La Santa sede interrogata dall’ONU

(ASI) Ginevra - Il comitato delle Nazioni Unite sui diritti dell'infanzia ha rimproverato il Vaticano per non aver riconosciuto l'importanza dei crimini attuati da sacerdoti, nei casi di abusi sessuali sui minori. L’ONU accusa il Vaticano di non rispettare la convenzione contro la tortura, intesa quale strumento internazionale per la difesa dei diritti umani. Quest’ultima è stata approvata dall'assemblea dell'Onu il 10 dicembre 1984 a New York ed è entrata in vigore il 26 giugno 1987 per costituire e regolamentare un sistema di controllo internazionale volto a proteggere l'integrità fisica e spirituale delle persone.
La convenzione è stata ratificata da 145 paesi, tra cui l'Italia e la Città del Vaticano. Molti Stati però non hanno ancora introdotto nel codice penale il reato di tortura, nonostante le numerose petizioni popolari.
Il 5 maggio, l'arcivescovo Silvano Tomasi, rappresentante della Santa sede a Ginevra, ha avuto una nuova audizione presso la commissione contro la tortura. Il capo della delegazione vaticana è stato interrogato ed ascoltato per oltre tre ore dagli incaricati dall’Onu che, alla fine del colloquio, si sono dichiarati molto soddisfatti dalla precisione e chiarezza dei dati forniti.
L'arcivescovo ha risposto che la convenzione firmata nel 2002 è valida solo dentro le mura di Città del Vaticano secondo le Nazioni Unite questo non è esatto in quanto la Chiesa si dovrebbe impegnare al rispetto della Convenzione in tutto il mondo. L’arcivescovo Tomasi ha spiegato che al di fuori del Vaticano il Papa può dare forti indicazioni ai prelati cattolici ma non può obbligare i governi locali.
Papa Francesco ha istituito una nuova commissione interna per la tutela dell'infanzia e la lotta alla pedofilia. Il nuovo organo vaticano è formato da otto membri tra cui una donna irlandese vittima di abusi sessuali ed è guidata dal cardinale O’Malley. La commissione vaticana ha annunciato che studierà delle procedure per costringere i religiosi ad assumersi la loro responsabilità e non farsi trasferire da una parrocchia all’altra e da un paese all'altro.
Il Vaticano ha anche confermato che quasi 400 sacerdoti accusati di abusi sono stati sospesi dalle loro funzioni sotto il pontificato di Papa Benedetto XVI.

Ilaria Delicati - Agenzia Stampa Italia

Ultimi articoli

Domani Schlein incontra la stampa estera

  (ASI) La segretaria del Partito democratico Elly Schlein incontrerà i corrispondenti della stampa estera domani, lunedì 15 aprile alle ore 10.30, presso la sede dell'Associazione della stampa estera (Via del Plebiscito, 102 – ...

Iran, nostro attacco ad Israele una legittima difesa in risposta ad aggressione subita consolato Damasco. La questione può dirsi conclusa.

(ASI) Il Rappresentante dell'Iran presso l'ONU  sull'attacco a Israele dichiara: "Condotta in base all'articolo 51 della Carta delle Nazioni Unite relativo alla legittima difesa, l'azione militare dell'Iran è stata una risposta ...

Attacco a Israele, Italia convoca leader del G7

(ASI) La Presidenza italiana del G7 ha convocato, per il primo pomeriggio di oggi, una conferenza in collegamento a livello leader per discutere dell’attacco iraniano contro Israele.

Iran rappresentante di alle Nazioni Unite sull'attacco a Israele: Questo è un conflitto tra Teheran e Tel Aviv, gli Stati Uniti devono starne alla larga.

(ASI) Iran rappresentante di alle Nazioni Unite sull'attacco a Israele: Questo è un conflitto tra Teheran e Tel Aviv, gli Stati Uniti devono starne alla larga. Se il regime israeliano ...

Bertoldi (Alleanza per Israele): È imperativo che l'Italia sostenga Israele.

(ASI) "Un attacco militare della Repubblica è Islamica dell'Iran contro Israele rappresenta una sfida bellica estesa all'interno occidente. È imperativo che l'Italia sostenga Israele, anche attraverso un intervento militare difensivo se richiesto, ...

Vicino Oriente, l'Iran oltre i doni avrebbe lanciato razzi contro Israele

(ASI) Roma - Secondo fonti anche israeliane, l'Iran lanciato anche missili da crociera contro Israele nell'ambito dell'attacco iniziato questa notte.

L’Europa satanista partorisce la democrazia totalitaria: il nostro mondo al capolinea

(ASI) Satana è l’avversario, l’oppositore in giudizio, il “loico” del male che inquina la storia e rende l’uomo marionetta impotente. Il parlamento europeo che vota in massa la ...

Corsica: è nato il Partito "Per l'Indipendenza"

(ASI) Ajaccio - Abbiamo intervistato Johan Bernardini, segretario generale del nuovo partito politico corso "Per l'Indipendenza" che ci ha parlato del loro programma politico, a cui abbiamo posto alcune domande.&...

Donne, Mori (Pd): Proposta politica femminista contro nazionalismi e destre per rafforzare pace, welfare e autodeterminazione

(ASI) A margine dell'iniziativa sui "Femminismi. Conoscere il passato per costruire il futuro" promosso dalla Conferenza regionale delle Democratiche della Calabria tenutosi a Vibo Valentia nel pomeriggio, la Portavoce nazionale ...

Case Green, Procaccini (FDI-ECR): "Pericoloso salto nel buio come il superbonus, attacco a modello sociale italiano " 

(ASI) "La direttiva sulle case green voluta dalla UE e' una norma irrealistica e pericolosa perché costringe gli Stati, in particolare l'Italia che non ha un patrimonio immobiliare ...