Intervista con la Webstar: Pio3D

(ASI) Intervista con la Webstar: Pio3D.

 

Prima di tutto una tua breve descrizione personale.

Mi chiamo Fabrizio, in arte Pio3D. Sono un folle Video maker che dal 1998 crea video parodie e ogni tipo di serie fuori dal comune, nel 2006 sono sbarcato su Youtube, dove ancora oggi carico i miei folli lavori, con una comicità diversa dal solito.

 Da cosa nasce questa passione per i video e perché proprio Youtube?

Quando ero piccolo ho avuto un incidente, finendo in coma. Quando mi sono ripreso, per anni e anni soffrivo di "memoria a breve termine" e dovevo registrare i compiti a scuola, o discorsi che poi sicuro avrei dimenticato. Avevo paura di peggiorare, così volevo trovare un modo per tenere i ricordi. Mio padre mi comprò una videocamera, ma la prima cosa che ho fatto con quella videocamera è stata creare una tv alternativa con i miei amici, prendendo di mira programmi tv e pubblicità. La passione del video maker è venuta gradualmente durante le mie notti in bianco passate a montare questi video.

 

Toglimi una curiosità. Da cosa deriva il tuo nome da youtuber?

Quando ero piccolo, disegnavo storielle su quaderni, stile fumetti. Io ero il protagonista e mi disegnavo con un becco, visto che dicono che ho un naso bello grosso. Il verso degli uccelli è "Pio" e in più nei videogiochi, che amo, di solito potevi scegliere cinque lettere al massimo e io scrivevo Pio3D, una fusione di un po' tutto insomma.

 

Potresti raccontare qualche aneddoto divertente che ti è capitato durante i tuoi anni da youtuber?

Mi capita di passare momenti divertenti quando faccio raduni con i miei colleghi di Youtube, oppure quando facciamo collaborazioni. Le risate dietro le quinte, ci sono sempre.

 

Sei uno dei pochi youtuber, che io sappia, ad essere tatuato. Un nuovo tatuaggio in mente?

Penso il mio logo "Pio3D" sotto il braccio e in più vorrei farmi un tatuaggio che ricorda il mio film preferito, ovvero "I GOONIES". Vorrei scrivermi dietro il collo "The goonies never say die"

 

Come ti aspetti il futuro di Youtube?

Credo che Youtube deve iniziare a prendere delle misure di sicurezza. Troppi giovani hanno accesso a troppi social network e le mode e le tendenze possono influenzare troppi giovani, quindi cosa può succedere se non si prendono precauzioni? Sempre peggio temo, troppe persone che credono che Youtube sia un trampolino di lancio. Invece è più simile ad un album delle figurine, dove ci metti i tuoi lavori, punto.

E allora cosa diresti ad un giovane che vorrebbe divenire youtuber?

Direi che deve farlo per passione, vera passione, e non per moda o per imitare il suo idolo. Così si reca un danno alla piattaforma, se usata malissimo, e si rovinano loro. Sai quanti bambini ho visto presi di mira da bulli?

Progetti futuri per il tuo canale?

Non lo so proprio! Vorrei lavorare con il mio Guru, Maccio Capatonda, che seguo dal 2004. Spero in futuro di poter lavorare con lui, visto che abbiamo la stessa vena comica e modi di pensare. Sono un ragazzo che fa video molto spesso improvvisati, quindi non so quello che mi potrebbe venire in mente domani.

Ultima domanda, come lo vedi il tuo futuro al di fuori del Web, magari tra qualche anno?

Non lo so non prevedo il futuro, forse in galera, morto o bruciato! Spero solo di realizzare il mio sogno: "Lavorare" dato che ultimamente sono disoccupato. In Italia devi mettere da parte i tuoi sogni nel cassetto, anzi, utopie. Come dicevo, vorrei lavorare come comico e attore ma sto con i piedi per terra. Ormai il sogno di tutti è "Lavorare".

Grazie per la disponibilità

Grazie a te!

 

Guglielmo Cassiani Ingoni - Agenzia Stampa Italia

 

 

 

 

 

Ultimi articoli

Legge di Bilancio, Calandrini (FdI): soddisfatti dei contenuti, al Parlamento il compito di migliorarla

(ASI) Questa è il primo bilancio politico dopo anni di governi tecnici o 'di palazzo'. Le reazioni delle opposizioni sono, in questo contesto, fisiologiche direi.            &...

Congresso Pd, on. Gribaudo: Serve Pd  femminista

(ASI) «Due uomini che in ticket si candidano a guidare il PD. Ancora una volta. Serve un PD femminista, serve cambiare passo, serve una nuova storia democratica».

Rifiuti, Giannini (Lega): senza fondi PNRR si escludano scelte biodigestori Casal Selce e Cesano

(ASI) Roma - "Il sindaco Gualtieri, che tanto si era incaponito nel voler realizzare i due maxi biodigestori della Capitale proprio a Casal Selce e Cesano, due aree periferiche già ...

Manovra, Appendino-Aiello (M5S): emendamento per riportare opzione donna a versione originale

(ASI) Roma “Il Movimento 5 Stelle presenterà un emendamento alla legge di Bilancio per riportare Opzione donna alla sua versione originale”.

Giustizia, Gasparri: interrogazione su nota ANM che contesta decisioni Nordio

(ASI) “Con una interrogazione chiederò al ministro della giustizia Nordio di valutare l'opportunità di un'ispezione nei confronti dei componenti della Giunta Toscana dell'Associazione Nazionale Magistrati che hanno sottoscritto una nota ...

PD: Boccia, su candidature chi decide senza linea politica vuole un altro ex segretario

(ASI) "Non è la corsa a posizionarsi che distingue la scelta di un candidato anziché un altro o un’altra, ma il contributo che ognuno può dare alla costruzione di una ...

Manovra. Leonardi (FdI): molte misure a sostegno di famiglie e imprese. No criminalizzazione uso contante

(ASI) "È importante sottolineare che le misure sul tetto al contante e sull'uso del pos sono residuali rispetto ad una manovra di circa 35 milioni destinata in gran parte ad aiutare famiglie ...

Natale: Coldiretti/Ixè, 6 italiani su 10 nei mercatini a caccia di regali

(ASI) Oltre sei italiani su dieci (63%) frequentano quest’anno i tradizionali mercatini di Natale che si moltiplicano nelle piazze italiane e che offrono opportunità di acquistare regali per se stessi ...

Assemblea Ordinaria, Repace (LND Umbria):dopo due anni di pandemia, i bilanci sono positivi. Il sistema calcio ha retto bene. Ora occorre ritornare a fare sport

(ASI) Oggi si è svolta l'Assemblea Ordinaria Biennale del Comitato Regionale dell'Umbria della Lega Nazionale Dilettanti. Un'assemblea molto partecipata e sentita dalle società calcistiche umbre perché si ...

Studio CGIA Mestre: nel 2023 avremo 63 mila disoccupati in più. Napoli, Roma e Caserta le province più colpite

(ASI) Per l’anno venturo le previsioni economiche non sono particolarmente rosee; rispetto al 2022 la crescita del Pil e dei consumi delle famiglie è destinata ad azzerarsi e ciò contribuirà a ...