Politica Nazionale

(ASI) E' attesa nella giornata la sentenza, da parte della Corte Costituzionale, circa la legge sul legittimo impedimento.

(ASI)  "Il governo ha svolto una funzione rilevante innanzitutto nel momento in cui si tratto’ di salvare il Gruppo fiat nel 2004, realizzando l’accordo di programma che permise all’azienda di ripartire con nuovi assetti anche in relazione alla collaborazione col Gruppo Chrysler. Ha quindi favorito il dialogo far le parti nella dimensione della fabbrica, detassando la parte del salario frutto della contrattazione aziendale".

(ASI) La Corte costituzionale ha  dichiarato ammissibili i quesiti referendari presentati dall'IDV che tra aprile e giugno si andrà comunque a votare.

(ASI) La vicenda Fiat e i suoi importanti risvolti sociali è centrale nelle agende politiche dei partiti. Segnaliamo un'interessante richiesta fatta dall’on. Lulli, del PD, avanzata alla Commissione attività produttive della Camera, di avere in audizione l’AD Fiat Sergio Marchionne . 

 (ASI) Giorgio Airaudo, segretario nazionale e responsabile auto della Fiom-Cgil, ha rilasciato oggi la seguente dichiarazione.  “Da questa mattina, alle Carrozzerie di Mirafiori, si sta verificando un fenomeno singolarissimo. La produzione viene fermata dall’Azienda e gruppi di lavoratori vengono riuniti dalla gerarchia aziendale che spiega loro, a modo suo, i contenuti dell’accordo separato del 23 dicembre. In pratica, la Fiat sta facendo le sue assemblee.”

(ASI) I deputati Veneti di Futuro e Libertà per l’Italia Luca Bellotti e Giorgio Conte così commentano il voto della Provincia di Belluno per l’indizione di un referendum che consenta l’annessione al Trentino Alto-Adige:

(ASI) Governo paralizzato, paese fermo, ripresa economica lontana: l’analisi che oggi Gianfranco Fini ha affidato alla stampa riprende e si avvicina all’analisi che il segretario del Pd fa ormai da tempo.

(ASI) “Italia dei Valori contrasterà in tutti i modi una norma “ad bancam”, presentata sotto forma di emendamento al decreto Milleproproghe in discussione al Senato.

(ASI) Approderà in aula a fine di gennaio la mozione di sfiducia mossa da Idv e Pd contro il Ministro dei Beni Culturali, Sandro Bondi. Dopo i gravi crolli a Pompei è questa la decisione presa ieri in conferenza a Montecitorio tra i vari capigruppo.

(ASI) “Evidentemente Renzi è un po’ distratto altrimenti non avrebbe rivolto a Bersani una richiesta così singolare. Il segretario del Pd, e Renzi dovrebbe onestamente riconoscerlo, è infatti uno dei pochi leader che si ostina costantemente a parlare dei problemi concreti dell’Italia e di come risolverli. Renzi dovrebbe essersi accorto che il problema è Berlusconi e la sua pessima gestione del Paese”.

"Noi diciamo che se Berlusconi va cercando 5 o 6 deputati in piu' e' una cosa, se invece proponi le riforme condivise non avra' 5 o 6 deputati in piu' ma 80: tanti sono i deputati del Polo della Nazione.

(ASI) "A Roma di capitale rimarrà solo il vizio: con Bertolaso nel ruolo di vicesindaco si consoliderà infatti quel sistema gelatinoso che ha messo le mani sui grandi appalti, sulla ricostruzione de L'Aquila, sulle case consegnate ai politici.

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2021 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.