calciomercato copy(ASI) Dopo una prima reiterata fase di stallo, il calciomercato sta finalmente prendendo piede. Nel valzer di allenatori che ha coinvolto quasi tutte le big di serie A (soltanto Napoli e Lazio escluse), a tenere banco è stata in particolar modo la posizione inerente la panchina della Juventus. Ebbene, dopo aver palesato supposti interessi per Pep Guardiola e Jurgen Klopp, Paratici e Agnelli hanno trovato l'accordo totale per portare a Torino Maurizio Sarri.

L'ex tecnico del Chelsea, chiamato col compito di cambiare mentalità alla squadra, ha già manifestato la volontà di portare in Piemonte qualche suo ex giocatore; Hysaj e Jorginho su tutti. Ormai noto invece è l'interesse della dirigenza bianconera per Federico Chiesa, per il quale pare esser già stata formulata un'offerta di base, nonostante la volontà del neo presidente viola Commisso di trattenere la sua stella. Sempre la Juventus, oltre all'obìettivo Pogba a centrocampo (trattativa particolarmente dispendiosa che non ha ancora assunto connotati importati), sta valutando l'ipotesi di scambio Dybala-Icardi, che sarebbe particolamente gradito sia a Marotta che a Conte. In uscita, c'è da sistemare Gonzalo Higuain, che pare non rientrare nemmeno nei piani del suo mentore Sarri, per il quale la dirigenza juventina sta valutando una proposta di scambio per Manolas della Roma; mentre per Cancelo il City ha formulato un'offerta di 50 milioni circa, contro i 60 chiesti dai bianconeri, ma la sensazione è che i 2 club possano trovare un accordo.
L'Inter dopo l'avvento in panchina di Antonio Conte è attivissima sul mercato; per il centrocampo l'obiettivo numero uno è Barella, già formulata un'offerta di 35 milioni cash al Cagliari (che al momento ne chiede 50) e ottenuto il consenso del giocatore, mentre per il reparto offensivo la preferenza espressa dal tecnico è Romelu Lukaku, centrvanti belga di caratura internazionale attualmente in forza al Manchester United, col club inglese che valuta l'attaccante sui 70 milioni; 'alternativa al belga è Edin Dzeko, per il quale la trattativa sarebbe più fattibile e meno dispendiosa. Già ufficializzato l'ingaggio a paraetro zero del centrale uruguayano Diego Godin, ex capitano dell'Atletico Madrid.
L'Atalanta, fresca di qualificazione in Champions, ha puntellato il reparto offensivo con l'acquisto di Luis Muriel, per il quale il club bergamasco verserà nelle casse del Siviglia 15 milioni + 3 di bonus.
In casa Milan, dato l'avvento di Giampaolo in panchina, la priorità è dare qualità al centrocampo, il primo rinforzo è Rade Krunic, centrocampista bosniaco acquistato per 8 milioni più bonus, mentre il secondo obiettivo è Sensi del Sassuolo, per il quale la richiesta del club emiliano si aggira sui 20 milioni di euro o Cutrone come contropartita, ma Maldini e Boban hanno categoricamente escluso l'attaccante dalla trattaiva proponendo una cifra di 15 milioni circa. In uscita pare probabile la cessione di Franck Kessie, per il quale alcune squadre di Premier (Arsenal e Watford su tutte), coi rossoneri che hanno fissato il prezzo a 35 milioni.
A Napoli c'è odore di grande colpo, in questi giorni sta prendendo forma la trattativa che potrebbe portare in Campania James Rodriguez, fantasista colombiano in forza al Bayern Monaco, che Carlo Ancelotti conosce molto bene avendolo allenato proprio in Bavaria. Per lui il club tedesco pare aver dato apertura per la soluzione del prestito con diritto di riscatto. L'altro grande obiettivo di mercato è rappresentato da Hirving Lozano, esterno messicano attualmente in forza al PSV Eindohven, sul quale però c'è anche l'interesse dei 2 Manchester. Ufficiale invece l'ingaggio del terzino ex Empoli Giovanni di Lorenzo, per il quale l'investimento è stato di 8 milioni più bonus.

Alessandro Antoniacci-Agenzia Stampa Italia

 

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2019 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.