(ASI) “Appena terminato di scontare la pena per omicidio volontario esce dal carcere e stupra una donna, minacciandola di tacere. Ecco, cosa è accaduto a Roma, nel quartiere La Storta, poche ore fa. Questi eventi sono la prova che il nostro sistema è da rivedere: non è possibile che un uomo, senza fissa dimora, dopo aver ucciso una persona, sia in libertà grazie ad uno sconto di pena e pronto nuovamente a rovinare altre vite.“ .

Così Cinzia Pellegrino, Responsabile Dipartimento Tutela Vittime di Fratelli d'Italia.

 

 

 

Foto di repertorio.

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2018 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.