Roma Bayer Leverkusen 0-2. Il post partita con De Rossi e Xabi Alonso

(ASI) Roma. C'è troppo Bayer per questa Roma, almeno sul piano della concretezza. I giallorossi non hanno demeritato, ma devono incassare uno 0-2 che rende assai complicata la qualificazione. Daniele De Rossi analizza così la partita: "Anche quando non funzionano poche cose può bastare per non vincere la partita. Che è stata comunque interpretata correttamente da parte nostra. Abbiamo recuperato palla in avanti e concesso qualche occasione ad una squadra molto forte".

Sul presunto coraggio mancato: "Non sono d'accordo. Devi essere perfetto e non concedere nulla. Tante partite le abbiamo vinte sbloccandole nel primo tempo ma avevamo di fronte una squadra forte e non me la sentirei di parlare di mancanza di personalità in campo". L'errore di Karsdorp ha di fatto aperto le marcature: "Gli errori capitano. Non buttiamo la croce addosso a nessuno. Stava facendo a mio parere bene. La reazione del pubblico era preventivabile, fa parte del nostro lavoro". Si è intravista una certa stanchezza, soprattutto sul piano mentale: "Il calcio è giocato da uomini. Sarebbe bello vedere una squadra che per 90' mantenga la stessa intensità ma gli episodi ti colpiscono. Certo ci deve essere anche una solidità mentale per girare gli episodi a tuo favore".

 
Soddisfatto il tecnico dei tedeschi Xabi Alonso, che mette nel mirino un'altra impresa dopo quella del campionato: "E' stato un match in cui abbiamo combattuto tanto, mettendoci anche forza, disciplina e velocità. Abbiamo fatto una grande prestazione, ma c'è ancora tanto da fare". Andrich, che aveva detto che sarebbe stato meglio non giocare a Roma, si è rivelato decisivo: "Sarà un bel ricordo per tutti noi. Ha messo in campo competitività ed aggressività". Qualche piccolo rammarico sussiste: "Abbiamo giocato dal primo minuto in modo aggressivo, mostrando anche un gioco d'attacco importante, senza riuscire a concretizzare le occasioni. Potevamo fare il terzo gol ma siamo comunque soddisfatti". La tifoseria non ha fatto mancare il proprio appoggio: "Festeggiare con loro a fine gara? Era il minimo. Speriamo di poterci ripetere la prossima settimana". 
 
Enrico Fanelli - Agenzia Stampa Italia
 
 
 

ASI precisa: la pubblicazione di un articolo e/o di un'intervista scritta o video in tutte le sezioni del giornale non significa necessariamente la condivisione parziale o integrale dei contenuti in esso espressi. Gli elaborati possono rappresentare pareri, interpretazioni e ricostruzioni storiche anche soggettive. Pertanto, le responsabilità delle dichiarazioni sono dell'autore e/o dell'intervistato che ci ha fornito il contenuto. L'intento della testata è quello di fare informazione a 360 gradi e di divulgare notizie di interesse pubblico. Naturalmente, sull'argomento trattato, il giornale ASI è a disposizione degli interessati e a pubblicare loro i comunicati o/e le repliche che ci invieranno. Infine, invitiamo i lettori ad approfondire sempre gli argomenti trattati, a consultare più fonti e lasciamo a ciascuno di loro la libertà d'interpretazione

Ultimi articoli

Autonomia, Lorefice (M5S): scelta distruttiva anche per scuola

(ASI) Roma - “In bocca al lupo agli oltre 500.000 giovani da oggi impegnati negli esami di maturità, passaggio che segna l’inizio di un nuovo capitolo nel percorso di crescita ...

Autonomia, De Carlo (FdI): “Risultato possibile solo grazie al Governo Meloni”

(ASI)“L'autonomia differenziata è legge, un risultato possibile solo grazie all'impegno, al lavoro e alla serietà del Governo Meloni. Per anni questo è stato un obbiettivo solo a parole dei governi che ...

Autonomia, Costa (M5S): "Giorno sciagurato per il Paese"

(ASI) Roma - "L'approvazione dell'autonomia differenziata rende questo giorno nefasto per tutto il Paese. Gli effetti si vedranno nei prossimi mesi: scuola, ambiente, sanità, politiche sociali: tutto sarà frammentato e ...

Autonomia, Lazzarini (Lega): grazie a Salvini e a Calderoli, risultato che dedichiamo a nostri militanti

(ASI) Roma  – “Oggi abbiamo scritto una pagina storica per il Paese, il Veneto e tutte le regioni italiane: dopo 40 anni di battaglie politiche della Lega, un referendum tra i ...

Decreto Coesione, Albano (FdI): Zone Logistiche Semplificate anche in Umbria e Marche

(ASI) Roma - “La Commissione Bilancio del Senato ha appena approvato un emendamento al decreto Coesione che prevede la possibilità di istituire le Zone Logistiche Semplificate (ZLS) non solo ...

Autonomia differenziata è legge, Mariolina Castellone: l’Italia non è più una e indivisibile

(ASI) "L’autonomia differenziata è legge. L’Italia non è più una e indivisibile - lo scrive in una nota Facebook la Vice Presidente del Senato Mariolina Castellone - . Si realizza il ...

Commercialisti, Cataldi: “Rendere professione più attrattiva per i giovani”

Venerdì 21 giugno a Brindisi il Convegno regionale Puglia e Basilicata dell’UNGDCEC (ASI) “Dare una visione di medio e lungo termine alla professione di commercialista è fondamentale: è uno sviluppo che passa ...

Il Trattato di cessione di Nizza e della Savoia alla Francia, non registrato all'Onu?

(ASI) Parigi - La Repubblica Francese oltre al trattato della cessione della Corsica alla Francia da parte di Genova il 15 maggio 1768 (argomento che abbiamo già ampiamente trattato), non avrebbe registrato ...

L’On. Renata Bueno commenta le Elezioni Europee

(ASI) Onorevole Bueno, come considera il risultato delle recenti elezioni europee, dove le forze conservatrici hanno prevalso? "Il risultato delle elezioni europee evidenzia una forte domanda di sicurezza e ...

Lavoro: Laureti (PD): a Latina barbarie che merita risposta immediata

(ASI) "Un grave incidente sul lavoro trasformato in una barbarie: un uomo di nazionalità indiana ha perso un braccio mentre lavorava presso un'azienda agricola in provincia di Latina, nei pressi ...