×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113
Il Sudan riconosce ufficialmente la Repubblica del Sud Sudan
(ASI) Il governo sudanese, tramite un comunicato della presidenza, che è stato letto dal ministro degli Affari della Presidenza Bakri Hassan Saleh, ha riconosciuto ufficialmente il Sud Sudan, stato indipendente e sovrano a partire da sabato 9/7/2011 secondo i confini del 1 Gennaio 1956 e tenendo conto delle frontiere stabilite attraverso l'accordo del Comprehensive Peace Agreement (CPA), firmato il 9 gennaio 2005. Il governo sudanese ha anche ribadito la sua disponibilità a collaborare alla creazione di uno Stato stabile e sicuro nel sud del Sudan ed è intenzionato a costruire relazioni con il Sud Sudan, sulle basi dei legami storici tra i due Paesi e nella affermazione dei principi di cooperazione, rispetto reciproco e buon vicinato.
Inoltre il governo ha sottolineato la volontà a risolvere con il dialogo e con spirito di collaborazione, tutte le questioni rimaste in sospeso nel Comprehensive Peace Agreement (CPA) e i problemi derivati dalla post-separazione. L'intento è quello di creare i presupposti per un futuro in cui persone dei due paesi possano godere della pace e della stabilità.

Infine, il governo sudanese ha esortato la Repubblica del Sudan del Sud a rispettare gli accordi firmati tra i due paesi e a riconoscere gli accordi che ha siglato con la Repubblica del Sudan Meridionale a livello bilaterale, regionale e internazionale".

Ricordiamo che la Repubblica del Sud Sudan  la cui indipendenza è stata sancita dal referendum di gennaio 2011 per l' autodeterminazione del Sudan meridionale, sarà il più giovane stato del mondo ad aderire alle Nazioni Unite e il 193 stato membro delle Nazioni Unite e il 54° dell'Unione africana.

ASI precisa: la pubblicazione di un articolo e/o di un'intervista scritta o video in tutte le sezioni del giornale non significa necessariamente la condivisione parziale o integrale dei contenuti in esso espressi. Gli elaborati possono rappresentare pareri, interpretazioni e ricostruzioni storiche anche soggettive. Pertanto, le responsabilità delle dichiarazioni sono dell'autore e/o dell'intervistato che ci ha fornito il contenuto. L'intento della testata è quello di fare informazione a 360 gradi e di divulgare notizie di interesse pubblico. Naturalmente, sull'argomento trattato, il giornale ASI è a disposizione degli interessati e a pubblicare loro i comunicati o/e le repliche che ci invieranno. Infine, invitiamo i lettori ad approfondire sempre gli argomenti trattati, a consultare più fonti e lasciamo a ciascuno di loro la libertà d'interpretazione

 
L'onestà intellettuale crea dibattito e stimola nelle persone l'approfondimento. Chi sostiene l'informazione libera, sostiene il pluralismo e la libertà di pensiero. La nostra missione è fare informazione a 360 gradi.

Se credi ed apprezzi la linea editoriale di questo giornale hai la possibilità di sostenerlo concretamente.
 

 

 

Ultimi articoli

Diritti: Zan (PD), in Italia violenza senza precedenti, serve legge con urgenza 

(ASI) "Due ragazzi mano nella mano attraversano una strada. Per questo sono stati aggrediti a cinghiate da  quattro persone a Roma. In Italia c'è un'ondata di violenza senza precedenti: è ...

Liste d’attesa, quartini (M5S): “Governo antidemocratico che non risolve niente”

(ASI) Roma – “Abbiamo appena terminato l’esame del decreto Liste d’attesa in Commissione Affari Sociali alla Camera e il governo non ha perso occasione per mostrare il suo volto ...

Tilt informatico e guasto ad una linea elettrica, il 4390 Taxi Firenze si scusa per i disagi

(ASI) Firenze,- "Il 4390 Taxi Firenze si scusa con la propria clientela per i disagi che si stanno registrando quest'oggi a causa del tilt informatico globale che ha ...

Uiltrasporti Umbria: “I soldi spesi in sicurezza sono un investimento in produttività”

(ASI) Perugia-– “La Uiltrasporti intende, con la presente nota, rafforzare la dura presa di posizione del responsabile del dipartimento merci e logistica Leonardo Celi in merito al grave fatto accaduto ...

Borsellino. Congedo (FDI): suo massacro mai dimenticato, fine ultimo debellare cancro mafia

(ASI) “Nonostante siano passati 32 anni il 19 luglio resta un giorno triste per l’Italia e per tutti coloro che hanno combattuto e combattono la mafia. Il massacro di Paolo Borsellino ...

Immigrazione, Aodi (Amsi-Uniti per Unire): «Agire su due fronti, arginando da una parte l’immigrazione irregolare, ma dall’altra promuovere la buona immigrazione. Due piani distinti che possono cambiare il nostro Presente e il nostro futuro».

Aodi (indagine Amsi-Umem-Uniti per Unire): Tra gli immigrati, che intraprendono il viaggio della speranza che sarebbe meglio chiamare della disperazione, dall’Africa all’Italia, solo il 13% riesce a raggiungere la ...

Assisi. Costruire il Futuro ha donato un Lunario ai frati del sacro convento da apporre sulla statua della Madonna

(ASI) L'Associazione Socio - Culturale "Costruire il Futuro" nella giornata del 31 Maggio 2024 (alla conclusione del mese mariano) ha donato un Lunario ai frati del sacro convento da apporre sulla statua ...

Premio Capri per le Arti: Testa, Actis Caporale, Sambucco sono i primi artisti a ricevere il prestigioso riconoscimento

(ASI) L'isola di Capri, con la sua storia millenaria e il suo paesaggio mozzafiato, è da sempre un crocevia di civiltà e culture. Tuttavia, negli ultimi decenni, il turismo di massa ...

Tutti i premiati del Premio "Gabriele d'Annunzio Vate d'Italia 2024"

(ASI) Chieti - Tutto esaurito nella sala conferenze del Grande Albergo Abruzzo di Chieti per la prima edizione del Premio Internazionale "Gabriele d'Annunzio Vate d'Italia" con oltre 100 persone che hanno ...

Matera, il cordoglio del sottosegretario al Ministero dell'Interno Emanuele Prisco: “Perdiamo due valorosi Vigili del Fuoco, siamo senza parole”

“Oggi è un giorno di profondo lutto per il corpo nazionale dei Vigili del Fuoco e per l’intera Nazione, perché perdiamo due valorosi uomini mentre erano impegnati nello spegnimento di ...

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113