Pallavolo

Nagoya. Torna in campo domani mattina (ore 10 italiane diretta su RaiSport1) contro la Germania la nazionale azzurra femminile, nel primo impegno della seconda fase del Campionato del Mondo. Una partita tosta contro un sestetto guidato dall’italiano Giovanni Guidetti, che nella prima parte del torneo si è espresso su buonissimi livelli, battendo Cuba e Thailandia e facendo soffrire a lungo anche gli Stati Uniti.

Nagoya. Le azzurre sono giunte oggi a Nagoya, dove nel 2007 hanno vinto la World Cup e nel pomeriggio hanno preso confidenza con l’impianto di gioco di Kasadera, dove giocheranno le gare della seconda fase.

Hamamatsu. L’Italia cade ancora, sconfitta per 3-0 dal Brasile vede ulteriormente assottigliarsi le sue speranze di entrare tra le primissime della rassegna iridata. Con tre vittorie e due sconfitte le ragazze italiane hanno chiuso al terzo posto della pool B, dietro al Brasile imbattuto alla pari con l’Olanda e la Repubblica Ceca, tra cui si è inserita per via del quoziente punti.

Hamamatsu. L’Italia lascia nelle mani della Repubblica Ceca la vittoria nel tie-break, 2-3 (27-25 29-27 23-25 22-25 15-17) il risultato finale, ed una buona parte dei suoi sogni di giocare un Mondiale da protagonista assoluta. Le azzurre sono arrivate a condurre 2-0 23-22, poi il match è cambiato, pur rimanendo equilibrato sino alla fine, è stato indirizzato dalla scatenata Havlickova e dalle sue compagne.

Hamamatsu. A casa sua la pallavolo è come il pane, immancabile. Papà Giuseppe tecnico di lungo corso, ex-ct azzurro della seniores e pluri-medagliato con le nazionali giovanili. Mamma Franca, di partite in nazionale ne ha giocate ne ha giocate ben 93! Caterina la sorellina minore ha già esordito in A1 ed i primi di settembre ha vinto l’Europeo Juniores.

Hamamatsu. Il Campionato del Mondo femminile ha osservato oggi il primo riposo. Dope tre giornate intense, ci sono quattro squadre già qualificate per la fase successiva e tra quelle quella azzurra, che dopo il tris di successi con Porto Rico, Olanda e Kenya, guida a punteggio pieno in compagnia del Brasile la classifica della pool B.

Hamamatsu. Nella giornata in cui Eleonora Lo Bianco ha staccato la sua presenza n.475, (record assoluto per la pallavolo italiana, settore maschile compreso) c’è stata la terza vittoria azzurra giunta a spese del Kenya. Tutto facile per le ragazze di Massimo Barbolini che per due set hanno letteralmente travolto le volenterose africane, poi nel terzo si sono concesse qualche logica distrazione.

Da oggi Eleonora Lo Bianco è la pallavolista che ha vestito più volte in assoluto la maglia azzurra. La regista piemontese ha raggiunto la sua presenza numero 475, una in più di Andrea Giani, fino a ieri il primatista della pallavolo italiana.

Nella prima semifinale del Trofeo Rebecchi di Piacenza la Yamamay Busto Arsizio ha battuto per 3-0 la Liu-Jo Modena e ha conquistato l'accesso alla finale per il primo posto, in programma domani alle ore 18.30.

E' sicuramente ancora un torneo precampionato, ma si può altrettanto dire di certo che il "Piero e Franco Rebecchi" è il primo appuntamento ufficiale della stagione 2010-2011 della Yamamay Busto Arsizio. La manifestazione fa infatti parte della Round Robin League, organizzata dalla Lega Pallavolo Serie A Femminile (in collaborazione con i Comitati Organizzatori Locali):

Hamamatsu. L’Italia soffre e lotta, ma alla fine riesce a superare al tie break l’Olanda conquistando una vittoria molto importante per il proseguimento del Mondiale. Una vittoria conquistata al termine di oltre due ore di gioco combattuto, contro una squadra, come le arancioni vicecampionesse d’Europa, che ha mostrato tutto il suo valore.

Hamamatsu. Agevole esordio delle azzurre, che con un secco 3-0 (25-20 25-11 25-18) hanno regolato Porto Rico. A parte qualche momento di difficoltà nella fase centrale del primo set, la squadra azzurra ha sempre dominato la gara. Domani alle 11 italiane la sfida con l’Olanda, oggi vittoriosa 3-0 sulla Repubblica Ceca.

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2019 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.