×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113
La morte di Bin Laden: le molte "verità"
(ASI)  Barack Obama con enfasi ha ufficializzato di fronte  alle telecamere appositamente invitate alla casa bianca, che: “La mente degli attacchi terroristici dell'11 settembre 2001, il capo di AL Qaeda Osama Bin Laden, è stato ucciso in operazioni condotte dagli Stati Uniti in Pakistan”. Il presidente americiano aggiunge: “I servizi segreti degli Stati Uniti avevano individuato già dalla scorsa settimana il nascondiglio di  Bin Laden in Pakistan. Poi, in accordo con le autorità pakistane, è stato autorizzata l'operazione delle forze speciali e giustizia è stata fatta".

                                                                 Potete ascoltare  intera dichiarazione di Obama grazie al video che vi proponiamo :

                                                    



Commento:
Giunge improvvisamente la notizia della morte di Bin Laden il capo di Al Queada, che sarebbe stato ucciso dalle forze speciali amaerciane in Pakistan.  Ma Bin Laden non era già morto? Lo sceicco Bin Laden evidentemente era uomo dalle mille vite se la sua dipartita era già stata  in precedenza, autorevolmente,  annunciata nel 2008 in un intervista della Leader Pakistana Benazir Bhutto , poche settimane dopo la stessa Benazir Bhutto verrà assassinata in un attentato.  
Inoltre tale notizia veniva confermata nel 2009 dall'allora presidente del Pakistan Asif alì Zardari.  Questo dimostra una volta di più che la verità è un valore relativo, suscettibile di adattamenti, salvo poi, metterla  all'ordine del giorno dell'agenda politica, specialmente quando torna utile.  Con buona pace della verità storica. 

Per dare maggiori strumenti di comprensione della contreversa vicenda vi proponiamo tutte le 'verità' sulle sue 'morti' di Bin Laden


Benazir Bhutto, in un'intervista concessa poche settimane prima di morire in un attentato, ha detto che Osama Bin Laden è stato assassinato.

La notizia arriva grazie agli sforzi di Giulietto Chiesa, come riferiva anche Panorama ("Rilanciata pure su La Stampa da Giulietto Chiesa"). Chiesa mentre ne parlava anche nel proprio sito, criticando "i maestri del giornalismo - italiano e mondiale - che hanno taciuto, insieme alle mille verità dell'11 settembre, anche questa notizia [...], come si può leggere nell'immagine cliccabile qui accanto.  Più avanti Chiesa ribadisce: "nessuno scrive una riga, nessuno dei media del "mainstream" dedica una riga, un 'immagine all'esplosione di interrogativi contenuta in quelle parole". E poi ancora: "Come possiamo tollerare ancora di essere costretti a lasciare nelle mani di bugiardi e cialtroni l'informazione nel nostro paese?"






 Vedete e ascoltare il contenuto queste importanti interviste




                                                                


27/04/2009 Per ora la sorte di Osama Bin Laden resta un mistero anche se della sua possibile morte è tornato a parlare Asif alì Zardari. Il presidente pakistano lo ha ribadito nel corso di un'intervista in tv, chiamando in causa i servizi segreti del suo paese. Un'ipotesi che venne avanzata anche dall'ex premier Benazir Bhutto, poi assassinata, ma sulla quale neanche gli 007 americani sanno dare una risposta.                                           
         
Fonte:   http://tg24.sky.it/tg24/mondo/2009/04/27/Per_i_servizi_segreti_pakistani_Bin_Laden_e_morto.html

 
L'onestà intellettuale crea dibattito e stimola nelle persone l'approfondimento. Chi sostiene l'informazione libera, sostiene il pluralismo e la libertà di pensiero. La nostra missione è fare informazione a 360 gradi.

Se credi ed apprezzi la linea editoriale di questo giornale hai la possibilità di sostenerlo concretamente.
 

 

 

Ultimi articoli

Cangianelli (FIPE): per il gambling regolamentato parliamo di digitale, non solo di online

(ASI) Emmanuele Cangianelli, Presidente di EGP, organizzazione di categoria di FIPE Confcommercio degli esercizi pubblici che offrono giochi in concessione (bingo, scommesse, apparecchi da intrattenimento)

Incentivi alle Imprese, Bando ISI INAIL 2023: compilazione delle domande dal 15 aprile 2024

(ASI) Pubblicato il calendario dei prossimi adempimenti legati al bando ISI 2023, l'agevolazione che garantisce finanziamenti a fondo perduto per migliorare la sicurezza sul lavoro.

I tre indizi che fanno una prova dell’inquietante trojan che abbiamo addosso e ci segue ovunque

(ASI) “Un indizio è un indizio, due indizi sono una coincidenza, ma tre indizi fanno una prova”. Era quello che sosteneva Agatha Christie, la famosa scrittrice, regina del giallo. Mi è tornata ...

Missione del Ministro Tajani a Zagabria per partecipare alla sesta riunione del Comitato di coordinamento dei Ministri di Italia e Croazia

(ASI) Il Vice Presidente del Consiglio e Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, On. Antonio Tajani, è in missione a Zagabria per la sesta riunione del Comitato di coordinamento ...

Scuola: Marti (Lega), bene misure approvate in CdM tra cui proroga contratti ATA Roma, 27 feb. - “Bene le misure del MIM contenute nel nuovo decreto legge del Pnrr e approvate in Consiglio dei Ministri. Grazie a un lavoro puntuale e in costante sinergia

(ASI) Roma - “Bene le misure del MIM contenute nel nuovo decreto legge del Pnrr e approvate in Consiglio dei Ministri. Grazie a un lavoro puntuale e in costante sinergia ...

Confcommercio su regolamento ue imballaggi: rischio pesanti effetti su filiere produttive e distributive, modificare norme

(ASI) Il nuovo regolamento Ue sugli imballaggi, che sarà discusso in sede di trilogo ad inizio marzo, desta molte preoccupazioni e, in assenza di modifiche significative, rischia di travolgere interi ...

Pavanelli (M5S): “Sardegna, vittoria storica per Todde e il M5S”

“Alessandra Todde è la prima Presidente di Regione del M5S e la prima donna alla guida della Regione Sardegna. Si tratta di un risultato storico. (ASI) II cittadini sardi hanno ...

L’Economia della cultura come fattore di sviluppo. Gianni Lepre, “una grande opportunità per Napoli e il Mezzogiorno”

(ASI) L’Economia della cultura come fattore di sviluppo, questo il titolo del Convegno che si svolgerà a Napoli il prossimo 28 febbraio nella splendida cornice di Palazzo Fuga.

L’Economia della cultura come fattore di sviluppo

(ASI) Si svolgerà a Napoli il 28 febbraio con inizio alle ore 9.30  presso Palazzo Fuga, l’ex Real Albergo dei Poveri, in Piazza Carlo III, un importante convegno incentrato sulla ...

Le nuove relazioni tra Argentina e Italia ripartono dal comparto energetico

(ASI) Ripartiranno dal comparto energetico le relazioni tra Italia e Argentina.

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113