport e conosciuto perfino dai non addetti ai lavori.

(ASI) Londra - Nuova edizione, solito nome. Anche i record storici di Steffi Graf e Martina Navratilova, quelli delle due tenniste migliori di sempre, ora iniziano a tremare.

(ASI) Parigi - Nel WTA i pronostici sono stati chiusi per anni a causa dello strapotere di Serena Williams. Ora un altro piccolo passo falso dell'Americana in finale contro un'esordiente potrebbe dare spazio alle novità, su tutte la neovincitrice Garbiñe Muguruza, la spagnola che in un solo slam ha compiuto un balzo enorme fino al secondo posto del ranking mondiale.

IMG 2760L'Umbria e il grande tennis, tre appuntamenti di prestigio Marchesini: “Passano gli anni ma la passione aumenta”. Cancellotti: “Nel capoluogo ottima entry list”. Ci saranno tra gli altri Bolelli, Cecchinato e Dutra Silva

Pagina 1 di 7

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2016 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.