CagliarivsMilan(ASI)  Cagliari. Il Milan conclude il campionato con la sconfitta di Cagliari, arrivata al 93' e  firmata da Pisacane. Un verdetto inutile per la classifica, dato che Vincenzo Montella è già ai preliminari di Europa League.
Al 1' di gioco, il Cagliari si propone con Borriello che, di testa, sfiora il palo di Donnarumma. Cinque minuti dopo, sono ancora i padroni di casa a spingersi in profondità con Farias per Ionita, gran tiro che colpisce la traversa avversaria. Dopo il tentativo di Murru, il Cagliari apre meritatamente le danze: Borriello serve Joao Pedro che, sul filo del fuorigioco, insacca il vantaggio. Il Milan reagisce con un tiro di Suso che guadagna un corner: Crosta interviene, Suso ci riprova, ma il suo tentativo finisce alto. Al 26' Donnarumma nega a Farias la gioia dell'esultanza. Prima dell'intervallo, Suso e Murru abbandonano il campo per infortunio, costringendo i due allenatori a utilizzare un cambio prima della ripresa. Calabria al 44' prova a riprendere gli avversari, senza mettere in difficoltà l'estremo difensore di casa. 
Il Milan torna in campo con un spirito aggressivo: tiro di Bacca che trova la ribattuta di Lapadula che ostacola la traiettoria. Al 62' Ionita commette fallo su Paletta, il direttore di gara indica il dischetto, ma Bacca perde il duello con Crosta proprio dagli undici metri. Buona la prima per il giovane portiere del Cagliari. Il Milan però conquista un secondo calcio di rigore, in seguito ad un intervento di Crosta su Bacca: Lapadula non perdona e confeziona il gol del pareggio. Durante l'ultimo quarto d'ora i rossoneri sono costretti a giocare in inferiorità numerica per via dell'espulsione di Paletta. Un episodio che galvanizza il Cagliari, pronto ad attaccare. Infatti, al 93' Pisacane segna il gol della vittoria: partito in fuorigioco, sfrutta la respinta imprecisa di Donnarumma sulla punizione di Joao Pedro e confeziona il 2-1 finale. 
 
Il tabellino 
 
CAGLIARI-MILAN 2-1  (Primo tempo 1-0)
 
CAGLIARI (4-3-2-1) Crosta; Padoin, Pisacane, Tachtsidis, Murru (dal 33’ Miangue); Ionita, Deiola (dal 35’ s.t. Biancu), Faragò; João Pedro, Farias; Borriello (dal 24’ s.t. Han). (Rafael, Daga, Biancu, Mastino, Di Gennaro). All. Rastelli. 
MILAN (4-3-3) Donnarumma; Calabria, Gomez, Paletta, Vangioni (dal 1’ s.t. Lapadula); Kucka, Locatelli, Mati Fernandez; Suso (dal 30’ p.t. Ocampos), Bacca (dal 32’ s.t. Zapata), Honda. (Storari, Zucchetti, Bertolacci, Bonaventura, Gabbia, Montolivo, Pasalic, Zanellato, Cutrone). All. Montella.
ARBITRO Abisso di Palermo. 
MARCATORI Joao Pedro (C) al 17’ p.t.; Lapadula (M) su rigore al 27’, Pisacane (C) al 48’ s.t.
NOTE spettatori 12.225; espulso Paletta (M) per doppia ammonizione, entrambe per gioco scorretto; ammoniti Joao Pedro, Deiola, Padoin (C) per gioco scorretto, Gomez (M) per comportamento non regolamentare. Tiri in porta 9-7. Angoli 6-6. 
 
Angelica Cardoni - Agenzia Stampa Italia 
 
 

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web: Eptaweb - Copyright © 2010-2016 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.