(ASI) A sorpresa s'impone la neopromossa Chieti.

Un esordio casalingo a sorpresa - stavolta in negativo - quello della Liomatic sul parquet del PalaEvangelisti: i grifoni escono sconfitti per 74-79 dallo scontro contro gli abruzzesi della BLS Chieti, giunti in Umbria privi di alcune pedine importanti.
La gara è vissuta su un piano di equilibrio assoluto, frutto del ritmo lento imposto dai teatini, bravi con il "totem" Emanuele Rossi a controllare i tabelloni (32 rimbalzi a 22 per gli ospiti) e particolarmente ispirati nel tiro pesante (in evidenza l'ex Virtus Siena Diomede, con il suo importantissimo 5/7).
I grifoni sono andati invece un po' troppo a sprazzi, vanificando per ingenuità e disattenzioni sotto canestro - a più riprese ed in pochi minuti - quanto di buono avevano costruito prima con tanta pazienza.
Eppure alla vigilia il Perugia Basket sembrava superfavorito, anche a causa degli infortuni che avevano colpito giocatori-base di Chieti come Feliciangeli e Ingrosso, che si aggiungevano all'assenza dell'ex Raschi, fuori per la frattura della mandibola.
Il primo quarto, di studio, vede le due avversarie procedere di pari passo, anche se già si intravvede il tema della gara, con gli abruzzesi già a bombardare con successo la retina del Perugia Basket e a strappare rimbalzi sottocanestro.
Nel secondo periodo la Liomatic cerca però subito l'allungo:  i grifoni avanti 31-24 al 15' e gara che sembra finalmente mettersi su un piano più rispondente alle aspettative della vigilia (massimo vantaggio perugino +8). Chieti però non ci sta e in un amen si rifa sotto, impattando proprio sulla sirena del riposo lungo.
Il terzo minitempo vede i biancorossi cercare ancora di distaccare gli ospiti, con le iniziative di Caroldi, Bonamente e Poltroneri, ma Chieti non demorde e, approfittando dei troppi rimbalzi d'attacco concessi loro dalla Liomatic, grazie alle ottime percentuali di tiro impatta nuovamente (54-54 alla sirena).
L'ultimo quarto è ancora massimo equilibrio: Perugia che cerca di staccarsi e abruzzesi subito a ricucire. La svolta negli ultimi tre minuti di gioco: Chieti approfitta di un paio di palle perse della squadra di casa e passa in vantaggio, quando ormai è in vista dello striscione di arrivo. I tentativi da tre di Chiatti e Caroldi non hanno successo e i teatini espugnano a sorpresa il PalaEvangelisti.
Chieti ha portato via i due punti con merito ed un pizzico di fortuna: sarà però un team che - al completo - darà certamente fastidio a molti, considerando che i vari Rossi, Raschi, Feliciangeli e Rajola hanno un passato importante sui parquet italiani.
Insomma, come volevasi dimostrare: anche quest'anno non ci sarà nulla di scontato e si dovrà restare sempre concentrati, anche contro squadre sulla carta più che abbordabili.
Per Perugia una battuta d'arresto che ci può stare (il campionato sarà lunghissimo), ma che servirà certamente a migliorare nell'approccio alla gara e soprattutto a fare da stimolo per lavorare ancora più duro in allenamento, alla ricerca della giusta amalgama e di un gioco di squadra più fluido.
Ora i grifoni cercheranno la rivincita contro Latina (nobile decaduta) nell'anticipo di sabato sera, difficile trasferta contro una delle favorite del torneo. Seguirà il primo turno infrasettimanale: mercoledì 12 derby casalingo contro la Virtus Siena. Due gare che ci diranno certo di più sulle potenzialità di quest'anno del Perugia Basket.
Sugli altri campi, da segnalare le vittorie di Omegna, Trento, Ferentino e Napoli, mentre cadono Torino (a sorpresa in casa contro Bari) e Capo D'Orlando (sul campo di Casalpusterlengo).
In classifica, nella Divisione "Nord-Est" (quella della Liomatic) per ora in testa a sorpresa Trieste (vittoria nel posticipo di lunedì contro Latina) e a seguire tutte le altre squadre a quota 2.
Liomatic Perugia Basket-BLS Pallacanestro Chieti 74-79
(parziali: 21-19, 17-19, 16-16, 20-25)
PERUGIA BASKET: Caroldi 15 (3/5 da due, 3/4 da tre), Truccolo 12 (0/1, 4/10), Poltroneri 14 (5/13, 1/4), Bisconti 5 (2/5 da due), Baldi Rossi 10 (5/5, 0/2, 7 rimbalzi), Bonamente 12 (4/4, 1/2, 4 recuperi), Chiatti 4 (2/3, 0/2), Kushchev 2 (1/2 da due), Santantonio 0 (0/2 da tre), Rath 0. - Allenatore: Steffè.
Statistiche di squadra: tiri da due 22/38 (58%), tiri da tre 9/26 (35%), tiri liberi 3/3 (100%), rimbalzi 22 (6 offensivi), perse 13, recuperate 16, assist 7, valutazione 70.
PALL: CHIETI: Rajola 10 (1/4 da due, 1/3 da tre), Gialloreto 8 (0/1, 2/7), Porfido 14 (4/6, 2/3), Rossi 18 (7/14, 0/1, 13 rimbalzi, valutazione 24),Diomede 23 (4/4, 5/7, valutazione 28), Martelli 6 (1/1, 1/3), Di Donato 0 (0/1 da due), Feliciangeli ne, Ingrosso ne, De Gregorio ne - All. Sorgentone.
Statistiche di squadra: tiri da due 17/31 (55%), tiri da tre 11/24 (46%), tiri liberi 12/18 (67%), rimbalzi 32 (10 offensivi), perse 16, recuperate 13, assist 5, valutazione 92.
NOTE
Arbitri: Canestrelli di Genova e Pansecchi di Pavia.
Usciti per 5 falli: Truccolo (PG).

DNA – 2^ giornata: Omegna-Fabriano 88-62, Casalpusterlengo-Capo D'Orlando 78-70, Treviglio-Ruvo di Puglia 73-57, Pavia-San Severo 83-77, Castelletto Ticino-Matera 63-59, Torino-Bari 61-67, Trento-Recanati 92-78, Santarcangelo-Napoli 77-85, Siena-Ferentino 55-64, Firenze-Anagni 77-73, Perugia-Chieti 74-79, Trieste-Latina 73-58.

Classifiche DNA
Divisione Nord-Est: Trieste 4; Perugia, Trento, Firenze, Siena e Santarcangelo 2
Divisione Nord-Ovest: Omegna e Castelletto Ticino 4; Torino, Casalpusterlengo, Treviglio e Pavia 2
Divisione Sud-Ovest: Napoli e Ferentino 4; Latina, Capo d’Orlando ed Anagni 2; Matera 0
Divisione Sud-Est: Chieti e Bari 2; Recanati, Ruvo di Puglia, Fabriano e San Severo 0
Prossimo turno: Latina-Perugia (Sabato 08/10/11 ore 20.30), Anagni-Trieste, Napoli-Firenze, Capo D'Orlando-Santarcangelo, Matera-Omegna, Ferentino-Torino, Bari-Castelletto Ticino, Ruvo di Puglia-Casalpusterlengo, San Severo-Treviglio, Recanati-Pavia, Fabriano-Trento, Chieti-Siena.

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2019 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.