Politica Estera

Venerdì 4 novembre ·2011  21.00 - 23.00 
Circolo Ordine Futuro di Roma
Via Montebuono 3 (Piazza Vescovio) Roma (Rome, Italy)

(ASI) L'Europa sembra vivere il momento più difficile della sua esistenza. Le politiche economiche e i vari tentativi di egemonizzazione all'interno dell'Unione sembrerebbero allontanarsi dai principi fondamentali di collaborazione, mettendo in risalto, piuttosto, un carattere competitivo e speculativo fra gli Stati appartenenti.

(ASI) Di fronte alle migliaia di persone, che il 23 ottobre a Bengasi erano presenti alla cerimonia per la proclamazione della liberazione della Libia, il presidente del Consiglio Nazionale di Transizione ha definito la sharia "fonte basilare" di tutte le leggi in Libia. In conseguenza di ciò, tutte le leggi esistenti che non sono in armonia cogli insegnamenti dell'Islam verranno annullate.

(ASI)« Sulla morte o sull’assassinio – occorrerà chiarire – del dittatore libico Gheddafi mi auguro sia fatta davvero subito verità. Mi addolora il fatto che lui non possa più deporre all’Aia, per un processo internazionale che renda al mondo i suoi diritti alla verità e alla conoscenza, a proposito della sua forse maggiore impresa criminale.

(ASI) Dopo l'annuncio, da parte del Cnt, della cattura di Saif al-Islam Gheddafi lungo il confine del Niger, è attesa per oggi la dichiarazione di liberazione della Libia dal regime del Colonnello.

(ASI) "Dopo nove anni la guerra in Iraq finirà". Così il presidente Usa Barack Obama ha annunciato il ritiro delle truppe dal suolo iracheno entro la fine del 2011. Nella sua dichiarazione alla Casa Bianca, Obama ha aggiunto : "Come ho promesso all'inizio del mio mandato, il resto dei nostri militari, impegnati nel paese medio-orientale, tornerà a casa.

(ASI) Mentre la Nato si avvia a dichiarare compiuta la sua missione in Libia, annunciando il ritiro delle truppe entro il prossimo 31 ottobre, il Ministro degli esteri italiano, Franco Frattini punta lo sguardo al futuro dello stato africano ed, in una nota diffusa dalla Farnesina, dichiara: "Dopo la morte di Gheddafi è arrivata per la Libia l'ora della riconciliazione, evitando vendette e rappresaglie.

(ASI) Gli ultimi istanti di Gheddafi, immagini cruenti prima della sua morte. Immagini crude che consigliamo solo ad un pubblico adulto e non suggestionabile,

(ASI) Le Nazioni Unite hanno chiesto ancora una volta a Israele di fermare le azioni di violenza ai danni dei bambini palestinesi che vivono nelle zone della Palestina occupate dallo dagli israeliani.  Secondo l’IRIB, Venerdì l’ufficio dell’Alto Commissario Onu per i Diritti Umani ha diffuso un comunicato nella quale viene duramente criticato l’operato di Israele nei confronti dei bambibni e delle donne palestinesi che spiega che tali azioni hanno aggravato la situazione nella Cisgiordania.

(ASI) Il Parlamento greco ha approvato il piano di austerità con il quale, attraverso numerosi tagli allo stato sociale ed a vari settori pubblici, tenterà di scongiurare il crollo finanziario e ottenere una nuova tranche di finanziamenti internazionali.

(ASI) "Hanno assassinato Gheddafi che ora sarà un martire". Sono le parole del presidente Venezuelano, Hugo Chavez, che, dopo l'annuncio della sua guarigione, ha commentato l'uccisione del Rais libico. "Questa uccisione è un altro deplorevole attacco alla vita- continua il Capo di Stato- Gheddafi è stato un combattente per tutta la sua vita.


(ASI) "Adesso la Libia ha 30 giorni per dotarsi di un governo provvisorio ma già oggi nasce una nuova Libia: dobbiamo gioire perché senza l’intervento nostro e della Nato sarebbero partite migliaia persone in più come profughi e non avremmo più avuto un partner né per l’immigrazione né per il commercio. Abbiamo ottenuto risultati umanitari e concreti. Non solo e’ finita la missione ma finisce la fase di transizione.

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2020 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.