(ASI) Con la seconda giornata entra nel vivo la manifestazione iridata, ben quattro le gare giocate in Nuova Zelanda, la gara di cartello è stata di sicuro Inghilterra – Argentina, che ha visto l’Inghilterra spuntarla soffrendo contro i Pumas. Partita molto tesa dove oggi sono gli inglesi a fare gli “argentini” di turno, cioè sono molto aggressivi e duri nei contatti, tanto che nel primo tempo costringono alla sostituzione per infortunio due giocatori argentini tra cui la stella Contepomi.





Pochi i punti e pessima la prestazione di Wilkinson disastroso al piede. Da segnalare le molte tensioni scaturite durante la partita tra i giocatori di entrambe le squadre, la causa va oltre il rugby due popoli che ancora non si amano a causa della storia, difficile dimenticare una guerra(Falkland).  Esordio anche per la Francia, che soffre anche lei il gioco del Giappone dell’ ex C.T. azzurro Kirwan. Bellissimo il gioco giapponese che tiene la partita fino quasi 10 minuti dalla fine, sotto solo di 4 punti, ma poi il calo fisiologico fa dilagare i francesi che guadagnano anche il punto di bonus. Tra i giapponesi spicca l’apertura Arlidge di chiare origini anglosassoni autore di tutti i punti della squadra del sol levante e di due bellissime mete. Per la Francia bene Yachvili, ottimo dispensatore di palle e ritmi, ma soprattutto dal piede caldissimo. E comunque è sempre bello vedere il gioco alla mano dei francesi. Altro incontro della giornata nel girone “D” dei campioni del mondo del Sud Africa, ad affrontarsi l’outsider Namibia contro le Fiji, squadra che con il Galles dovrebbe giocarsi il passaggio del turno, Fiji che hanno superato agevolmente l’ostacolo Namibia con una prova corale del quindici isolano, duro anzi durissimo sui corpo a corpo, ma con una capacità di gioco alla mano in velocità da far paura alle grandi, mastodontica prova dell’ala Vereniki Goneva autore di quattro mete, piede caldissimo di Bai autore di 19 punti. La Namibia ha sofferto molto la velocità dei figiani ma è stata tenuta a galla da un superlativo Kotze mediano d’apertura di origina sudafricana, autore di 15 punti tra i quali 3 drop in 5 minuti. Namibia che comunque è riuscita a segnare due mete ad una squadra figiana che mostra i suoi limiti difensivi. A chiudere la giornata la partita più bella, più combattuta, dove si sono affrontate due squadre a viso aperto dove il risultato che tutti davano per scontato in realtà fino a 5 minuti dalla fine cosi non è stato. Parlo di Scozia – Romania, dove i rumeni si sono distinti nella compostezza nel gioco, nell’ordine nel difendere e nel non concedere agli scozzesi errori grossolani da sfruttare. La Scozia ha subito molto la mischia rumena, ma ha saputo sfruttare da squadra esperta che è il calo dei rumeni avvenuto solo negli ultimi cinque minuti, infatti la Romania a 5 minuti dalla fine conduceva per 25-24 , poi Danieli trequarti scozzese di chiarissime origini italiane ha messo il turbo e con due bellissime mete ha portato a casa vittoria e punto di bonus. Questa giornata ha mostrato come nel rugby  essere favoriti non significa avere vita facile, Argentina,Giappone e soprattutto Romania lo hanno dimostrato.

                                              TABELLINI:

 INGHILTERRA-ARGENTINA 13-9

7 min. C.P. F.Contepomi(AR), 12 min. C.P. Wilkinson(IN), 20 min. C.P. Rodriguez(AR), 45 min. C.P. Rodriguez(AR), 67 min. META Youngs(IN) Tr. Wilkinson(IN), 75 min. C.P. Wilkinson(IN).



 










FRANCIA-GIAPPONE47-21

5 min. META Pierre(FR) Tr. Yachvili(FR), 12 min. META Trinh-Duc(FR) Tr. Yachvili(FR), 18 min. C.P. Arlidge(JA), 22 e 29 min C.P. Yachvili(FR), 31 min. META Arlidge(JA), 34 min. META Clerc(FR), 40 min. C.P. Arlidge(JA), 49 min.  META e Tr. Arlidge(JA), 58 min. C.P. Arlidge(JA),67 min C.P. Yachvili(FR), 71 min.  META Nallet(FR) Tr. Yachvili(FR), 77 min. META Pape(FR) Tr. Yachvili, 82 min. META Parra (FR).

 







FIJI-NAMIBIA 49-25

4 min C.P. Kotze(NA), 6 min. META Goneva(FJ) Tr. Bai(FJ), 11-13-15 min. DROP Kotze(NA),16 C.P. Bai(FJ), 18 min. META Nakarawa(FJ) Tr. Bai(FJ),20 min. META Goneva (FJ), 24 C.P. Bai (FJ), 37 min. C.P. Kotze(NA), 40 min. META Goneva(FJ) Tr. Bai, 43 min. META Koll (NA), 51 min. Goneva(FJ) Tr. Bai(FJ), 56 min. META Botha(NA), 74 min. C.P. Bai(FJ), 78 min. META Nalanga(FJ) Tr. Bai.














SCOZIA-ROMANIA 34-24

3 min. C.P. Paterson(SC), 8 min. META Blair(SC), 11min. C.P. Dumbrava(RO), 21 min. META Ansbro(SC) Tr. Paterson(SC), 23 min. C.P. Dumbrava(RO), 38 min. C.P. Paterson(SC), 40 min. META Lazar(RO), 53 min. C.P. Paterson(SC), 54 e 62 min. C.P. Dimofte(RO), 67 min. META Carpo(RO) Tr. Dimofte(RO), 71 min. C.P. Paterson(SC), 75 e 78 min. METE Danielli(SC).

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2019 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.