(ASI) "Congratulazioni alla Regione Lazio che esce oggi dal commissariamento della Sanità, frutto della buona politica portata avanti dal Presidente Zingaretti e dal Ministro Lorenzin, che andrà a vantaggio di tutti i pazienti e i malati di Roma e provincia, ma anche dei Professionisti della Sanità". 

Sono le parole del Prof. Foad Aodi, Presidente e Fondatore dell'Associazione Medici di Origine Straniera in Italia (AMSI), del Movimento Internazionale "Uniti per Unire" e Fondatore della Confederazione Internazionale Unione Medica Euro Mediterranea - UMEM, che commentano la "felice" notizia del risanamento del bilancio e dunque dell'uscita dal commissariamento in Sanità per la Regione Lazio durato10 anni, annunciata oggi in Conferenza a palazzo Chigi dal Ministro della Salute Beatrice Lorenzin alla presenza del Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti.

 In vista del Convegno AMSI che si svolgerà domani, sabato 2 dicembre a Roma, a partire dalle ore 9.00, presso la Clinica Ars Medica, (V. Ferrero da Cambiano n. 29), e che prevede la partecipazione di oltre 100 Professionisti della Salute Internazionali con Accreditamento ECM per tutte le professioni, il Prof. Aodi lancia un appello a tutti i colleghi, italiani e di origine straniera: "Andiamo avanti uniti della volontà di superare quelle criticità che riguardano medici e pazienti per l'ottimizzazione e per la creazione collaborativa di un Sistema Sanitario migliore, urbano, regionale e, in estensione, nazionale e internazionali. L'augurio di AMSI e della Confederazione UMEM - prosegue Aodi - è che la Sanità regionale e nazionale si rafforzino grazie all'efficenza, alla rettitudine dei loro Rappresentanti e al raggiungimento di obiettivi concreti, studiati per la tutela del diritto alla salute universale dei cittadini e, allo stesso tempo, per la valorizzazione della professione medica".
  Nella mission del Movimento "Uniti per Unire", ci sono, infatti, i seguenti obiettivi di ambito socio-sanitario: combattere la disoccupazione e la sotto paga dei giovani medici e il precariato in Sanità; "UNITI" per combattere la medicina difensiva; "UNITI" per una maggiore collaborazione Interprofessionale a favore del diritto della salute universale; UNITI per internazionalizzare il SSN e la medicina italiana nel mondo".

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2016 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.