(ASI) Tarragona – Lo scorso 7 Aprile il Ferrari Land situato nel parco di Tarragona ha ufficialmente aperto i battenti a tutti gli appassionati dei parchi giochi in stile Formula 1. Il parco della scuderia italiana copre un’area di settantamila metri quadri con undici attrazioni e le uniche montagne russe in Europa in grado di accelerare da 0 a 180 Km/h in appena 5 secondi.


Insieme alle montagne russe c’è il “Red Force” con i suoi 112 metri d’altezza e la sua potenza progettata per far vivere ai fan e agli appassionati della velocità un’autentica esperienza da Formula 1.
Ferrari Land è il secondo parco tematico realizzato dalla Rossa dopo quello di Abu Dhabi questa volta è Tarragona in Spagna ad ospitare il Cavallino Rampante; il parco si trova a meno di un’ora da Barcellona e rende omaggio al fondatore della celebre scuderia modenese, Enzo Ferrari che viene rappresentato all’interno del parco anche attraverso le sue più celebri invenzioni e le sue auto.
Con Ferrari Land il celebre PortAventura World Parks & Resort diventa la destinazione europea con il maggior numero di parchi tematici grazie ad un cospicuo investimento di 100 milioni di euro e grazie alla collaborazione di altrettante imprese interessate alla realizzazione. Nel parco sono presenti ben 5 hotel, un centro congressi tre campi da golf e un beach club che si affaccia direttamente sulla spiaggia.
Nel parco è presente inoltre il “Ferrari Experience”, un edificio il cui tetto riprende la forma di una Ferrari dove è possibile immergersi nel brand della mitica “Rossa”. All’interno ci sono simulatori stradali che permettono di guidare una Ferrari nelle città più famose del mondo e una galleria con alcune delle vetture storiche presenti nel Museo Ferrari di Maranello.
Oltre alle attrazioni sono presenti 3 diversi show con spettacoli che si alternano in vari momenti della giornata e con animazioni di strada che accompagnano il visitatore nel percorso del parco.
La Ferrari non si ferma qui e dopo Abu Dhabi e Tarragona la “Rossa” punta alla Cina per un terzo parco divertimenti, mentre in Italia per ora non se ne parla, nonostante siano comunque presenti i due musei storici della scuderia modenese.
L’obiettivo dell’azienda per il Ferrari Land di Tarragona è ben chiaro; raggiungere i 5 milioni di visitatori solo nel 2017; obiettivo più che possibile vista anche la vicinanza dalla città di Barcellona che ospita annualmente milioni di turisti soprattutto nel periodo estivo.

Edoardo Desiderio – Agenzia Stampa Italia

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web: Eptaweb - Copyright © 2010-2016 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.