Flag of Iran official.svg copy(ASI) Arrestato in Iran Esfandiar Rahim Mashaie, ex vicepresidente iraniano e delfino di Mahmoud Ahmadinejad. Secondo quanto riportato dalle autorità di Teheran Mashaie sarebbe stato arrestato ieri, sabato 17 marzo.


Nel 2009 fu cotretto a dimettersi su pressione del leader supremo Ayatollah Ali Khamenei dopo aver dichiarato che l'Iran “non ha nemici ed è amico del popolo americano e del popolo israeliano". I motivi dell'arresto sarebbe legato alla sua partecipazione alla protesta svoltasi due giorni prima davanti all'ambasciata britannica contro l'incarcerazionedi un altro ex vicepresidente di Ahmadinejad, Hamid Baghai.
Citato dall'agenzia di stampa “Isna”, Mehran Abdollahpour, avvocato di Mashaie, ha dichiarato: “Il mio cliente è stato probabilmente arrestato per aver recentemente criticato la condanna di Baghai di fronte all'ambasciata britannica".
Considerato molti vicino ad Ahmanejad, anche Mashaie sembra vittima di una sorta di maledizione che ha colpito l'ex presidente ed i suoi uomini di fiducia, tutti o quasi estromessi dalla vita pubblica iraniana. Nei mesi scorsi all'ex presidente è stato perfino impedito di ricandidarsi alla carica di capo dello stato dopo che la commissione elettorale di Teheran non aveva approvato la sua domanda.

Fabrizio Di Ernesto-Agenzia Stampa Italia

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2018 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.