Esplosioni solari in arrivo. Previsti 24 ore di possibili disagi alle comunicazioni e fenomeni particolari

(ASI) Due esplosioni solari avvenute rispettivamente il 9 e il 10 settembre, hanno espulso grandi quantità di materiale con una rotta di collisione verso la Terra.

Il fenomeno sarà avrà conseguenze particolarmente evidenti nelle giornate di oggi, sabato 13 settembre, e domani, domenica 14.

Sono previsti possibili disturbi alle telecomunicazioni nell’emisfero nord (boreale) accompagnati da aurore boreali di particolare intensità che potrebbero manifestarsi straordinariamente anche alle nostre latitudini.

Le due esplosioni solari denominate CME (coronal mass ejection – emissione massiccia dalla corona solare) del 9 e 10 settembre sono avvenute in prossimità della macchia solare AR 2158 e, come tutti i fenomeni di questo tipo hanno emesso una gran quantità di elettroni e protoni.

Questo materiale, arrivando in prossimità del nostro pianeta, ne deformerà la magnetosfera comprimendola nella regione rivolta verso la nostra stella e facendola espandere dalla parte opposta.

Quando cesserà il bombardamento di particelle solari, si avrà la “riconnessione”, ossia la magnetosfera terrestre ritornerà alla normalità. Sarà proprio in questa fase che si verranno a produrre milioni di watt di energia i quali, diretti verso l’atmosfera terrestre, daranno luogo ad aurore boreali e disturbi elettromagnetici.

Per calcolare il tempo di arrivo e la durata del fenomeno, gli scienziati hanno stabilito la velocità con cui il materiale ha attraversato l’atmosfera solare. Sulla base di questo dato che è stato stimato in 3.750 km al secondo (13.500.000 km/h) si è potuto calcolare il momento di arrivo delle particelle solari.

Cenusa Alexandru Rares - Agenzia Stampa Italia

Ultimi articoli

Fifa World Cup 2022: Europa e Sud America la storia infinita dei mondiali si ripete anche in Qatar. Il Punto di Sergio Curcio

Fifa World Cup 2022: Europa e Sud America la storia infinita dei mondiali si ripete anche in Qatar. Il Punto di Sergio Curcio

Le politiche del lavoro, la vera sfida del governo Meloni. Riflessioni e proposte del giuslavorista Severino Nappi

Le politiche del lavoro, la vera sfida del governo Meloni. Riflessioni e proposte del giuslavorista Severino Nappi

Governo: Casini, respingere con fermezza minacce a Meloni.

(ASI) Roma - "Le minacce a Giorgia Meloni non sono solo rivolte al presidente del Consiglio, ma a tutta la politica. Per questo bisogna unirsi nel respingerle con fermezza al ...

Infrastrutture, Ostellari: Con ministro Salvini anche in Veneto ripartono cantieri

(ASI) Roma - “Il Paese riparte se si fanno ponti, strade e si aprono cantieri. Grazie al ministro Salvini sono già stati sbloccati 13 miliardi per le infrastrutture del Nord Italia.

Uniti per la Pace. L'Italia ripudia la guerra. Pamela Testa (Italia Libera): il 18 dicembre tutti ad Aviano

(ASI) "Uniti come non mai. Tutta la resistenza compatta per dire no alla guerra, basta armi e soldi all'Ucraina, fuori dalla Nato subito! In pieno spirito di unità e compatezza, ...

Portogallo, Lisbona . “Ospedali in difficoltà”

(ASI) Ospedali in difficoltà in Portogallo e in particolare nell'area metropolitana di Lisbona. Il tempo medio d'attesa per un paziente in un pronto soccorso, della capitale lusitana, è di circa ...

Ucraina, Usa: “Russia non cerca una pace duratura”

(ASI) Il segretario di Stato americano, Antony Blinken, ha detto che la Russia potrebbe cercare un modo per ritirarsi dall'Ucraina senza negoziare una pace duratura.

Ucraina, Polonia: “No Germania missili Patriot a Kiev”

(ASI) Il governo di Berlino ha bloccato l'offerta della Polonia di dispiegare, in Ucraina, i sistemi di difesa antimissilistici Patriot fornitile dalla Germania.

Sanità. Zullo (FdI): con Ministro Schillaci in Commissione confronto utile e qualificato

(ASI) "Ringrazio il presidente Zaffini per aver voluto in audizione in Commissione il ministro Schillaci per renderci partecipi delle linee programmatiche del governo Meloni in materia di Sanità e Salute.

Tunnel Tenda, Rixi: Copertura finanziaria c'è e ultimo diaframma giù ad aprile

(ASI) Roma – “Via libera dal Mit per l’intera copertura finanziaria dell’opera. L’avanzamento degli scavi procede spedito ed entro il prossimo mese di aprile sarà abbattuto l’ultimo ...