"Il fascino indiscreto dell’amore" di Stefan Liberski

amoregiappone(ASI) Amélie è una giovane ventenne belga innamorata del Giappone, il Paese nel quale è nata e dove ha vissuto per i suoi primi cinque anni di vita. A distanza di anni decide di imbarcarsi in un volo di sola andata per Tokyo, mossa dal chiaro intento di ritagliarsi un futuro nella capitale gipponese. Per guadagnarsi da vivere la ragazza si offre di impartire lezioni di francese ed è in questo modo che conosce Rinri, coetaneo giapponese.

 L’intesa è immediata, la scintilla tra i 2 scatta immediatamente ed i ragazzi intraprendono una relazione sentimentale.
Partendo dal romanzo autobiografico della scrittrice belga Amélie Nothomb “Né di Eva né di Adamo”, il regista Liberski ci catapulta nei sogni della giovane protagonista, il cui unico desiderio è diventare giapponese a tutti gli effetti ed integrarsi definitivamente nella cultura nipponica.
Rinri al contrario è affascinato da tutto quello che è francese, con i suoi amici ha formato una società segreta di filofrancesi.

La delicata pellicola si dedica quindi ad una storia d’amore “non banale” fra due coetanei appartenenti a culture diverse, un confronto diretto fra abitudini lontane che irrimediabilmente li avvicina.

Nel corso del suo viaggio di scoperta Amélie vive la sua iniziazione alla sessualità con Rinri passando all’età adulta, e piano piano prende coscienza di tutte quelle che sono le differenze tra due tradizioni apparentemente inconciliabili, due culture che fanno fatica a convivere. La giovane donna sarà costretta a rivedere le sue certezze e cercherà il significato del vero amore che prova per il Giappone durante la sua scalata sul monte Fuji alla fine della quale la crisalide sarà diventata finalmente una farfalla.

A differenza del romanzo al quale si ispira, Stefan Liberski colloca la storia nel 2011, periodo in cui avviene la catastrofe di Fukushima, il terribile tsunami che porta morte e distruzione nel territorio nipponico.
Il devastante lutto apportato dalla calamità naturale, spinge la popolazione giapponese a stringersi in cerchio e ad allontanare tutti coloro che non appartenengono alla loro cultura.
Amélie sarà quindi costretta a tornare in Belgio e lasciare Rinri, ma conserverà nel cuore tutta la meraviglia scoperta nel corso del suo viaggio.

La deliziosa Pauline Etienne, interprete di Amélie, riesce a rappresentare al meglio le sfumature del suo personaggio. La giovane protagonista risulta estrosa e sbarazzina, ma denota anche una spiccata sensibilità ed un carattere piuttosto deciso ed insieme a Rinri riesce a coinvolgere lo spettatore in una narrazione fresca, che a tratti sfocia nel fiabesco.

Alessandro Antoniacci –Agenzia Stampa Italia

 

Ultimi articoli

Bolivia e Iran consolidano la cooperazione strategica

(ASI) Il presidente della Bolivia, Luis Arce, e il suo omologo iraniano Ebrahim Raisi, hanno rilanciato la cooperazione bilaterale tra i due paesi nei settori della sanità, dell’istruzione, dell’...

Molestie, O.N.A. : "Una Commissione Antimolestie alla scherma dopo l'ultimo caso di stupro dell'atleta in ritiro in Toscana".

(ASI) Riceviamo e pubblichiamo - " Alla vigilia dell'8 marzo è quanto propone l'Osservatorio Nazionale Antimolestie, presente al Dipartimento Sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Ancora Superbonus ma per quali soggetti?

(ASI) Il superbonus continua a poter essere fruito sulle spese relative agli interventi agevolati ma solo per alcuni soggetti, quali persone fisiche, condomini e Enti del Terzo Settore, novità introdotta ...

Sicilia, Agricoltura: Geraci (Lega), dipendenti ESA ottengono contratto dei regionali, riforma importante che rilancia l'ente al quale sono state assegnate nuove competenze 

(ASI) Palermo – "Finalmente si dà dignità ai dipendenti dell'Ente di sviluppo agricolo, ai quali viene riconosciuto il trattamento economico al pari dei dipendenti regionali. Si chiude una vertenza decennale che ...

Scuola, Floridia (M5S): Valditara fa passerelle in Abruzzo tra propaganda e fallimenti

(ASI) Roma  - "Domanda diretta a Giuseppe Valditara: non trova fortemente inopportuno visitare le scuole abruzzesi proprio nell'ultima settimana di campagna elettorale? Non poteva aspettare qualche giorno e recarsi ...

Università, Foad Aodi (Amsi): «No all'abolizione totale del numero chiuso alle facoltà di medicina, urge specializzare tutti i medici laureati»

(ASI) Roma - «Nell'ottica di una indispensabile crescita della professione medica in Italia, noi di Amsi, Associazione Medici di Origine Straniera in Italia, e del Movimento internazionale transculturale interprofessionale ...

Dossieraggio, Gasparri: chi ha conflitti d'interessi non partecipi a Commissione Antimafia

(ASI) “Siamo di fronte a una P2 moltiplicata per cento quindi bisogna tenere alta la guardia. Chi ha conflitti d'interessi non partecipi alla Commissione Antimafia, mi riferisco a chi è stato ...

Politiche attive del Ministero del Lavoro. Nasce Sviluppo Lavoro Italia Spa

 Nell’ambito della propria riorganizzazione, rientrano all’interno del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali le funzioni di programmazione delle politiche del lavoro e la gestione dei relativi ...

Dossier. Malan (FdI): fare piena luce, preoccupante sinistra minimizzi o giustifichi metodi da regimi totalitari  

(ASI) “Fratelli d’Italia vuole che si faccia piena luce su quanto sta emergendo. Qualcuno ha cercato illegalmente dei dati che dovrebbero servire a eventuali indagini per alimentare macchine del ...

Inchiesta Perugia, PD: "Da Melillo e Cantone contributo di rigore e chiarezza"

(ASI) "La richiesta di urgente audizione a Commissione  Antimafia, Copasir e CSM da parte del Procuratore Nazionale Antimafia Melillo e del Procuratore di Perugia Cantone va accolta subito. Per ...