(ASI) CITTÀ DEL VATICANO: Anche stamani Piazza San Pietro nonostante la pioggia battente registra una grande partecipazione di fedeli accorsi da ogni luogo per ascoltare l'Angelus di Papa Francesco che spiega con il suo linguaggio semplice ma completo il Vangelo di oggi dove si parla della Divina provvidenza, che nel libro del profeta Isàia viene messo in confronto con l'amore materno, con l'amore di una madre per i propri figli, molto più forte è l'amore di Dio, che non si dimentica di nessuno di noi, mai.

La vera ricchezza è l'amore di Dio, "finché uno cerca di accumulare per se, ci sarà un cuore affamato della brama di possedere sarà un cuore pieno della brama di possedere e povero dell'amore di Dio, se ognuno di noi accumula ricchezze per metterle a disposizione degli altri invece sarà ricco di amore", †Papa Bergoglio poi si pone una domanda "La vita non vale forse più del cibo e il corpo più del vestito?" proprio a voler sottolineare come i beni materiali ci allontanano dal valore vero della vita e dalla vita stessa poi prosegue "il sudario non ha tasche", con queste poche parole il Santo Padre vuole sensibilizzare gli animi di chi ascolta cercando di allontanare l'uomo dal mero possedere e avvicinarlo invece alla vera essenza della vita, l'amore verso Dio ma soprattutto l'amore verso il prossimo che in qualche modo corrisponde alla più bella dimostrazione d'amore al Signore.

 

Dopo l'Angelus Papa Francesco prosegue rivolgendo un sentito appello ai fedeli di pregare per l’Ucraina, per la delicata situazione che si trova a vivere, auspica inoltre  che "tutte le componenti del Paese si adoperino per superare le incomprensioni e per costruire insieme il futuro della Nazione - dice - rivolgo alla comunità internazionale un accorato appello affinché sostenga ogni iniziativa in favore del dialogo e della concordia", un dialogo che si spera arrivi al più presto.

 

Erika Cesari - Agenzia Stampa Italia

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2019 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.