×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113
Chiacchierando con Jessie Eisemberg: da protagonista di 'Social Network' a candidato per l'oscar?

Intervista a Jessie Eisemberg
in esclusiva per Agenzia Stampa Italia

Festival Internazionale di Roma
(dal nostro inviato Daniele Corvi)

Davanti a me, in uno spazio che il Festival ha dedicato al caffè si trova un ragazzo magro, riccio, che sembra un po’ rachitico, ma che ha uno sguardo intenso e molto espressivo: è Jessie Eisemberg, il protagonista di The social network. Ventisette anni, origini polacche, ebreo, Jessie si distingue per la vivacità e per l’ironia che contraddistingue le sue risposte. Quando abbiamo, giustamente, accennato al fatto che si sta facendo il suo nome per le nomination egli ha balbettato un po’ dicendo che “l’avrebbe detto a sua madre”, anche se egli riguardandosi non si è piaciuto perché “volevo sembrare diverso da quel che sono sempre e sembrare un personaggio complesso, ma purtroppo non è stato così e quando sono stato costretto a rivederemi alla premiere per è stata una tortura, perché ero sempre io”. Una risposta così ce l’aspettavamo, ma bisogna dire che la sua stessa personalità un po’ incerta e insicura l’ha sicuramente aiutato in questa ottima performance. E’ sicuramente un tipo particolare Jessie, tanto è vero che pur essendo il volto cinematografico di Mark Zuckerberger, non un suo account facebooh, anche perché dice “ci sono tante informazioni su di me nella rete, perché dovrei dargliene altre io?” tuttavia ha riconosciuto l’importanza di Facebook; in aggiunta a ciò non guarda film perché “mi inquietano” e l’unico film che ha visto è stato “Una notte da leoni” perché c’era un suo amico che ha definito “come il miglior giovane attore in circolazione, anche se ne conosco altri che sono straordinari, ma che non sono famosi”. Jessie apprezza comunque il cinema italiano e si dimostra entusiasta di essere arrivato a Roma. Si definisce un ragazzo tranquillo che ama il teatro e scrivere, sta scrivendo infatti una sceneggiatura e che si muove per New York in bicicletta, “sia perché è più veloce della metro, sia perché faccio esercizio fisico, sia perché nessuno mi ferma quando ci vado”. Gli abbiamo chiesto se ha mai incontrato Mark Zuckerberg e ci ha confessato che “non mi è mai capitato, anche se prima o poi dovrà farlo e spero che gli sia piaciuta la mia interpretazione, anche perché mio cugino lavora propria in Facebook, o almeno era così quando lo ha sentito la settimana scorsa”. Fare questo film è stato veramente formativo per le qualità artistiche di Jessie perché ha detto che “David Fincher è ossessivo e guarda tutto al dettaglio soffermandosi persino sulle sopraciglia. Ricordo che una scena l’abbiamo provata 99 volte e alcune era veramente faticoso riprovarle come quella relativa a una corsa nella scena iniziale o quando Mark, sovrappensiero, cammina con le infradito sulla neve”. In aggiunta a ciò ha detto di essersi trovato benissimo con il cast e soprattutto con Andrew Garfield (l’attore di Eduardo Savery) perché “abbiamo lo stesso approccio nell’affrontare le cose” e con Justin Timberlake che “oltre a essere uno starordinario musicista, ha dato vita al suo personaggio” . Jessie Eisemberg è sicuramente uno dei migliori giovani attori in circolazione e questa interpretazione gli darà sicuramente la veste della star, sia per le indiscutibili qualità artistiche sia anche per l’intelligenza e l’ironia che ricordano un giovane Woody Allen, speriamo dunque che questo simpatico ragazzo ci stupisca sempre più e che magari in una certa notte riceva qualche, per lui, inaspettata sorpresa…

Ultimi articoli

Toscana, Potenti (Lega): Bene ok a nuova proposta tecnica per Zls a dispetto di critiche della sinistra 

(ASI) "Dopo le indicazioni date dal Consiglio dei Ministri, ed a dispetto delle iniziali ed irriverenti proteste di alcuni esponenti locali del PD, la Regione Toscana ha compreso la semplicità ...

Tutti gli incentivi e agevolazioni per i giovani agricoltori nel 2024

(UNWEB) La Legge n. 36 del 15 marzo 2024 definisce "impresa giovanile agricola" e "giovane imprenditore agricolo" le entità commerciali e i singoli imprenditori che operano esclusivamente nell'ambito agricolo, secondo quanto stabilito dall'articolo 2135 ...

Ecuador, forze armate fermano la rivolta dei carcerati

(ASI) Le forze armate dell’Ecuador sono riuscite a sedare il tentativo di rivolta nel carcere della provincia di Los Ríos, avvenuto in concomitanza con lo svolgimento del referendum ...

Ponte del 25 Aprile, Napoli sold out. Gianni Lepre (economista): “ I numeri ci sono adesso risolviamo le criticità”

(ASI) Napoli - Sono lusinghiere le previsioni dell’Abbac relativamente all’afflusso turistico nel ponte del 25 Aprile. La città già è invasa da turisti e gite scolastiche tanto da avere ...

Durigon (Lega): Campi Flegrei, occorre piano prevenzione pericoli fabbricati

(ASI) Napoli – "Per la prevenzione nei Comuni dei Campi Flegrei dal rischio bradisismo, occorre un Piano di prevenzione non limitato alle ancora inesistenti vie di fuga o ad esercitazioni, ma ...

Basilicata, Ruotolo (Pd): anche nella sconfitta un forte segnale di presenza per PD

(ASI) “Sul risultato  finale hanno pesato le incertezze iniziali della campagna elettorale, ma non c’è dubbio che il vincitore delle elezioni regionali della Basilicata sia  il candidato della ...

Giornata Terra, Aloisio (M5S): accettiamo limiti pianeta e passiamo all'azione

(ASI) Roma - “Oggi, in occasione della giornata mondiale della Terra, ci troviamo di fronte a una sfida senza precedenti: è giunto il momento di mettere un freno all'abuso di plastica ...

Basilicata, Gasparri: buon lavoro a Bardi, grande soddisfazione per FI

(ASI) “Abbiamo difeso la candidatura di Bardi nella coalizione di centrodestra. Abbiamo allargato il perimetro con nuove alleanze rispondenti alle esigenze del territorio.

Basilicata, Mollicone (FDI): "Vittoria di Bardi testimonia buon Governo deL Centrodestra e ottima salute della coalizione"

(ASI) "Complimenti a Vito Bardi per la rielezione. Dopo l'Abruzzo, 2 governatori vengono riconfermati testimoniando il buon governo del centrodestra e l'ottima salute della coalizione. Qualcuno dica a Schlein che il "...

L’eroe irredento della Brigata Sassari: Guido Brunner

(ASI) – Padova. Il nuovo libro di Stefania Di Pasquale, fresco di stampa per i tipi di Ravizza Editore, ha il merito di ricostruire la biografia di Guido Brunner, il quale, ...

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113