(ASI) Roma - Lega e M5s hanno finalmente chiuso l'accordo su chi prenderà il posto di Tito Boeri alla guida dell'Inps. Si tratta di Pasquale Tridico, consigliere del vicepremier Luigi Di Maio, professore e ricercatore dell’Università di Economia di Roma Tre e ideatore del Reddito di cittadinanza.

Nel suo curriculum può vantare il ruolo di direttore del Centro di Ricerca di Eccellenza Jean Monnet "Labour, Welfare and Social Rights" e di Segretario Generale dell'Associazione accademica europea EAEPE. Al suo fianco ci sarà anche un sub-commissario, ruolo che verrà ricoperto da Francesco Verbaro, già segretario generale del ministero del Lavoro e poi consigliere giuridico dell'allora ministro Maurizio Sacconi, che ricoprirà successivamente quello di vicepresidente. Gabriella Di Michele, apprezzata anche dalla Lega, rimarrà invece direttore generale dell'istituto di previdenza.

Una scelta, quella di Tridico, che secondo il Pd rappresenterebbe una contropartita al Movimento 5 Stelle dopo il voto negativo all'autorizzazione a procedere contro Matteo Salvini. "Tutto torna. Il voto in Senato è stato subito ricompensato: alla presidenza dell'Inps andrà Pasquale Tridico, padre del reddito di cittadinanza e fedelissimo di Luigi Di Maio", ha scritto su Twitter il senatore dem Antonio Misiani. Dal canto suo, Matteo Salvini, interpellato sulla questione, non si è sbilanciato: "Non lo so, non sto seguendo questa vicenda”.

 

Claudia Piagnani - Agenzia Stampa Italia

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2019 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.