Gabriele Volpi, l’ascesa mondiale di un imprenditore italiano e la sua grande passione per lo sport

(ASI) Invidiosi degli sceicchi che investono all'estero e trasformano squadre come il Manchester City e il PSG in superpotenze del calcio? Facendo attenzione, un magnate ce l'abbiamo anche noi in Italia, e non è straniero bensì italiano.

Essendo uno dei pochi italiani ad avere ottenuto anche la cittadinanza di una nazione africana , Gabriele Volpi è il nigeriano più facoltoso d'Italia. Per molti è considerato un ricco imprenditore che ama lavorare e passare inosservato, non rilascia volentieri interviste, non fa vita mondana e soprattutto non fa sfoggio della sua ricchezza. In Italia non ha nessuna proprietà, tutto è in mano al trust di famiglia, lo Stichting Sociale Sport, con sede in Olanda. La sua attività in Nigeria inizia nella seconda metà degli anni 70, nel 1981 entra nel mondo degli affari del petrolio con la sua azienda "Intels". Quest'ultima ha un fatturato di 1,4 miliardi di dollari l'anno, fino a un paio di anni fa, creando inoltre 15 mila posti di lavoro, nel 2014 con le sue aziende che condivide con i suoi soci ha registrato un fatturato di 5,5 miliardi di euro. Inoltre è impegnato con le sue aziende nella realizzazioni di grandi progetti  in Angola, Mozambico e Croazia. Iniziative imprenditoriali molto importanti che lo porteranno ancora di più lontano dal "bel paese", ma in compenso le stime prevedono che grazie a questi nuovi investimenti il fatturato annuo del suo gruppo nei prossimi 8-10 anni toccherà quota 10 miliardi di euro circa.

E' probabilmente l'imprenditore più importante del suo settore: le sue aziende forniscono e realizzano tutti i servizi che sono necessari all'attività petrolifera, dal porto al centro direzionale, dalle abitazioni agli ospedali, dai ristoranti ai centri sportivi.  Volpi ha anche una grande passione per lo sport. Infatti dal 2000 al 2005 prende in gestione la Pro Recco, società più titolata d'Italia della pallanuoto, con la quale vince tutto: 21 titoli in 7 anni: 7 scudetti consecutivi, 4 Champions League, 6 coppe Italia consecutive, 3 supercoppe europee e una Lega Adriatica. Nel 2008 si tuffa nel calcio rilevando dal fallimento lo Spezia e riportandolo in serie B.
Volpi vede lo sport come un "veicolo sociale"e per questo ha investito nell'Abuja Academy, una scuola calcio che ha il compito di sfornare talenti. Come dice Volpi "Crescere un ragazzino e portarlo nella sua squadra di serie B dà più soddisfazioni che acquistare un campione che ti fa vincere tutto".
L'imprenditore italiano vuole che lo Spezia sia gestito in modo intelligente, investirà molto denaro soltanto per il settore giovanile, cercando di costruire un centro sportivo con 300-400 ragazzini. Inoltre, vorrebbe creare un'accademia in Nigeria, magari 3-4 scuole calcio e un altro polo in Croazia per formare con la Spezia un triangolo che diventi una "fabbrica" di talenti. Signor Volpi "bon voyage".


  Francesco Rosati - Agenzia Stampa Italia

Ultimi articoli

Toscana, Potenti (Lega): Bene ok a nuova proposta tecnica per Zls a dispetto di critiche della sinistra 

(ASI) "Dopo le indicazioni date dal Consiglio dei Ministri, ed a dispetto delle iniziali ed irriverenti proteste di alcuni esponenti locali del PD, la Regione Toscana ha compreso la semplicità ...

Tutti gli incentivi e agevolazioni per i giovani agricoltori nel 2024

(UNWEB) La Legge n. 36 del 15 marzo 2024 definisce "impresa giovanile agricola" e "giovane imprenditore agricolo" le entità commerciali e i singoli imprenditori che operano esclusivamente nell'ambito agricolo, secondo quanto stabilito dall'articolo 2135 ...

Ecuador, forze armate fermano la rivolta dei carcerati

(ASI) Le forze armate dell’Ecuador sono riuscite a sedare il tentativo di rivolta nel carcere della provincia di Los Ríos, avvenuto in concomitanza con lo svolgimento del referendum ...

Ponte del 25 Aprile, Napoli sold out. Gianni Lepre (economista): “ I numeri ci sono adesso risolviamo le criticità”

(ASI) Napoli - Sono lusinghiere le previsioni dell’Abbac relativamente all’afflusso turistico nel ponte del 25 Aprile. La città già è invasa da turisti e gite scolastiche tanto da avere ...

Durigon (Lega): Campi Flegrei, occorre piano prevenzione pericoli fabbricati

(ASI) Napoli – "Per la prevenzione nei Comuni dei Campi Flegrei dal rischio bradisismo, occorre un Piano di prevenzione non limitato alle ancora inesistenti vie di fuga o ad esercitazioni, ma ...

Basilicata, Ruotolo (Pd): anche nella sconfitta un forte segnale di presenza per PD

(ASI) “Sul risultato  finale hanno pesato le incertezze iniziali della campagna elettorale, ma non c’è dubbio che il vincitore delle elezioni regionali della Basilicata sia  il candidato della ...

Giornata Terra, Aloisio (M5S): accettiamo limiti pianeta e passiamo all'azione

(ASI) Roma - “Oggi, in occasione della giornata mondiale della Terra, ci troviamo di fronte a una sfida senza precedenti: è giunto il momento di mettere un freno all'abuso di plastica ...

Basilicata, Gasparri: buon lavoro a Bardi, grande soddisfazione per FI

(ASI) “Abbiamo difeso la candidatura di Bardi nella coalizione di centrodestra. Abbiamo allargato il perimetro con nuove alleanze rispondenti alle esigenze del territorio.

Basilicata, Mollicone (FDI): "Vittoria di Bardi testimonia buon Governo deL Centrodestra e ottima salute della coalizione"

(ASI) "Complimenti a Vito Bardi per la rielezione. Dopo l'Abruzzo, 2 governatori vengono riconfermati testimoniando il buon governo del centrodestra e l'ottima salute della coalizione. Qualcuno dica a Schlein che il "...

L’eroe irredento della Brigata Sassari: Guido Brunner

(ASI) – Padova. Il nuovo libro di Stefania Di Pasquale, fresco di stampa per i tipi di Ravizza Editore, ha il merito di ricostruire la biografia di Guido Brunner, il quale, ...