(ASI) La Co-mai insieme a tutti i presidenti delle comunità arabe aderenti alle Co-mai e a Cili-italia esprimono la grande soddisfazione per la liberazione della diciassettenne palestinese Ahed Tamimi che ē stata detenuta ingiustamente 8 mesi nelle carceri israeliane. Inoltre ribadiamo la nostra solidarietà e sostegno al popolo palestinese e a Gerusalemme capitale della Palestina e nessuno tocchi #Alaqsa.

Ahed Tamimi è diventata un simbolo per la lotta palestinese ed è stata ricevuta oggi dal Presidente Abu Mazen ribadendo che la resistenza continuerà.

"Siamo molto contenti e soddisfatti per la liberazione di Tamimi una ragazza simbolo della lotta a favore dei diritti umani e della democrazia. " dichiara Foad Aodi, presidente del Comai, " Ci auspichiamo che adesso possa vivere in tranquillità con la sua famiglia e presto possa assistere alla liberazione di tutti i prigionieri palestinesi e si possa riprendere il dialogo a favore del processo di pace tra israeliani e palestinesi per l'interesse comune .
Infine ribadiamo in nostro appello a favore della popolazione di Gaza dove manca di tutto dal punto di vista sanitario e di Cipo,acqua e elettricità."

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2018 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.