Politica Estera

(ASI) La Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti ha approvato il disegno di legge che innalza il massimale del debito pubblico federale. Questa legge era necessaria per evitare il crollo finanziario degli Usa. Per cui sia i Repubblicani e sia i Democratici sono stati costretti a votare uniti a votare a favore del disegno di legge.

(ASI) Nelle settimane scorse un paio di notizie provenienti dall’Ungheria hanno fatto tremare i polsi alle multinazionali degli Ogm. La prima annuncia l’inizio dei serrati controlli da parte delle autorità in seguito all'approvazione di una normativa stringente che impone alle aziende esportatrici di certificare i propri prodotti come “Ogm-free”. Ovvero, che impone di esportare sul suolo ungherese solo prodotti non transgenici.

(ASI) Oggi l'esercito libanese ha aperto il fuoco contro un gruppo di soldati israeliani che hanno attraversato la linea blu di confine in Libano nella zona Wazzani. Non sono state segnalate vittime.In ogni caso dopo lo scontro a fuoco avvenuto la situazione lungo il confine israelo-libanese è tornata alla normalità. 

(ASI) Il Presidente degli Stati Unito Obama ha annunciato che un primo accordo sull'innalzamento del limite del debito pubblico è stato raggiunto. La prima parte di questo accordo prevede che saranno tagliate spese per circa un trilione di dollari nei prossimi 10 anni, tagli che entrambe le parti avevano già concordato sin dalla fase iniziale in questo controverso processo.

(ASI) Il capo negoziatore palestinese Saeb Erekat ha rifiutato l'invito fatto dal ministro degli Esteri israeliano Danny Ayalon di partecipare ad un dibattito pubblico il cui tema era l' occupazione israeliana della West Bank. Erekat ha replicato: "Mettere fine all'occupazione israeliana non è un punto che deve e può essere discusso ".

(ASI) Se parlassimo di occupazioni, ingiustizie e diritti umani inesistenti, nell’immaginario collettivo, verremmo proiettati in un qualche paese sperduto ai confini del mondo. E invece, nel cuore democratizzato d’Europa, succede anche questo. In silenzio ovviamente.

(ASI) Washinton - Il ministro israeliano Barak è in visita negli Stati Uniti, dove è stato ricevuto dal Segretario di Stato Hillary Clinton. Inoltre, dopo il colloquio avuto con il Segretario alla Difesa americano Leon Panetta, quest'ultimo ha ribadito l'“incondizionato sostegno” degli USA alla “sicurezza di Israele”.

(ASI) Il prossimo anno scadrà il mandato presidenziale di Barak Obama un presidente che, vuoi per la grave crisi economica vuoi per propri evidenti limiti sia politici sia personali, ha messo duramente a rischio la tenuta dell’impero statunitense.

(ASI) Mosca- L' elezioni per la presidente della Russia sono in calendario a marzo del prossimo anno, ma già i politici che ambiscono a questa prestigiosa carica si propongono.

(ASI) Beirut - Tensione al confine fra Libano ed Israele . Il motivo della controversia che sta montando tra i due Stati è il confine marittimo sono le enormi riserve di gas naturale e petrolio che sta sotto il Mar Mediterraneo, dopo che Israele ha approvato una mappa delle frontiere marittime con il Paese dei Cedri che ingloba la zona in cui si trovano enormi risorse enrgetiche.

(ASI) Per la Palestina, una terra da decenni occupata dagli israeliani che se ne sono impossessati dopo la guerra grazie al via libera di Usa e Urss, settembre potrebbe essere il mese della svolta.

(ASI) Oslo - Quello che è successo ieri in Norvegia  è incredibile. Due atti terroristici sono stati commessi dallo stesso comando che hanno avuto, per il momento, un bilancio di  91 vittime.

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2018 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.