(ASI) C’era una volta... di solito le favole cominciano in questo modo.

Se volessimo adoperare un pizzico di romanticismo, potremmo definire il rapporto tra Bonucci e la Juventus, come una storia d’amore dal lieto fine.

Dopo un solo anno al Milan, il difensore della Nazionale, pare abbia deciso di tornare sui propri passi. È nel gioco delle cose, del cammino chiamato vita. La Juventus è tra le società più organizzate e vincenti, e separarsene non è mai facile, anche se dall’altra parte c’è il Milan.

Certo, è innegabile, il Milan di Berlusconi, divenuto nel corso degli anni, vittorie dopo vittorie, club più titolato al mondo, sembra lontano anni luce.

I tempi dei Nesta, Maldini, Kakà, Pirlo, torneranno, ma non nell’immediato.

Bonucci ha vinto tanto con la maglia bianconera, e, probabilmente, vorrebbe continuare a farlo.

Il mercato entrerà nel vivo nei prossimi giorni. Caldara sembra incarnare il profilo ideale per la dirigenza rossonera. Calciatore giovane, di talento, sul quale investire per il futuro.

Ma non solo, perché il nuovo Milan targato Leonardo vorrebbe assicurarsi le prestazioni di Gonzalo Higuain. La Juventus non ha posto il veto sulla cessione del “Pipita”, tanto più dopo aver individuato il possibile sostituto.

Si tratta di Alvaro Morata, in uscita dal Chelsea. E proprio la squadra dell’ex bianconero Conte non avrebbe perso le speranze di abbracciare Higuain.

Sempre da Londra, si vocifera di un interesse di Sarri per Caldara. Operazione che potrebbe complicare i piani del Milan e dello stesso Bonucci,  a meno che con i rossoneri non si decida di imbastire uno scambio con Rugani, considerato fino a pochi giorni fa, il prediletto di Sarri.

Insomma, intrecci di mercato sull’asse Torino-Milano-Londra che potrebbero interessare anche l’Inter.

Simeone fa sapere di attendere in ritiro Vrsaljko. Difficilmente il trasferimento del terzino della Nazionale croata non andrà in porto.

Qualora l’operazione non dovesse concretizzarsi, una delle alternative per la corsia destra sarebbe rappresenta da Zappacosta.

A proposito dei nerazzurri, ci risulta che potrebbero uscire dal mercato in BARELLA, ma di certo non con le ossa rotte.

Ma ricordate, cari lettori, come direbbe Sid Hudgens di L.A. Confidential, è una notizia di prima mano, molto ufficiosa. Resti tra noi e quindi: zitti, zitti…

 

Raffaele Garinella- Agenzia Stampa Italia

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2016 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.