Ternana Trapani ASI copy copy(ASI) Terni – Fabio Liverani nuovo allenatore delle Fere al debutto al Liberati conquista 3 punti fondamentali in chiave salvezza e raggiunge in classifica generale il Trapani.
Seconda doppietta stagionale dopo quella con il Novara per il rossoverde Giovanni Di Noia.


Nel frattempo continuano le proteste dei tifosi rossoverdi nei confronti della proprietà, fuori dal Liberati compare uno striscione con scritto: “Longarini, Latina è la tua dimensione”, mentre in curva Est- Viciani c’è un semplice “vergognateve” all’indirizzo di squadra e società. Spazio anche a un nobile gesto della Curva Nord in ricordo di David Raggi a due anni dalla scomparsa “ricordiamo David Raggi”.
Parte bene l’undici di Liverani che al 5’ si rende subito pericoloso con un tiro di Ledesma tornato capitano della squadra rossoverde.
Al 6’ arriva il vantaggio rossoverde con Di Noia; cross di Zanon dalla destra che trova di Di Noia ben posizionato il quale non sbaglia e batte Pigliacelli.
Il Trapani di Calori tenta una timida reazione con Krešić su calcio d’angolo di Manconi, ma la palla termina fuori.
Al 30’ intervento probabilmente falloso in area di un giocatore del Trapani ai danni di Petriccione, ma il direttore di gara lascia correre.
Al 34′ arriva il raddoppio della Ternana sempre con Di Noia; errore in uscita di Fazio che permette a Di Noia di siglare la doppietta personale attraverso un destro rasoterra che batte per la seconda volta l’incolpevole Pigliacelli.
Rossoverdi che non si fermano e poco dopo tentato il tris su angolo di battuto da Falletti, Meccariello tenta di affondare il Trapani ma Pigliacelli è vigile e sventa il pericolo.
Il primo tempo si conclude con il risultato di 2-0.
Nessun cambio per entrambe le squadre al rientro sul campo di gioco, la Ternana parte bene con Petriccione che tenta di impensierire l’estremo difensore siciliano con una rovesciata in area, ma la conclusione è imprecisa
Nel Trapani ci prova Coronado ma la conclusione termina di poco a lato.
Al 69’ arriva l’infortunio per Di Noia, Liverani è costretto al cambio e inserisce Coppola.
Al 73’ Palombi sostituisce Monachello.
Le Fere ci credono di più e proprio con Palombi sfiorano il terzo gol, il giovane rossoverde avanza palla al piede in area siciliana ma davanti a Pigliacelli, si vede respingere il tiro con i piedi.
Nel finale il Trapani attacca e Aresti salva il risultato su una conclusione di Coronado che dopo aver superato la difesa rossoverde sferra un mancino rasoterra intercettato da Aresti.
All’ 81’ entra Diakitè al posto di Avenatti.
Al 92’ arriva il gol del Trapani con Coronado che infila Aresti incolpevole sulla bellissima conclusione del talento brasiliano.
Finisce 2-1 per la Ternana che raggiunge proprio il Trapani in classifica generale e spera nei play-out distanti 5 punti.

Il tabellino:
Ternana (4-3-1-2): Aresti; Zanon, Meccariello, Valjent, Germoni; Petriccione, Ledesma (c), Di Noia (69′ Coppola); Falletti; Monachello (73′ Palombi), Avenatti (81′ Diakité). A disposizione: Piacenti, Della Giovanna, Rossi, Palumbo, Pettinari, La Gumina.
Allenatore: Fabio Liverani
Trapani (4-3-1-2): Pigliacelli; Fazio, Pagliarulo (c), Krešić, Rizzato; Maracchi (81′ Citro), Colombatto, Barillà (50′ Raffaello); Rossi (50′ Coronado); Jallow, Manconi. A disposizione: Guerrieri, Casasola, Visconti, Legittimo, Curiale, Nizzetto.
Allenatore: Alessandro Calori

Arbitro: Ivano Pezzuto di Lecce
Assistenti: Rocca e Sechi;
Quarto ufficiale: Ivan Robilotta
Marcatori: 6′ e 34′ Di Noia (TE); 90+2′ Coronado
Ammoniti: 55′ Petriccione, 57′ Ledesma (TE); 48′ Krešić, 55′ Coronado, 69′ Raffaello, 87′ Colombatto, 93′ Pagliarulo (TR)

Edoardo Desiderio – Agenzia Stampa Italia

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2016 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.