salvini7(ASI) Roma - Il vicepremier leghista Matteo Salvini ha ringraziato il popolo del Movimento Cinque Stelle che, chiamato da Di Maio ad esprimersi sul caso della “Diciotti”, nella consultazione online ha detto no al processo nei suoi confronti.

Contro l'autorizzazione a procedere ha votato il 59% dei 52 mila iscritti votanti. "Grazie per la fiducia. Ero tranquillo prima e sarò tranquillo domani", afferma il ministro dell'Interno. E Luigi Di Maio si dice orgoglioso del Movimento. Dello stesso pensiero anche i componenti della Giunta per le immunità del Senato che hanno votato contro l'autorizzazione a procedere, grazie a 16 voti favorevoli e 6 contrari. La parola definitiva spetterà comunque all'Aula di Palazzo Madama, che si dovrà pronunciare entro il 25 Marzo. "Il governo non è mai stato in dubbio in relazione a questo voto" chiarisce Alfonso Bonafede, ministro della Giustizia pentastellato. "Si tratta di una situazione che non era mai accaduta prima. Giusto che si sia dato parola alla rete, nessun parallelismo con Tav e Tap". Così Carlo Sibilia, sottosegretario all’Interno del M5s. La procura di Catania accusò il ministro dell’Interno di sequestro di persona aggravato per il trattenimento a bordo e la mancata assegnazione di un porto di sbarco per i migranti raccolti nell’agosto scorso dalla nave “Diciotti” della Guardia Costiera. 

Matteo Salvini ha commentato così la decisione della Giunta: “"Avrei accettato qualunque risposta. Siamo una squadra. Al governo c'è una squadra, non ci sono dei singoli, quindi ringrazio per la fiducia alla squadra". Una folta delegazione di senatori del Pd ha invece inscenato una protesta: "Siamo molto preoccupati - ha detto Simona Malpezzi - siamo di fronte a una democrazia di un blog che sconfigge la democrazia parlamentare". E il senatore M5S Giurrusso ha risposto con il gesto delle "manette", incrociando i polsi, rivolto ai parlamentari dem che lo stavano contestando.

Claudia Piagnani - Agenzia Stampa Italia

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2019 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.