(ASI) Palermo, “Le nostre posizioni - decisamente equidistanti sia dalle mafie, sia dalle antimafie parolaie, che non disdegnano voti e connivenze con chi dicono di voler contrastare  ci impongono, come sempre, di non partecipare alla consueta, e fin troppo ufficiale, fiaccolata in memoria delle vittime della strage di Stato di via D’Amelio”. Questo è quanto affermato da Giuseppe Provenzale, coordinatore siciliano di Forza Nuova che continua: “Mentre politicanti di destra e sinistra, falsi autonomisti, mafiosi e massoni continuano a spartirsi la torta degli appalti multimilionari di tram e metropolitana, condannando Palermo ad un destino che vogliono immutabile e sputando sul cadavere di quel Paolo Borsellino alle cui celebrazioni non mancano di presenziare, noi – prosegue il rappresentante di F.N.- da tempo noncuranti degli steccati ideologici, proporremo la candidatura a sindaco di Palermo all’amico e patriota Gioacchino Basile”.

“Da lui ci separavano i suoi trascorsi, ma a lui siamo uniti oggi perché combattiamo la stessa battaglia”. “Proponiamo quindi, a pochi giorni dal 19 luglio, a Gioacchino ed alla città questa candidatura, convinti che un autentico protagonista della lotta alle mafie, quale Basile è, sia il più adatto a governare una città che è sempre rimasta “Cosa loro”; invitiamo senz’altro – ha concluso Provenzale – tutti i palermitani di buona volontà a sostenere, insieme a noi, questa candidatura”.


Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2018 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.