salvini7 (ASI) Il dibattito politico ruota attorno alla formazione del nuovo governo per dare stabilità al nostro paese e fronteggiare così le numerose emergenze nazionali e internazionali.

Matteo Salvini ha respinto oggi la proposta lanciata dal ministro per lo Sviluppo economico Carlo Calenda, in un’intervista pubblicata questa mattina su un quotidiano, di costituire un esecutivo, appoggiato da ogni forza politica, finalizzato a creare una commissione bicamerale per riformare la legge elettorale. Dialogo con ogni partito, ma “non si può fare nulla col Pd” perché vuole gli immigrati e ha approvato la legge Fornero, ha chiarito il leader della Lega che si trova in Molise per la campagna elettorale in vista delle regionali. “Ogni voto conta e noi pensiamo che possa venire”, dal prossimo appuntamento elettorale, “un segno di cambiamento”. L’esponente del Carroccio ha chiesto, infine, al Movimento 5 Stelle di rispettare gli elettori poiché hanno premiato l’unità del centrodestra, lo scorso 4 marzo alle urne, che Luigi Di Maio considera, invece, un danno. “Come io dico che non esistono partiti pericolosi o elettori pericolosi – ha concluso - chiedo che tutti gli altri facciano lo stesso”.

Le forze vincitrici “la smettano con questo spettacolo desolante fatto solo di tatticismi e personalismi”, è il monito lanciato in giornata da Maurizio Martina. Il segretario reggente del Partito Democratico ha ricordato così che l’Italia aspetta, da 43 giorni, che le forze vincitrici”dicano con serietà cosa intendono fare”.

Marco Paganelli – Agenzia Stampa Italia

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2016 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.