(ASI) Giovedì 12 aprile si è svolto a Roma l’interessante incontro dal titolo “Siria sotto attacco” organizzato dalle associazioni Zenit e Controtempo con l’intervento di Jamal Abo Abbas, Presidente della comunità siriana in Italia.

“Che la situazione in Siria non sia quella che ci descrivono i mass-media – si legge nella nota diffusa dall’Associazione Culturale Zenit - è chiaro a chiunque abbia la minima cura di verificare notizie e fonti e magari approfondire le ragioni delle diverse parti in campo. E’ questa la ragione principale per cui abbiamo voluto fare da megafono alla Comunità Siriana Italiana, uomini e donne in perenne contatto con la madrepatria che cercano di combattere la disinformazione portando, al contrario di chi in Siria non c’è nemmeno mai stato dallo scoppio del golpe atlantista, esperienze e testimonianze. La tesi principale esposta – continua il comunicato - è quella del diritto della Siria ad essere Stato Sovrano, aldilà dei possibili governi, con la ovvia constatazione che in questo momento critico il dovere di un cittadino siriano verso la sua patria è quello di essere al fianco del presidente Assad, tesi ribadita sia nel nostro intervento sia in quello più autorevole di Jamal Abo Abbas che della Comunità Siriana è il Presidente. Bernabei giornalista di Rinascita, a cui va ovviamente il nostro ringraziamento, ha invece pensato ad inquadrare la situazione siriana nel medioriente. Qualsiasi cosa succederà – conclude l’associazione romana - da qui ai prossimi mesi continueremo a seguirla e ad essere vicini ai nostri amici Siriani”.

Redazione Agenzia Stampa Italia

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2016 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.