Marateaok(ASI) In un mondo sempre più impegnato a correre e a raggiungere risultati in tempi rapidi, c'è anche chi preferisce fermarsi un attimo e interrogarsi sulla direzione presa.

Tra questi, Oscar Di Montigny, Direttore Marketing, Comunicazione e Innovazione di Banca Mediolanum e ideatore di Mediolanum Corporate University, ente di formazione che adotta un approccio pragmatico e costruttivo alla formazione.

Padre di cinque figli e marito innamorato, nel 2016 ha scritto Il tempo dei nuovi eroi: libro in cui descrive i principi dell’Economia 0.0, basata sul dono e sul mettere al centro delle azioni l’uomo e il suo ambiente. Di questo approccio e di molte altre suggestioni parlerà anche a Heroes, Meet in Maratea dal 21 al 23 settembre.

Per stessa ammissione del suo inventore, l’Economia 0.0 non è una teoria economica né vuole diventarlo. Piuttosto, si tratta di una suggestione e un invito, una provocazione per stimolare la riflessione. “Economia 0.0 - sostiene Oscar Di Montigny - è un ritorno al centro, alla dimensione valoriale e universalmente ideale. È un invito a mettere l’uomo al centro di tutti i progetti economici, scientifici, artistici, in quanto scopo di quelle discipline, e a porre le discipline, prima fra tutte l’economia, nel proprio ruolo naturale di mezzo e non più di scopo”. Un modo, insomma, per mantenere il focus sull’orientamento che diamo alla velocità.

Ciò significa anche riconoscere la giusta importanza a caratteristiche tipicamente umane, e all'amore, prima di tutto. Secondo Oscar di Montigny, infatti, la nostra specie ha tra i suoi talenti quello di essere naturalmente orientata al bene. Amare gli altri e l’altro da sé, e, di contro, manifestare il bisogno di essere amati, è tipico di noi umani. In quest’ottica, sostiene Di Montigny, chiunque offra al mondo amore, secondo la dinamica di domanda e offerta tipica della transazione economica, ha un mercato potenziale enorme. Allo stesso modo, chi cerca amore ha un’offerta enorme. Si tratta allora di capire come rendere amorevole la nostra azione quotidiana, intendendo l’amore come valore intrinseco di cui rendere pregne tutte le nostre azioni quotidiane. Ma non solo.

Nella sua visione, l’amore è un atto economico a tutti gli effetti. Alla base, c’è la convinzione che solo dando si possa ricevere e che, quindi, la strategia per ottenere ciò che si cerca è molto chiara: per prima cosa si deve dare. “Allo stesso modo - continua Di Montigny - il ritorno sull’investimento sarà in quantità e qualità proporzionalmente superiore rispetto a quanto abbiamo dato. In azienda questo concetto si chiama ROI (return on investment)”.

Bisogna saper innovare con questo tipo focus e orientamento, quindi perseguire un vantaggio contemporaneamente per sé, per i destinatari dell’innovazione, per la collettività e per il pianeta che ci contiene tutti. Solo così, secondo Oscar Di Montigny, le nostre azioni possono essere considerate eroiche. “Per innovare in maniera eroica - fa sapere Di Montigny - basta pensare alle figure epiche della nostra mitologia. Per scoprire chi fossero gli eroi e ricordarsi che tutti prima di diventare tali si sono sacrificati nell’interesse della collettività, mettendo il bene comune davanti a tutto e al bene proprio”. 

E noi siamo sicuri che, di eroi, Oscar Di Montigny ne incontrerà molti a Heroes, durante il più importante evento euro-mediterraneo dedicato ai temi dell’innovazionee del fare impresa.

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2016 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.