Umbria Jazz 2016 si avvia alla conclusione con lo splendido concerto di sabato 16 luglio alla arena santa giuliana con gli Steps Ahead Reunion e Marcus Miller in "Afrodeezia Tour"

(ASI) Perugia. Suoni aspri talvolta ma musicisti molto affiatati per il primo gruppo sul palco, che lascia il modo e le sensazioni degli anni Ottanta a favore di un Jazz molto attuale ma anche molto inquadrato nella tradizione di genere.

La sensazione è che siano effettivamente un gruppo molto pur attuale nella re-interpretazione di un Jazz della tradizione e di genere, riuscendo a fornire ottime sensazioni attraverso delle soluzioni “tecniche” molto sapienti. Segnaliamo un impasto sonoro ottimo. I cliquet sono molti a discapito di una certa originalità ma il risultato è come si sarà compreso una musica che si ascolta benissimo e ben interpretata. È un ottimo jazz con contaminazioni ponderate e trasparenti ricco di divertimenti e stacchi ritmici intensi. Ed è proprio la parte ritmica della loro musica ad avere correttamente grosso peso nell’ambito di tutti i brani che sono finalmente privi di quella ricercatezza ed intellettualismo e strumentalismo spesso eccessivi in questi anni. Il modo è chiaro e semplice, immediato pur senza rinunciare ad una certa raffinatezza. Gli strumentisti sono validi tra Grammy Award e collaborazioni nell’ultimo album di Bowie. Per scendere in uno dei dettagli quello della pianista è un pianismo di genere senza particolari pretese, ma assolutamente efficace, funzionale e contestualizzato che si appoggia a blues ed anche allo swing tradizionale. Tutto il gruppo suona in modo equilibrato senza soffocarsi a vicenda e concedendosi spazi proporzionati. I brani sono sempre in modo tonale e prevalentemente in tonalità maggior, rendendo oltre che facile l’ascolto anche molto spontaneo il tutto. Tutti i brani erano ben preparati e tra questi segnaliamo The time is now ed il molto bello Butterfly. Un bis per un alto gradimento.

Con Miller si apre una pagina di storia del basso moderno, per un secondo concerto atteso e che non delude assolutamente le pretese di un pubblico sempre più attendo e intenditore. Non sono necessarie presentazioni per questo musicista che suona da quando aveva 12 anni uno strumento spesso relegato a parti non soliste e di solo accompagnamento. È un musicista che ha conferito grande lustro a questo strumento ed è già presente nella storia di questo genere musicale. L’originalità è confermata, gli acceni etnici fortunatamente on abusati, il modo è maturo e talvolto troppo autoreferenziale. Il totale richiamo all’ultimo album è scontato. Di spicco oltre ovviamente alla sezione ritmica è la sezione dei fiati ottoni, che suonano benissimo, con suoni puri e limpidi. Il tutto per una musica intensa e molto emozionale, che scorre bene e carpisce gli ascoltatori anche non particolarmente amanti del genere. Restiamo in un Jazz attuale con elementi di apprezzata delicatezza. Il bassista suona benissimo, con enorme disinvoltura, e con la semplicità dei maestri, virtuosismi e tecnicismi non sono ovviamente mancati ed il ritmo come prevedibile è stata l’anima del loro modo espressivo. Segnaliamo il pezzo Small Town, un ottimo dialogo del bassista con la tromba ma dello stesso anche col sax e con la batteria, il tutto per una studiata organizzazione della esposizione.

Giuseppe Marino Nardelli – Agenzia Stampa Italia

Ultimi articoli

Cospito. Malan (FdI): titolo del Domani è istigazione alla violenza contro premier Meloni

(ASI) “Gravissimo il titolo sbattuto in prima pagina dal quotidiano Domani di oggi. Scrivere “il presidente Meloni è pronta a lasciar morire in carcere Cospito” non soltanto è palesemente falso, ma è anche ...

Cina. Effetto riaperture: indici PMI in risalita dopo la fine della politica zero-Covid

(ASI) Quando il governo cinese, tra novembre e dicembre, aveva annunciato la graduale rimozione della stringente politica zero-Covid, il nuovo trend sembrava ormai chiaro. In Occidente, non pochi osservatori e ...

Dati Istat. Paolo Capone, Leader UGL: “Riformare politiche del lavoro per rilanciare occupazione”

(ASI) “I dati Istat relativi al mese di dicembre 2022 evidenziano una crescita dell’occupazione che si attesta al 60,5% per effetto dell'aumento dei dipendenti permanenti e degli autonomi (+34 mila). Un ...

Pil, Fenu (M5S): USA e UE puntano su crediti imposta, governo va indietro

(ASI) Roma - “Basterebbe un minimo di analisi comparata per capire quanto sia importante, per la crescita degli investimenti e del Paese in generale, il meccanismo economico dei crediti ...

Sanremo: Casini, controllo RAI su parole Zelensky notizia ridicola e deprimente

(ASI) Roma – “Che sia affidato alla burocrazia della Rai il controllo di ciò che Zelensky dirà a Sanremo è una notizia che non so se sia più ridicola o deprimente”.

Resto al Sud, l’autoimpresa su misura per i giovani. Riflessioni e proposte del giuslavorista Severino Nappi

Resto al Sud, l’autoimpresa su misura per i giovani. Riflessioni e proposte del giuslavorista Severino Nappi

VITA, nasce la rete territoriale della comunità sociale e politica. Il progetto VITA diventa realtà.

(ASI) Sara Cunial “VITA vuole dare al nostro Paese la forza e la consapevolezza per contrastare la politica al servizio di interessi extra nazionali e forze neoliberiste, incentrata sulla paura ...

Cospito. Speranzon (FDI): Quotidiano “Domani” Chieda scusa per titolo contro Meloni

(ASI) Manifestazioni violente, lettere minatorie, sabotaggi, episodi vandalici. Il clima sociale in queste ore è incandescente, di tutto c’è bisogno tranne che di qualche giornale che si metta a soffiare sul ...

Qatargate, Pignedoli (M5S): revoca immunità atto dovuto

(ASI) “La revoca dell’immunità a Andrea Cozzolino e Marc Tarabella, coinvolti nello scandalo corruzione che ha colpito il Parlamento europeo, è un atto dovuto nell’interesse sia dei due europarlamentari, ...

Cisl Fp sottoscrive la lettera-appello “Analisi e Criticità aggiornamento LG 21 per i Disturbi dello Spettro autistico in Età Evolutiva pubblicato dall’Istituto Superiore di Sanità nel Novembre 2022”

(ASI) Chiedendo che si investa con più forza nel sistema di supporto e intervento per le persone affette da disturbi dello spettro autistico e i loro familiari, potenziando la rete ...