CagliarivsInter (ASI) L’Inter sfonda a Cagliari, segnando 5 goal e dominando la partita in senso assoluto. Dopo un primo tempo abbastanza equilibrato, in cui entrambe le squadre erano piuttosto contratte, attente a non subire goal, nel secondo tempo l’Inter diviene dominatrice dell’incontro segnando molti goal e collezionando un infinità di calci d’angolo.

Cronaca

Al 7’ è il Cagliari che con Joao Pedro ha una ottima occasione, scavalcando con un morbido pallonetto Handanovic, il quale però viene salvato da Medel che riesce a respingere il pallone a pochi centimetri dalla linea di porta.

Un minuto dopo è l’Inter che si affaccia in area di rigore, ma Bruno Alves riesce ad anticipare Icardi di testa.

Al 14’ ancora Handanovic è costretto ad uscire fuori dell’area e ad intercettare una pericolosa ripartenza del Cagliari.

Al 25’ su cross teso di Candreva, Capuano svirgola malamente il pallone, ma Gabriel è pronto e bravo ad evitare un clamoroso autogoal.

Al 27’ottimo passaggio di Perisic per Icardi che in spaccata spara alto. Nulla di fatto.

Al 31’ Kondogbia colpisce di testa in maniera forse casuale, costringendo però Gabriel a deviare la palla sulla traversa. L’Inter sta crescendo di minuto in minuto, anche se il Cagliari è sempre pericoloso con le ripartenze.

Al 34’ Banega (ottima prestazione la sua) imbecca Perisic da sinistra, il quale con un movimento alla Icardi, prima stoppa il pallone e poi insacca in rete.

5’ più tardi raddoppio dell’Inter con Banega che trafigge Gabriel direttamente su calcio di punizione con un tiro preciso all’incrocio dei pali.

Al 42’ Borriello accorcia le distanze per il Cagliari dopo che Joao Pedro su punizione da posizione defilata impegnava severamente Handanovic, il quale però nulla poteva sul prosieguio dell’azione con Borriello che insaccava di testa su traversone di Barella.

Al 2’ della ripresa l’Inter passa ancora con Perisic, servito da Icardi, liberandosi con una finta di Di Gennaro e battendo di destro Gabriel.

Praticamente alla prima azione offensiva della ripresa, L’Inter segna piegando le gambe ed il morale al Cagliari.

Al 22’ Gabriel atterra Icardi in area. E’ rigore che realizza lo stesso Icardi. Praticamente non c’è più partita!

Bella soddisfazione per il giovane Gagliardini che all’89’ segna un goal meritato da questa e da tutte le prestazioni effettuate da quando è passato all’Inter.

Tabellino

Inter-Cagliari 1-5

Marcatori: Perisic (34’, 47’); Banega (39’); Borriello (42’); Icardi (rig. 67’), Gagliardini (89’)

Cagliari: Gabriel, Pisacane, Bruno Alves, Capuano, Padoin, Barella (77’ Dessena), Ionita, Di Gennaro (62? Sau), Isla, Joao Pedro, Borriello (77’ Ibarbo)

A disposizione: Rafael, Colombo, Crosta, Miangue, Farias, Murru, Deiola, Salamon, Tachtsidis

Allenatore: Massimo Rastelli

Inter: Handanovic, D’Ambrosio, Medel, Miranda, Ansaldi (87’ Nagatomo), Gagliardini, Kondogbia, Candreva, Banega (76’ Joao Mario), Perisic (73’ Eder), Icardi

A Disposizione: Carrizo, Andreolli, Palacio, Biabiany, Sainsbury, Santon, Murillo, Barbosa, Pinamonti

Allenatore: Stefano Pioli

Ammoniti: Barella (55’), Ionita (73’)

Recupero: 1’ – 0’

Arbitro: Di Bello

Assistenti: Giallatini, Peretti; IV Uomo: Tasso

Assistenti Addizionali: Mazzoleni, Mariani

 

Roberto Sannipola Agenzia Stampa Italia

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2016 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.