spadoni1(ASI) “La rinuncia alle indennità aggiuntive di carica dei portavoce M5S di Camera e Senato permetterà al Parlamento di risparmiare 4 milioni e 328 mila euro, nel corso della legislatura”. E’ quanto dichiara la vice Presidente della Camera, Maria Edera Spadoni, nel video pubblicato questa mattina sul Blog delle Stelle.

 

Questo il link: https://www.ilblogdellestelle.it/2018/06/il_movimento_rinuncia_alle_indennita_aggiuntive_43_milioni_risparmiati.html

Di seguito il testo integrale dell’intervento:
“4 milioni, 328 mila euro. E' la cifra che Camera e Senato risparmieranno, grazie alla rinuncia alle indennità aggiuntive dei nostri portavoce. Ma andiamo con ordine. Ieri si sono finalmente insediate le commissioni parlamentari. Come sapete, sono il vero strumento operativo di Camera e Senato. La legislatura entra dunque nel vivo. Adesso possiamo lavorare concretamente su tutti i temi del nostro programma e del contratto di governo. C’è però un primo atto che i nostri portavoce hanno già realizzato:
tutti i deputati e i senatori del Movimento 5 Stelle che sono stati eletti presidenti di commissione - ma anche i vice presidenti e i segretari - hanno deciso di rinunciare alle indennità aggiuntive che spetterebbero a chi ricopre questi ruoli. Cosa vuol dire concretamente? Basta prendere la calcolatrice in mano: 2.630.000 euro risparmiati tra Camera e Senato nell`arco dei 5 anni di legislatura. Non c’è spazio qui ora per elencare tutti i loro nomi perché siamo tantissimi: 9 presidenti, 5 vicepresidenti e 4 segretari alla Camera; 8 presidenti, 6 vicepresidenti e 7 segretari al Senato. Auguro buon lavoro a tutti i miei colleghi. Un augurio che rivolgo anche ai rappresentanti delle altre forze politiche, a cui faccio un altro appello: perché non rinunciate anche voi alle indennità aggiuntive?
Temo che questa domanda rimarrà senza risposta.
E c'è un altro capitolo: il Presidente della Camera Fico, la sottoscritta in qualità di vice.

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2016 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.