Il Frosinone si arrende alla Spal in casa. Inizio di anno amaro

FOTO FROSINONE SPAL 04 01 2021 2(ASI) Frosinone, Questo inizio di anno 2021 per il Frosinone non inizia nei migliori di modi. I canarini devono arrendersi in casa al “Benito Stirpe” davanti alla Spal allenata dall’ex Pasquale Marino. I ferraresi una delle squadre più attrezzate della cadetteria per fare l’immediato ritorno in serie A. Canarini ancora decimati dal Covid con tanti indisponibili e non ultimo il lungo stop per l’infortunio di Camillo Ciano che ne avrà per due mesi.


La grinta, la “tigna” questa volta non sono bastati contro un avversario di spessore, con le poche frecce a disposizione di Nesta. Adesso capita la sosta e nel momento anche più opportuno. Per ricaricare le batterie, recuperare tutti quei giocatori fermi per il Covid e per l’apertura del mercato di riparazione che per il Frosinone deve servire obbligatoriamente ad apportare quelle migliorie che la rosa necessita. Imminenti le cessioni, già dichiarate dalla società, di Federico Dionisi e Matteo Ardemagni. Ieri ufficiale l’arrivo dal Torino dell’attaccante Vincenzo Millico classe 2000 che arriva in prestito secco. Ovvio che non basta assolutamente per le ambizioni della squadra ciociara.
La cronaca: Squadre che giocano a viso aperto su entrambi i fronti di gioco. Al 6’ e all’8’ sono gli ospiti che arrivano pericolosi nella porta di Iacobucci che deve uscire in anticipo sul cross di Esposito, il giocatore più in vista della rosa di Marino. Già nel mirino di diverse squadre di A.
Al 12’ ancora Spal, questa volta con Floccari la cui conclusione è deviata a fondo ca mpo. Al 20’ percussione di Di Francesco che mette in difficoltà la difesa ciociara, ma gli attaccanti non ne approfittano. Al 25’ arriva il vantaggio dei padroni di casa: ottimo recupero di Tribuzzi che trova ben inserito Kastanos che con un bel diagonale spedisce la palla in rete.
La squadra ferrarese non accusa il colpo e si fa avanti spesso con Valoti, tra i giocatori più pericolosi. Al 38’ Brighenti è bravo in spaccata a sbrogliare una situazione pericolosa. Al 40’ però gli ospiti la riportano in parità: splendida punizione dai 25 metri di Esposito con il pallone che scavalca la barriera e si insacca nella porta per l’1-1.
La ripresa vede al 49’ Tribuzzi che costringe Thiam ad una difficile presa a terra. Al 54’ Vitale calcia alto. Al 58’ e 60’ Di Francesco ci prova due volte ma senza esito. La gara vede la girandola di sostituzioni per sortire gli esiti sperati. A dieci minuti dalla fine Nesta inserisce Novakovich ma la Spal continua a spingere. All’84’ ancora Valoti pericoloso che a centro area manda fuori. A tre minuti dalla fine gli ospiti ribaltano la gara, Iacobucci smanaccia col pallone che gli scappa, Paloschi è bravo metterla dentro per l’1-2. Il portiere canarino ha sul groppone una papera che costa caro. I ciociari hanno da recuperare la gara con il Pisa avendo ottenuto il bonus per via del Covid che ha colpito molti giocatori.
Frosinone (4-3-1-2): Iacobucci, Zampano, Brighenti, Szyminski, Beghetto, Kastanos, Gori, Boloca, Vitale (28’st Tabanelli), Parzyszek (33’st Novakovich), Tribuzzi. Allenatore: Alessandro Nesta
A disposizione: Marcianò, Trovato, Coccia, Giordani, Vitalucci, Peres, Morelli
Spal (3-4-1-2): Thiam, Tomovic, Vicari, Ranieri, D’Alessandro (18’st Sala), Esposito, Missiroli, Dickmann (18’st Strefezza), Valoti, Di Francesco (28’st Paloschi), Floccari (45’st Sernicola). Allenatore: Pasquale Marino
A disposizione: Minelli, Gomis, Salamon, Murgia, Okoli, Esposito, Seck, Brignola
Arbitro: Sozza di Seregno. Assistenti: Muto di Torre Annunziata e Rossi di La Spezia. Quarto uomo: Paterna di Teramo
Marcatori: 25’pt Kastanos (F), 39’ Esposito (S), 42’st Paloschi (S)
Ammoniti: 45’st Kastanos
Angoli: 6 a 5 per la Spal

Davide Caluppi - Agenzia Stampa Italia

Ultimi articoli

Al Mef avviato tavolo tecnico su fisco e vigilanza calcio

(ASI) Al Ministero dell’economia e delle finanze si è tenuta oggi una riunione nel corso della quale il viceministro Maurizio Leo e il ministro per lo sport e i giovani ...

Regionali Lazio, Grassi (Tea Energia): con Rocca la vera svolta per il Lazio. D'Amato diffonde dati non reali

(ASI)“I dati che  sta diffondendo D’Amato circa i risultati raggiunti da questa giunta in questi anni non corrispondono alla realtà”, così in un’intervista a Radio Radicale ...

Disney e il monopolio del mercato cinematografico.

(ASI) Il colosso americano Disney sta creando un monopolio nel settore dell'intrattenimento e il bilancio recentemente diffuso testimonia la continua e costante crescita dell'impresa.

CulturaIdentità Genova: "Grave atto vandalico contro il Ricordo dei Martiri delle foibe e gli Esuli"

(ASI) Genova  – L’atto vandalico è avvenuto ieri nei giardini Cavagnaro a Genova-Staglieno, dove si erge la stele che ricorda i Martiri delle Foibe e gli Esuli di Istria e ...

Decreto "milleproroghe", Dehors liberi fino al 31 dicembre 2023. La soddisfazione di FAPI CESAC

(ASI) "Una buona notizia per gli imprenditori della ristorazione. Accogliamo con grande soddisfazione la proroga al 31 dicembre 2023 dei dehors liberi proposta dal Governo. Si tratta di una decisione di buon ...

Giorno del Ricordo, Ambrogio-Ravello-Viscione (FDI): “Inaccettabile che Eric Gobetti presenti libro revisionista al Comune di Grugliasco”

(ASI) “Abbiamo appreso con indignazione l’organizzazione di un convegno sul libro revisionista “E allora le Foibe” pubblicato da Eric Gobetti, personaggio fazioso e denigrante dell’eccidio dei nostri connazionali”.

Sanità, Csa-Cisal incontra l’assessore regionale Volo: “Stabilizzare i precari, non si disperdano competenze e professionalità”

(ASI) Palermo – “La sanità siciliana ha bisogno di investimenti e risorse umane e non può permettersi di disperdere le professionalità e le competenze di chi, durante l’emergenza Covid, ha ...

CIPESS, Morelli: approvato progetto definitivo Pedemontana, risultato storico

(ASI) Roma - “Il Cipess ha approvato il progetto definitivo della Pedemontana piemontese con gli aumenti dei costi legati al caro energia per il limite di spesa pari a 385 milioni”.&...

Vino, Malaguti (FDI): da Irlanda dichiarazione di guerra commerciale ai prodotti italiani

(ASI) “Dall’Irlanda arriva una chiara dichiarazione di guerra commerciale al vino italiano dopo il via libera all'etichetta con gli alert sanitari per gli alcolici. Siamo in presenza di una ...

Liliana Segre cittadina onoraria di Somma Vesuviana

(ASI)  Salvatore Di Sarno (sindaco di Somma Vesuviana nel napoletano): "E' praticamente terminato l'iter per il conferimento della cittadinanza onoraria alla senatrice a vita Liliana Segre, testimone ...