Rugby

RUSSIA – STATI UNITI 6-13

SCOZIA – GEORGIA 15 – 6

(ASI) Tre incontri oggi, ed altrettanti esordi al mondiale 2011 per le formazioni di Samoa, Canada e Georgia. Georgia che esce a testa alta dall’incontro / scontro con la Scozia, dove il gioco granitico e ruvido georgiano ha imbrigliato la Scozia che ha portato a casa la vittoria solo grazie al piede un po’ discontinuo di Parks autore di quattro piazzati ed un bellissimo Drop.

AUSTRALIA – ITALIA 32 – 6

Nuova Zelanda – Tonga 41 - 10.

(ASI) La terza giornata del mondiale ha inizio con l’esordio di due super big, l’Australia neo vincitrice del Tri-Nations contro la nostra Italia, ed i campioni del mondo in carica del Sud Africa contro un Galles in gran forma. Il terzo incontro è stato tra due delle altre tre squadre del girone “C” in cui è inserita anche l’Italia, tra Irlanda e Stati Uniti.

(ASI) Con la seconda giornata entra nel vivo la manifestazione iridata, ben quattro le gare giocate in Nuova Zelanda, la gara di cartello è stata di sicuro Inghilterra – Argentina, che ha visto l’Inghilterra spuntarla soffrendo contro i Pumas. Partita molto tesa dove oggi sono gli inglesi a fare gli “argentini” di turno, cioè sono molto aggressivi e duri nei contatti, tanto che nel primo tempo costringono alla sostituzione per infortunio due giocatori argentini tra cui la stella Contepomi.



SUD AFRICA – GALLES 17 – 16

(ASI) 09-09-2011 - C’è tutta la Nuova Zelanda in questa cerimonia, quella vera, quella della tradizione Maori, poco spazio a quella dei colonizzatori.

(ASI) E’ iniziata l’avventura neozelandese dei trenta atleti azzurri di Mister Nick Mallet. Lunghissimo il viaggio durato ben 39 ore, partiti da Roma hanno fatto scalo a Dubai, Bangkok e Sidney prima di sbarcare a Nelson, bellissima cittadina balneare nella zona settentrionale dell’isola sud, delle due grandi isole che compongono la Nuova Zelanda.

(ASI) Australia - Nuova Zelanda 25-20 - E’ bastato un tempo all'Australia per battere gli All-Blacks e vincere il Tri-Nations 2011, è il terzo trofeo vinto per gli Wallabies, che non vincevano questo bellissimo torneo dall’edizione 2001.

(ASI) Ci siamo, mancano ormai pochi giorni all’inizio della settima edizione del mondiale di rugby, sempre più affascinante, e sempre più di alto livello la competizione iridata che il 9 settembre dopo la cerimonia d’apertura, vedrà i favoriti di sempre, di ogni partita, di ogni torneo i padroni di casa, gli All-Blacks affrontare Tonga nell’incontro di esordio.

Pagina 5 di 6

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web: Eptaweb - Copyright © 2010-2016 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.