Intervista esclusiva con S.E Saqer Nasser Al Raisi, ambasciatore emiratino in Italia

JuventusLazio(ASI) Torino. Si alza il sipario sulla seconda giornata di campionato. La Vecchia signora scende per la prima volta in campo all’Allianz Stadium con un cavaliere d’eccezione. Al suo fianco Cristiano Ronaldo.


Si comincia.
Squadre lunghe nella prima fase del match. Le due formazioni si studiano senza sbilanciarsi troppo.
All’8’minuto arriva il primo squillo di Ronaldo che si inserisce dalla sinistra e va a colpire di testa. Nulla di complicato per Strakosha che arriva in parata sicura.
Al 12’ la Lazio risponde con un tentativo mal riuscito di Wallace! Brivido per i bianconeri…
E’il 19’quando Khedira sfiora la rete dell’1 a 0. Tocco magico di Bernardeschi e inserimento del tedesco che colpisce il palo pieno!! Che occasione per i bianconeri.
Al 30’ arriva la rete tanto attesa con una conclusione al volo di Pjanic che, dopo il rinvio della difesa avversaria incanta lo Stadium!
Che gooooolllllllllll!!!!
I laziali provano a riagguantare il pareggio con Immobile che al 31’ non trova la porta e al 34’ viene elegantemente chiuso da Bonucci.
Sul finire della prima frazione di gioco torna a farsi vedere il fenomeno porteghese con una conclusione deviata da Milinkovic su cui Strakosha arriva in extremis!
Squadre a riposo sull’1 a 0 con una Juve solida e compatta e una Lazio che non intende mollare.
Si riprende.
Al 50’ Ronaldo si insinua in area e va a servire Mandzukic che non riesce a girarsi e lascia sfumare.
La formazione ospite torna a farsi vedere con Luis Alberto che cerca prima Immobile e poi Maruisc, ma la difesa juventina non concede nulla.
Al 59’ è lo stesso Luis Alberto a far partire un destro che sfiora il palo regalando ai laziali l’illusione del gol!!
Intanto si dà avvio ad una serie di cambi per inserire forze nuove in campo.
Torna protagonista Ronaldo con una punizione che va a colpire la barriera ma infonde carica nei compagni.
Al 63’ è ancora lui a cercare la porta con un colpo di testa che si perde di poco a lato. Sembra stregata la porta di Strakosha per il numero 7 bianconero.
Al 71’ il portoghese fa partire un destro fenomenale che scende bene ma viene incredibilmente respinto dal portiere laziale!!! Che numero di Ronaldooooo!!
La rete non tarda ad arrivare. Ronaldo tenta la conclusione ma inciampa nel momento decisivo. Ad approfittarne è Mandzukic che non fallisce il colpo insaccando il pallone il rete!!
E’il 75’ quando la Juve va sul 2 a 0.
Prima dello scadere dei 90 minuti squillano anche Matuidi e Bentancur ma i loro tentativi non si concretizzano.
Termina sul 2 a 0 con la Juve a punteggio pieno dopo due gare di campionato e un Ronaldo soddisfatto solo per metà.

Juventus 2 - Lazio 0

JUVENTUS (4-3-3): Sczesny; Joao Cancelo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Khedira (40' st Bentancur), Pjanic (24' st Can), Matuidi; Bernardeschi (15' st Douglas Costa), Mandzukic, Ronaldo. A disposizione: Cuadrado, Barzagli, Benatia, Perin, Rugani, Pinsoglio, Dybala. Allenatore: Allegri

LAZIO (3-5-1-1): Strakosha; Wallace, Acerbi, Radu; Marusic, Parolo (19' st Badelj), Lucas Leiva, Milinkovic-Savic (34' st Durmisi), Lulic; Luis Alberto (19' st Correa); Immobile. A disposizione: Bastos, Caicedo, Murgia, Basta, Cataldi, Guerrieri, Caceres, Proto, Rossi. Allenatore: Simone Inzaghi

ARBITRO: Irrati di Pistoia

MARCATORI: Pjanic 30' pt, Mandzukic 30' st

NOTE: Ammoniti: Alex Sandro (J), Parolo (L), Milinkovic-Savic (L), Douglas Costa (J), Can (J). Recupero: 2' e 3'. Calci d'angolo: 6-2

Maria Vera Valastro. Agenzia Stampa Italia

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2018 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.