corrao1 copy(ASI) “Il bando europeo Wifi4EU, che prevede il finanziamento del wi-fi gratuito nei Comuni, è stato annullato per problemi tecnici e verrà riproposto in autunno. Abbiamo presentato una interrogazione alla Commissione europea per chiedere maggiori stanziamenti in particolare per le aree rurali che sono svantaggiate rispetto a quelle urbane”, così in una nota la delegazione del Movimento 5 Stelle al Parlamento europeo.

 

“Gli iscritti alla prima call sono stati 18.000 a fronte di risorse complessive per 120 milioni di euro per il periodo 2017-2019. Con queste risorse almeno 10.000 Comuni non avranno accesso al finanziamento. La Commissione europea deve stanziate più fondi in particolare per le aree rurali e i piccoli Comuni che, causa problemi di connessione, potrebbero essere escluse dell’assegnazione delle risorse. Questo bando deve diminuire e non aggravare il divario fra aree rurali e urbane”, afferma l’europarlamentare del Movimento 5 Stelle Ignazio Corrao.

“Le difficoltà tecniche emerse nella gestione del bando e la decisione di annullarlo dimostrano l'incapacità organizzativa della Commissione nel gestire questa pratica. Non è pensabile impegnare il tempo e le risorse degli enti locali di tutta l'Unione Europea e poi annullare la classifica additando il software che non avrebbe garantito pari opportunità a tutti. Se si vuole veramente garantire a tutti pari opportunità di accesso al bando questo metodo va cambiato. Bisogna aumentare la platea e aumentare le risorse”, aggiunge l’europarlamentare Marco Zullo.

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2018 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.