ASI Giornale RadioGiornale Radio ASI del 15 dicembre 2017 L'informazione mondiale in un clic. A cura di Marco Paganelli Agenzia Stampa Italia

 

Un saluto dalla redazione del Gr Asi, in studio Marco Paganelli.
Apriamo con gli esteri.
“La Corea del Nord continua a rappresentare la piu' grande minaccia alla sicurezza degli Stati Uniti e del mondo”. Lo ha detto il segretario di Stato americano durante una riunione odierna del Consiglio di Sicurezza dell’Onu sulla crisi nordcoreana. "L'inazione e' inaccettabile", ha aggiunto Rex Tillerson. Tutto questo segue alla sua dichiarazione secondo cui l’amministrazione di cui è membro sarebbe pronta a trattare col regime. Tale posizione, tuttavia, sarebbe stata criticata da alcuni funzionari della Casa Bianca. Telefonata, intanto, tra Trump e Putin sulla minaccia rappresentata da Kim Jong Un nei confronti dell’intera comunità internazionale. Cauto ottimismo del vicesegretario generale dell’Onu su una possibile soluzione diplomatica delle divergenze tra Washington e Pyongyang.

Brexit. L’Unione Europea ha dato il via libera per l’avvio della seconda fase dei negoziati che porteranno all’uscita della Gran Bretagna dall’Unione Europea. Lo ha annunciato oggi il presidente del Consiglio europeo Tusk. La transizione durerà due anni. “Londra non vuole restare nel mercato unico europeo dopo la transizione”, si legge in una nota al termine del summit odierno a Bruxelles.

Veniamo in Italia
La vicenda Banca Etruria. Maria Elena Boschi “ha chiarito tutto quello che doveva chiarire. Sarà candidata del Pd e mi auguro che abbia grande successo". Così il premier Paolo Gentiloni, in conferenza stampa al termine dei lavori del vertice europeo a Bruxelles. "Non mi permetto di dare giudizi sulla commissione, ma spero che le prossime settimane non siano dominate da bisticci sulle banche", ha aggiunto. Poi su una sua possibile ricandidatura a premier ha fatto sapere che la sua missione riguarda “il completamento ordinato della legislatura” e definisce "irrealistica" l’ipotesi di una lista a suo nome alle prossime elezioni.

Veniamo all’ultima notizia

Il principe inglese Harry e l'attrice Megan Markle si sposeranno il 19 maggio alla St.George's Chapel, al castello di Windsor. Lo ha annunciato Kensington Palace. Nella stessa cappella fu benedetta l'unione di Carlo e Camilla, nel 2005. Megan, protestante, si convertirà alla confessione anglicana in vista del matrimonio religioso.

Per il momento è tutto. Grazie per l’ascolto. Ci risentiamo nel prossimo appuntamento del Gr Asi.

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2016 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.